Giacinto: campione di colore e profumo

Desideri godere di un giardino festoso fin dall’inizio della primavera? I giacinti sono perfetti per creare un’atmosfera accogliente. Gli enormi grappoli di fiori nelle tonalità più sorprendenti provocano un’esplosione di colori. Piantali quest’autunno!

Storia

Il giacinto proviene originariamente dalla regione orientale del Mediterraneo che spazia dalla Turchia centrale al Libano. Inizialmente il colore del giacinto era il blu e i grappoli portavano pochi fiori. A partire dal 18° secolo è stata avviata un’intensa attività di selezione e incroci e sono comparse sul mercato nuove varietà, come quelle a fiore doppio (multiflora) e di altri colori.

Profumi e colori

Attualmente i giacinti sono disponibili in un ampio ventaglio di colori: rosa, rosso, blu, viola, rosa salmone, giallo, nero e bianco. Oltre ai colori meravigliosi, emanano un gradevole profumo. A seconda del colore, ogni fiore emana un profumo unico e caratteristico di cui puoi godere da marzo fino a maggio. Puoi abbellire il giardino con un mix variopinto oppure optare per un effetto monocolore. Scegli secondo il tuo gusto!

Come piantare i bulbi

I giacinti vanno piantati in autunno. Scegli una posizione soleggiata o parzialmente in ombra, in un terreno ben drenante. Per un risultato di grande effetto, pianta i bulbi in numero dispari, per esempio in gruppi di 3, 5, 7 e così via. I bulbi devono essere piantati a una profondità pari a tre volte la loro altezza. I giacinti temono il freddo, pertanto assicurati che abbiano il tempo necessario per sviluppare le radici prima che sopraggiunga il gelo.

A destra: Hyacinthus ‘Purple Sensation’

Gelo

Se vivi in un luogo in cui in inverno possono verificarsi gelate intense, pianta i bulbi di giacinto più in profondità e accertati che siano ricoperti da almeno 20 centimetri di terra. È consigliabile coprire i bulbi interrati con terriccio o torba da giardino. Dopo aver trascorso un anno nel terreno, i giacinti diventano meno vulnerabili al gelo.

Pluriennali

I bulbi di giacinto rifioriscono ogni anno, poiché sono bulbi pluriennali. Il primo anno i grappoli di fiori sono grandi e fitti; negli anni successivi appaiono più radi ma sono altrettanto belli, poiché assumono un aspetto naturale. Nei Paesi Bassi i piccoli fiori a grappolo vengono chiamati anche “unghie”.

Curiosità:

  • I giacinti si prestano a essere piantati in un giardino di fiori da recidere, per riempire la casa di fiori profumati coltivati e raccolti personalmente.
  • Il giacinto simboleggia la pace e il potere.
  • Per un effetto sorprendente, pianta i bulbi gli uni vicini agli altri, quasi a sfiorarsi.
  • I bulbi di giacinto si prestano bene anche alla coltivazione in vaso. Utilizza vasi provvisti di un foro sul fondo o pratica tu stesso uno o più fori nella parte inferiore, per consentire la fuoriuscita dell’acqua in eccesso.
  • I bulbi di giacinto possono essere coltivati anche in casa. A tale scopo sono disponibili speciali vasi in vetro per giacinti da riempire con acqua. Il bulbo di giacinto va collocato nel vaso con la punta rivolta verso l’alto e la parte inferiore che sfiora appena l’acqua.

Per maggiori informazioni sui bulbi di fiore, visita il sito www.bulbidifiore.it.

Da sinistra a destra: Hyacinthus ‘Carnegie’ – Hyacinthus ‘Yellow Queen’ – Hyacinthus ‘Woodstock’

Profumi naturali in casa

Per me è un obbligo avere nei mesi freddi dell’anno uno o più bulbi di giacinto, che in men che non si dica fan sbocciare dei profumati fiori!

Ma così profumati, che è un piacere passarci vicino. Oppure sedersi a leggere un libro accanto a loro e sentire, in modo random, delle ondate di profumo stuzzicarmi i sensi, anche se ciò un poco mi distrae dalla lettura.

Come si può privarsi di un profumo così naturale nelle nostre quattro mura domestiche?

Giacinto

Riposo vegetativo

Per un mese questo blog è rimasto in riposo vegetativo…

Ho guardato la pioggia cadere sull’orto spoglio. Ma oggi ho fatto un’azione e un proposito. L’azione è stata di acquistare due bellissimi giacinti, che devono ancora sbocciare. Uno viola, l’altro rosa. Il proposito è stato quello di acquistare una confezione di tagete nano, che seminerò appena le temperature si alzano un pò.

E su queste poche righe vi lascio. Aspettato i primi segnali della primavera che deve arrivare…

 semi di tacete nano
giacinto

Un mix di bulbi da fiore

I mix di bulbi di fiore creano un’atmosfera festosa in giardino. Godi di questa meravigliosa mescolanza di colori prima che il resto della vegetazione si risvegli dal sonno invernale.

Mix di bulbi di fiore straordinari

Piantando i bulbi di fiore puoi anticipare la stagione della fioritura. Ma cosa sono esattamente i mix di bulbi di fiore? Si tratta di una miscela di diversi tipi di bulbi di fiore che stanno bene insieme, per un risultato di grande impatto. I mix vengono sapientemente creati da professionisti esperti. Ma naturalmente puoi comporre mix di bulbi secondo il tuo gusto, per un giardino ancora più personalizzato.

Composizione

I mix di bulbi di fiore presentano colori e forme che si abbinano bene tra loro in termini di tonalità e dimensioni. Ma puoi anche optare per un effetto di contrasto, inserendo un colore completamente diverso o combinando altezze diverse. È importante decidere a priori se si desidera un mix di bulbi che fiorisce simultaneamente o un mix di bulbi con fioriture successive.

Varietà

I bulbi di fiore più utilizzati nei mix sono i famosi tulipani. I tulipani si abbinano facilmente tra loro poiché sono disponibili in tutti i colori, e in un ampio ventaglio di forme e dimensioni. Altre varietà di bulbi che si prestano bene per i mix sono: narcisi (Narcissus), giacinti a grappolo (Muscari), giacinti indiani (Camassia), crochi (Crocus) e giacinti (Hyacinthus).

Bulbi da fiori


Biodiversità

Alcuni mix di bulbi di fiore favoriscono la biodiversità, poiché producono grandi quantità di polline e poiché i fiori sono “aperti”. Essendo dotate di una lingua lunga, le farfalle raggiungono facilmente il polline nei fiori profondi. Le api invece devono introdursi al loro interno, con un grande dispendio di energie. Vere prelibatezze per questi insetti sono i crochi a fiori grandi, gli anemoni orientali, i giacinti, l’aglio bulgaro e l’aglio ornamentale.

Notizie interessanti

  • I fiori fungono spesso da nascondiglio. I calici dei tulipani, per esempio, di notte si trasformano in un accogliente giaciglio per i bombi.
  • Hai mai pensato a mix di bulbi di fiore pluriennali? Queste miscele contengono bulbi che fioriscono per diversi anni consecutivi.
  • Per maggiori informazioni sui bulbi di fiore, visita il sito www.bulbidifiore.it.

Bulbi da fiore

Bulbi… per la primavera

La primavera sembra ancora lontana, ma prova a immaginare il tuo giardino o il tuo balcone… I bulbi da fiore non possono certo mancare. Questo è il momento giusto per piantarli. Mescolando diverse varietà di bulbi otterrai un effetto strepitoso. Dai libero sfogo alla tua fantasia e in primavera potrai godere del meraviglioso spettacolo offerto dal tuo mix unico di bulbi.

Scegli i tuoi colori preferiti

Mescolare diversi tipi di bulbi ti consente di dare sfogo alla creatività, ad esempio sperimentando con i colori. Se hai un carattere focoso puoi optare per le accese tinte arancione, rosso e giallo. Ti piace un effetto variopinto? Abbina colori contrastanti, come giallo e blu oppure viola e arancione. Se invece prediligi un’atmosfera tranquilla e armoniosa, allora le tinte pastello sono adatte a te. Oppure puoi orientarti su un solo colore, ad esempio il rosa, in tutte le sue sfumature, dal rosa chiaro al rosa scuro. Le possibilità sono infinite, a te la scelta.

Sbizzarrisciti

Quando scegli un mix di bulbi, presta attenzione alla forma dei fiori e alla lunghezza degli steli. Per una composizione floreale bassa puoi optare, ad esempio, per un mix di iris nano (Iris reticulata), colombina solida (Corydalis solida), croco di Tommasini (Crocus tommassinianus) e giacinto a grappolo (Muscari). Se vuoi giocare con le altezze, puoi piantare l’aglio gigante (Allium giganteum) che domina sul tulipano (Tulipa). Oppure puoi abbinare la corona imperiale (Fritillaria imperialis) e il tulipano; anche se hanno lo stesso colore, entrambi i fiori risaltano grazie alle loro forme completamente diverse. Infine puoi creare un mix di bulbi che fioriscono in momenti diversi, per godere di un ambiente fiorito durante tutta la primavera.

Mescolare, spargere, piantare

Per ottenere un effetto spontaneo, mescola dapprima i bulbi in un recipiente, ad esempio un secchio. Quindi spargi i bulbi sul terreno in modo casuale. Infine pianta i bulbi nei punti in cui sono caduti. La profondità varia a seconda del tipo di bulbo ed è indicata sulla confezione. In generale vale questa regola: i bulbi vanno piantati a una profondità pari a tre volte la loro altezza. Pertanto un bulbo alto 3 cm deve essere interrato a una profondità di 9 cm. I bulbi devono essere collocati nel terreno con la punta rivolta verso l’alto, tranne nel caso dei bulbi più piccoli. Non aspettare: mischia adesso e godi dello spettacolo in primavera!

Bulbi estivi

Suggerimenti

  1. Regala un mix di bulbi personalizzato a una persona cara, così in primavera si ricorderà di te.
  2. In commercio sono disponibili mix di bulbi già pronti.
  3. I mix di bulbi sono adatti anche a vasi e fioriere.
  4. Per maggiori informazioni sui bulbi da fiore e spunti interessanti, visita il sito www.bulbidifiore.it.

bulbi-estivi-2
Da sinistra a destra: Hyacinthus ´Pink Pearl´, ´White Pearl´, Muscari ´White Magic´, Tulipa ´Foxtrot´, ‘Santander’, ‘Tom Pouce’ – Narcissus ‘Hawera’, Tulipa bakeri ‘Lilac Wonder’, Muscari azureum – Tulipa ´China Town´, Muscari ´Valerie Finnis´

Bulbi da fiori per dar vita al giardino

Stranamente nei giardini ci sono sempre meno fiori e piante, una situazione che disorienta la natura. Se vuoi godere di uno spettacolo meraviglioso e allo stesso tempo tutelare la natura, quest’autunno pianta bulbi da fiore.

In armonia con la natura

Il giardino non esiste solo per te. La tua oasi verde, infatti, si prende cura anche di uccelli, ricci, farfalle, api e numerosi altri animali e insetti che non possono fare a meno del verde poiché è ciò di cui si nutrono. Insomma, tanto verde è sinonimo di tanta vita in giardino, un fenomeno meraviglioso. I bulbi da fiore sono un elemento importante per creare un giardino pieno di vita. Se i bulbi vengono piantati in autunno, le farfalle e le api possono nutrirsi dei fiori già all’inizio della primavera. Vedrai come il tuo giardino si trasforma in un luogo bellissimo.

Piccoli cambiamenti

Creare più vita in giardino non è affatto complicato. Ad esempio puoi sostituire un paio di mattonelle con i bulbi da fiore, piantare alcuni gruppetti di bulbi tra gli arbusti che all’inizio della primavera sono ancora spogli o piantare diverse varietà di bulbi da fiore in una fioriera. Potrebbe sembrare insignificante, ma in realtà bastano alcuni piccoli cambiamenti come questi per stimolare la crescita di un ecosistema. Infatti i fiori che si sviluppano dai bulbi nutrono gli insetti, gli insetti nutrono gli uccelli e questi ultimi nutrono a loro volta altri animali.

Prelibatezze

Puoi scegliere tra numerose varietà di bulbi. Ad esempio i bulbi che producono fiori dagli steli lunghi, come l’aglio ornamentale (Allium), il tulipano (Tulipa), il narciso (Narcissus) e il giacinto (Hyacinthus). Oppure i bulbi che producono fiori a gambo corto, come i muscari blu (Muscari), l’anemone orientale (Anemone blanda) e i crochi (Crocus). Per le api tutti i fiori da bulbo sono una vera prelibatezza. Le farfalle prediligono invece in assoluto l’aglio ornamentale. Per informazioni su tutte le varietà di bulbi da fiore disponibili, visita il sito bulb.com. Qui trovi la descrizione di 30 diverse varietà di bulbi da fiore.

bulbi-da-fiori

I giacinti sbocciano

Sono cresciuti e adesso sbocciano.

In casa regalano colore e profumo. La loro è una presenza discreta e piacevole, che ogni anno si rinnova, e mi regala il piacere del tempo naturale, quello scandito dal mondo vegetale co le sue fioriture, e il suo ciclo di vita. È un’ottimo toccasana, fisico e mentale, quello che fiori e piante d’appartamento ci regalano. Avere un po’ di verde in casa aiuta a sopportare le amarezze della vita, o ad essere ancora più felici di quello che ci succede quotidianamente.

Eliminate delle app e aggiungete dei fiori alla vostra vita…

gs1172-giacinti

Il giacinto cresce – post del dopo Natale

Il tempo passa… e i giacinti crescono. Si allungano giorno dopo giorno. E tu non te ne accorgi subito.

Lo stelo che piano piano cresce e il tempo che passa. Altri piccoli giacinti, che se ne stavano nascosti nel piccolo vaso, eccoli risvegliati dal calore della casa.

Il tempo per i fiori scorre senza lancette. È come l’acqua di un fiume, di un torrente, di un piccolo ruscello. Scorre, e basta. Tu la guardi, ti lasci incantare per qualche minuto da quest’acqua sempre uguale e sempre diversa. Ti piace sentire il suono dell’acqua, quando accarezza un sasso e fa un vortice, o quando trova un piccolo dislivello e fa una piccola cascata. E gorgoglia, sembra voglia dirti qualcosa. Ti dice: il tempo non esiste. È una tua invenzione. Un’invenzione per dare senso alla tua vita, ma un po’ il senso te lo toglie. A volte ti senti così vuoto a vedere le lancette dell’orologio che scorrono senza mai fermarsi. E sempre uguali. Non sono come l’acqua del torrente, o come il giacinto che cresce. I secondi, i minuti, le ore, sono tutte uguali, e dopo un pò che guardi lo scorrere del tempo degli orologi, perdi il senso che credevi di aver creato. Invece se guardi un ruscello, un torrente, un fiume, un giacinto che cresce…

gs1171-giacinti-crescono

Giacinto // idee regalo per Natale

Un fiore è sempre un fiore, ed è un bellissimo regalo. Tra l’altro ecologico ed eco sostenibile.

I miei bulbi di giacinto si stanno risvegliando. Li ho portati nel caldo delle mura domestiche, gli ho aggiunto un po’ di terra, cambiato il vaso, e dato loro un po’ d’acqua.

Un bulbo, credetemi, è un bellissimo regalo. Che ti dura anche parecchi anni. E tu non devi far altro che dargli un po’ d’acqua. Lui ti ricompenserà con bellissimi fiori e gradevole profumo. Se quindi siete indecisi su cosa regalare a Natale… un fiore è sempre un dolce pensiero.

bulbo di giacinto

 

Assaggi di primavera

Come si fa a creare un ambiente primaverile in casa? Facilissimo! Con giacinti in acqua e bulbi rivestiti di cera.

Giacinti in acqua

I bulbi di giacinto in acqua mostrano orgogliosamente la loro trasformazione da bulbo a fiore e rendono la casa più accogliente. Occorrente: un bulbo di giacinto, una caraffa per giacinti e un po’ d’acqua. La caraffa per giacinti è un piccolo vaso in vetro dal collo stretto. Questi vasi sono disponibili in una vasta gamma di forme e colori. Riempite la caraffa con acqua e posizionate il bulbo di giacinto nella parte superiore. Accertatevi che solo le radici del bulbo, e non il bulbo stesso, siano a contatto con l’acqua, in modo che possano svilupparsi al suo interno. Successivamente collocate il giacinto in un luogo freddo e buio, come ad esempio la cantina, il garage o il frigorifero. Dopo alcune settimane, quando il fiore è visibile, è possibile collocarlo in casa. Quindi non vi resta altro che godere della presenza di questo foriero di primavera!

assaggi-primavera-02

Bulbi rivestiti di cera

Sapevate che esistono bulbi che fioriscono senza avere bisogno di acqua? I bulbi rivestiti di cera sono bulbi di Amaryllis appositamente selezionati che dispongono di energia sufficiente per fiorire da soli. È possibile acquistarli a partire dalla fine di settembre. Il bulbo è ricoperto da un sottile strato di cera a scopo protettivo. La parte inferiore del bulbo presenta una base realizzata in fil di ferro che consente all’Amaryllis di rimanere dritto. A casa il bulbo inizia subito a crescere e dopo un periodo di 3-6 settimane sboccia un fiore meraviglioso. Più facile di così non si può, mentre la bellezza non ha limiti. Gli involucri di cera sono disponibili in tutti i colori dell’arcobaleno, in tinte metallizzate e persino con brillantini.

assaggi-primavera-01

Quando nasce un nuovo giacinto

Non mi era mai capitato prima, ma evidentemente c’è sempre una prima volta. Dal bulbo del giacinto già fiorito – che attualmente si sta seccando – ne è nato uno nuovo. Tanto meglio. Altro profumo che si espanderà dentro le mura di casa, dandomi l’impressione di essere dentro ad un giardino.

Il giacinto è un fiore che può essere cresciuto dentro e fuori le mura domestiche. Di facile manutenzione, necessita però di alcuni piccoli accorgimenti se vogliamo che il bulbo fiorisca bene anche l’anno successivo.
Per prima cosa lasciate che le foglie si secchino da sole. Non toglietele dal bulbo. In questa maniera date la possibilità al bulbo di approvvigionare riserve per la prossima fioritura. Al momento della fioritura si può aggiungere uno specifico concime per bulbi.

Se invece avete i giacinti in giardino, noterete che dopo qualche anno la fioritura non sarà bella come la prima volta. In questo caso togliete i bulbi dal terreno – solo quando le foglie sono completamente ingiallite e facendo attenzione a non ferire il bulbo con attrezzi. Lasciate il bulbo per in un luogo secco, in modo da eliminare l’umidità che ha preso dal terreno. Togliete gli eventuali bulbilli nati dal bulbo principale, e riponete il bulbo in un sacchetto di carta, in un luogo secco e buio. Lo rimetterete a dimora tra settembre e dicembre… e buona fioritura!

Giacinto

Avanti un altro

La tentazione è stata forte, e così… ecco dei nuovi giacinti, a profumare la casa e a inondarla di colori primaverili. Siamo in inverno, anche se non sembra. Le temperature dovrebbero scendere, almeno consultando i vari meteo e le chiacchiere degli amici.

Un consiglio per chi poi lo metterà a dimora in piena terra – il giacinto, non l’inverno mi raccomando. Una concimazione con concime ternario – che è quel concime che contiene i tre macro elementi fondamentali per tutte le piante, azoto, fosforo e potassio – lo aiuterà a regalarvi una fioritura abbondante!

giacinto

Conserviamo i bulbi del giacinto

Ritorno a parlare del giacinto perché è uno dei miei fiori preferiti, così come le bulbose sono piante che amo. Quello che mi affascina in loro è la capacità di stare assopite nel bulbo per poi esplodere in una sinfonia di colori e di profumi.

Appartenente alla famiglia delle Liliacee il giacinto è un ottimo fiore da tenere in casa nella fredda stagione. Il profumatissimo grappolo di fiorellini profumati porta felicità nelle fredde giornate invernali – è vero, il giacinto è pianta primaverile, ma sapete bene che con la forzatura possiamo farlo sbocciare anche in inverno.

Detto questo, premessa d’obbligo, andiamo sul concreto: cosa fare quando la pianta ha esaurito la sua fioritura? Si tagliano le foglie nastriformi, si tolgono i bulbi dal vaso, li si pulisce un poco, alla buona… e poi? Solitamente li conservavo in sacchetti di carta, ma alcune volte me li ritrovavo poi secchi. La soluzione migliore è quella di interrarli in piena terra. Meglio se il terreno è leggero e un poco sabbioso – ricordatevi che dal bulbo sottoterra il fiore deve crescere, attraversare quei pochi centimetri di terreno e uscire all’aria aperta. Con un terreno tenero lo aiutiamo nel suo sforzo.

Se non avete uno spazio di terreno all’aperto potete lasciarli a dimora con torba o paglia. E poi, la prossima primavera, come per magia, ecco che sboccerà nuovamente…

bulbi giacinto