I bulbi estivi stimolano il buonumore

A volte ti senti giù di corda? I fiori ti fanno stare meglio poiché trasmettono buonumore. L’effetto non è temporaneo, ma dura tutta la giornata.

Miracolo della natura

La natura fa miracoli, molti dei quali sono ancora a noi sconosciuti. Degli studi rivelano che i fiori sono fonte di benessere. Contribuiscono a ridurre l’ansia e lo stress e, di conseguenza, aiutano a migliorare la qualità del sonno. Inoltre rafforzano l’empatia che proviamo nei confronti degli altri. Niente male per un mazzolino di fiori.

Tipici bulbi estivi

Naturalmente l’estate è la stagione ideale per i bulbi a fioritura estiva. Questi fiori arricchiscono il periodo estivo di sensazioni meravigliose. Chi non ne trarrebbe giovamento? Gladioli, calle, dalie e gigli sono tipici bulbi estivi, poiché, se piantati all’esterno, crescono solo in questa stagione. Vengono coltivati con amore per farti sorridere.

Bulbi estivi
A sinistra: Dahlia ´Café au Lait´, ´Preference´, ´Jowey Winnie´, Lilium ´Willeke Alberti´, Calla ´Auckland´, Amarine ´Belladiva Paris´ – A destra: Gladiolus ´Milka´, Dahlia ´Lilac Time´, ´Blue Boy´, Lilium ´Indiana´

Tendenze

La tendenza floreale del momento è variopinta senza essere chiassosa. Accosta fiori dai colori contrastanti e sistemali in vasi dalle forme geometriche, creando una composizione giocosa che ti invita ad ammirare i fiori da prospettive diverse. L’uso di più vasi aiuta a realizzare un effetto dinamico giocando con altezze differenti.

Per maggiori informazioni visita il sito www.ilsysays.com.

bulbi estivi

Nello sfarzo dei gigli…

Ami il lusso e l’eleganza? I gigli sono perfetti per creare un’atmosfera sfarzosa e ti regalano inoltre una sensazione di benessere.

Splendore

Il giglio è il fiore dalla bellezza sontuosa per eccellenza. Grazie agli steli lunghi e vigorosi si mostra in tutto il suo splendore e crea un’atmosfera sfarzosa con i suoi fiori, grandi e colorati. Adori i fiori e l’audacia non ti manca? Allora non esitare ad acquistare i gigli.

Sensazione di felicità

Naturalmente i gigli sono apprezzati per la loro bellezza, ma hanno anche la capacità di infondere allegria. La ricerca dimostra infatti che i fiori influiscono sullo stato d’animo in modo naturale, poiché esercitano un impatto positivo immediato sull’umore.

Scelta

Esistono diverse varietà di gigli: il giglio asiatico, il giglio Longiflorum, il giglio orientale e innumerevoli altre varianti. La scelta diventa sempre più ampia. Ad esempio, sono disponibili gigli a fiore doppio, gigli inodori e gigli privi di polline. Grazie al vasto assortimento, tutti possono godere di questo capolavoro della natura portatore di benessere.

Lilium
Lilium ´Marlon´, ´Cogoleto´, ´Dark Secret´

Cura

Se acquisti o ricevi dei gigli vorrai naturalmente goderne il più a lungo possibile. Per creare un’atmosfera elegante e sfarzosa, puoi collocare i gigli in vasi o in piatti da portata colorati. Procedi nel modo seguente:

  1. Elimina le foglie dal gambo, in modo che non rimangano immerse nell’acqua.
  2. Rimuovi circa 5 centimetri di stelo praticando un taglio obliquo all’estremità inferiore.
  3. Colloca i gigli in un vaso, in vasetti più piccoli o in un piatto da portata, con abbondante acqua tiepida, e aggiungi nutrimento per fiori recisi.
  4. Sistema i gigli in una posizione parzialmente soleggiata.

Per maggiori informazioni sui fiori da bulbo, visita il sito www.ilsysays.com.

Lilium marlon
Lilium ´Marlon´
Lilium

Gigli… felicità immediata

I gigli fanno molto di più che rallegrare i tuoi spazi interni. I fiori rendono la tua dimora più calda e accogliente. Regalano una piacevole sensazione che ti avvolge non appena varchi la soglia di casa. Felicità immediata!

Colori vivaci

I gigli sono disponibili in innumerevoli colori, dalle delicate tinte pastello fino ai colori più brillanti. Indipendentemente dal colore scelto, un mazzo di gigli esalta e anima gli ambienti. Uno a uno i boccioli si schiudono, rendendo i tuoi spazi interni sempre più colorati.


Casa felice, persone felici

Com’è bello vedere i fiori quando si torna a casa, quando ci si sveglia al mattino, quando si entra in una stanza… I gigli sono fiori imponenti che saltano subito all’occhio. In particolare i gigli dai colori accesi e vivaci infondono nuova energia, che si traduce in una sensazione gradevole. Osserva un giglio un po’ più a lungo, lasciati sorprendere dalla forma e dall’eleganza straordinaria e assapora l’effetto calmante esercitato dai fiori.


Styling di interni con i fiori

Il divertimento inizia con la scelta di un mazzo di gigli, infatti le possibilità sono infinite. A casa sistema il bouquet in un bel vaso. Puoi optare per un vaso piuttosto vistoso, che si abbina bene alla forma imponente dei gigli. Lascia gli steli lunghi oppure tagliali molto corti, per dare maggiore risalto alla forma dei fiori. Svolgere attività con i fiori mette allegria. Per idee di styling e spunti interessanti per decorare gli spazi interni con i fiori, visita il sito www.ilsysays.com.

Lilium
A sinistra e al centro: Lilium ´Zelmira´ – A destra: Lilium ‘Roselily Samantha’

Cose interessanti da sapere:

I gigli sono fiori rigogliosi che offrono un piacere prolungato. Aggiungi nutrimento per fiori recisi all’acqua del vaso, per favorire l’apertura dei boccioli. In questo modo anche le foglie rimangono verdi e rigogliose a lungo.

I gigli sono ricchi di significati simbolici. Questi fiori simboleggiano la femminilità e l’amore. I gigli bianchi sono simbolo di purezza. Scegli in base alle tue esigenze.

Lilium
A sinistra e al centro: Lilium ´Bellville´, ´Willeke Alberti´ – A destra: Lilium ´Zelmira´

Bordura di campanule

Vi avevo detto che avevo ripulito la bordura delle campanule – Platycodon Grandiflorus – dalle erbacce.

Ecco il risultato! Metà maggio e la bordura è sbocciata. È vero, mancano ancora delle parti, ma sviluppandosi rapidamente spero di ripristinare l’intera bordura in tutta la sua lunghezza.

Se volete invece coltivarla in vaso, ricordatevi di utilizzare vasi profondi piuttosto che lunghi, perché le radici della campanula si sviluppano in verticale. Utilizzate un pò di ghiaia sul fondo per prevenire il ristagno d’acqua.

Anche in questo caso la potatura è importante per favorire lo sviluppo dei nuovi fiori. Quindi tagliate i fiori secchi e, nel caso di potatura di contenimento, le foglie che tendonoo ad uscire dal vaso.

Buona bordura a tutti!

Campanule
le
Campanule
Campanule
anule

Asteriscus

Avete presente quelle pubblicità che trovate sui giornali o che sentite anche per radio quando, accanto al roboante, imperativo e sintetico messaggio pubblicitario trovate un asterisco? Che vi rimanda a fine pagine, con un testo carattere 7, fitto fitto, che non si legge quasi mai ma che sarebbe importante leggere perché ci sono tutta una serie di clausole…

Ebbene, ho pensato: piuttosto dell’asterisco… meglio un Asteriscus!

Un bellissimo fiore giallo, molto semplice, simile alla margherita. Pianta perenne – Asteriscus marittimus il nome – che non ha bisogno di molte cure, ma che dà ai giardini un punto di colore al quale non si puà che guardare con felicità e soddisfazione. Come tante perenni, i fiori sono duraturi e resistenti, anche al freddo.

Non teme il caldo afoso e va posto in zone ben soleggiate per una buona e abbondante fioritura. Terreno ben drenato – anche misto a torba – e innaffiature non abbondanti, anche nel periodo estivo.

Per adesso l’ho messo alla base delle scale.

Un gioioso invito a chi viene a trovarmi!

A maggio fioriscono… le rose

Non solo le rose, certo. Ma vorrei porre la vostra attenzione su questo fiore, che proprio a maggio sboccia.

In particolare, qual’è il segreto per una bella e abbondante fioritura? Come vedrete dalle foto più sotto, anche quest’anno le mie rose rosse sono state generose nel regalarmi il loro gentile colore.

Il segreto sta essenzialmente nella potatura. Non preoccupatevi di tagliare la pianta, essa vi ringrazierà semmai, perché al termine della stagione calda, e per prepararsi al rigore dell’inverno, le rose hanno bisogno di mantenere intatte le loro energie. Tagliando i rami che sono fioriti, riuscirete a dare alla pianta la forza per risbocciare la prossima primavera.

Tagli netti e decisi dal basso. Nelle rose giovani accorciate i rami, in quelle più vecchie togliete senza remora i rami improduttivi e quelli vecchi. Taglio diagonale, meglio. E prima del taglio una veloce disinfettata – con dell’alcool – alle vostre cesoie: questo per impedire che in via accidentale le rose possano essere infettate da germi e batteri.

Altra cosa importante da sapere. Le rose fanno i semi. Vedrete che dopo la fioritura cresceranno al posto dei fiori una sorta di palline rosse, che tendono a diventare sempre più grandi – un po’ più piccole di una noce, per capirci. Lì dentro ci sono i semi. A meno che non vogliate riprodurre per seme le vostre rose, tagliate i cinorrodi (le palline rosse, si chiamano così). Per produrre questi semi la rosa ha bisogno di un grande dispendio di energia, che può andare a discapito della prossima fioritura.

Rose rosse

Parassiti

Ovvero afidi. Gli alleati degli afidi sono le formiche. Che li curano in ogni modo, e addirittura fanno singolar tenzone con le coccinelle – ghiotte delle larve di afide. 

Nel mio giardino le rose dimorano sotto al melograno. Sotto al melograno trovo sempre un formicaio, chissà come mai… Ma perché gli afidi, una volta terminata la fioritura delle rose, si trasferiscono ai piani alti, per intaccare i fiori di melograno. E le formiche dietro, a proteggerli e ad allevarli con cura, perché sono ghiotte di melata, un liquido gelatinoso e zuccherino. Pensate che addirittura, durante il periodo freddo, gli afidi nascondono le loro uova proprio nel formicaio. Hanno una solida alleanza con le formiche.

Che rimedi prendere in questi casi?

Ne esistono diversi, ma io personalmente uso un prodotto biologico della Naturen che si spruzza sui rami e sui boccioli delle rose attaccati dagli afidi. Lo uso da qualche anno e mi trovo benissimo.

Naturen, insetticida, acaricida

Infine ricordatevi che la potatura non serve solamente per lo sviluppo dei fiori, ma anche per migliorarne la forma e il portamento. Quindi, mi raccomando, mettetevi un appunto di potare le rose dopo la fine della fioritura, e prima della ripresa vegetativa.

Rose rosse
Rose rosse
Rosa, primissimo piano

Risolutezza con i fiori

In casa i fiori dai colori vistosi e contrastanti che si presentano in modo giocoso riflettono i tuoi ideali. Scegli i fiori vivaci che meglio ti rappresentano.

Esaltazione del colore

Nel mondo in rapido cambiamento in cui viviamo, ognuno ha i propri ideali. Desideriamo essere notati e ascoltati. Tale esigenza si riflette nella tendenza “Recentered Stage”. Questa tendenza ti permette di esprimere i tuoi punti di vista, attraverso l’esaltazione del colore. E quale modo migliore se non con i fiori? La presenza di fiori nei tuoi spazi interni dimostra la tua risolutezza.


Piedistallo

Esprimi il tuo punto di vista con i fiori estivi dai colori decisi. Particolarmente indicati sono i gigli e le dalie a fiori grandi, abbinati a gladioli e nerine. Accosta colori contrastanti. Il ventaglio di colori comprende delicate tinte pastello inframmezzate da note di colori accesi, quali giallo, terracotta, blu e viola. Colloca i fiori in vasi o su piatti da portata, oppure su un piedistallo secondo uno stile giocoso, come se fossero su un palcoscenico. Crea effetti accattivanti con forme geometriche, arcuate e scalettate.

Per maggiori informazioni sui fiori da bulbo, visita il sito www.ilsysays.com.

Momenti gioiosi con i fiori estivi

Abbiamo bisogno di vivere, quanto più spesso possibile, momenti gioiosi e duraturi. Grazie ai colori caldi e delicati e alle forme naturali, i fiori sono perfettamente in grado di darci una mano.

Me time

Nel mondo stanno accadendo molte cose che creano sensazioni di paura e minaccia. Per reagire a tale malessere è necessario liberare la mente per un po’. Abbiamo bisogno di cordialità, fiducia e riconoscibilità. Questa “umanità” è oggi più importante che mai e si riflette nella tendenza “Human Touch”. I fiori estivi stimolano i sensi in modo positivo e aiutano a vivere momenti di piacere personale senza stress.

A sinistra: Dahlia ´Renato Tosia´, ´Preference´, ´Motto´, ´Captain Safari´ – Al centro: Lilium ´Terrasol´, Gladiolus ´Adrenalin´ – A destra: Lilium ´Zelmira´

Atmosfera intima e accogliente

Metti in pausa il tempo con i fiori estivi, quali dalie, gigli, gladioli e calle. Scegli fiori dalle forme tondeggianti, per conferire agli ambienti interni un aspetto più spazioso e ospitale. I colori ideali sono tinte calde, dal rosa salmone all’arancione tenue, con accenti di lilla e giallo ocra, passando dai toni chiari a quelli scuri. Le forme imperfette e organiche, abbinate a texture morbide, creano l’atmosfera intima e accogliente che desideri.

Per maggiori informazioni sui fiori da bulbo, visita il sito www.ilsysays.com.

A sinistra: Dahlia ´Café au Lait´, ´Chat Noir´, ´Diva´ – Al centro: Lilium ´Snowboard´ – A destra: Dahlia ´Sweet Suzanna´

Un giardino rigoglioso con i bulbi estivi

Un giardino lussureggiante non è solo allegro e accogliente. I bulbi estivi non possono mancare perché, oltre a rendere il giardino più rigoglioso, offrono diversi vantaggi.

Vantaggi

Facendo il confronto tra un giardino pavimentato e un giardino verde, è evidente che il secondo offre maggiori vantaggi. Un giardino caratterizzato da molto verde è in grado di assorbire più acqua, limitando gli inconvenienti causati dalle piogge intense. Inoltre il verde mantiene il giardino più fresco, fornisce nutrimento a insetti come api e farfalle e offre possibilità di rifugio a piccoli animali, quali uccelli e ricci. In un contesto verdeggiante i bulbi estivi sono essenziali, poiché favoriscono la biodiversità.

Nettare

Per migliorare la biodiversità è importante che nel giardino siano presenti molte piante ricche di nettare. Il nettare, di cui gli insetti sono ghiotti, è una sostanza dolce contenuta nei fiori. I fiori prodotti dai bulbi estivi consentono agli insetti di accedere facilmente al nettare. Particolarmente adatti sono i bulbi di dalia, gladiolo (Gladiolus), fresia, giglio ananas (Eucomis) e liatride a spighe (Liatris). Piantando questi bulbi estivi tra marzo e maggio si otterrà una fioritura continua e abbondante da giugno fino a ottobre.

Suggerimenti:

  • Per ottenere un effetto rigoglioso non è indispensabile avere un giardino. I bulbi estivi si prestano perfettamente a essere piantati anche in vasi e fioriere su terrazze e balconi.
  • Le farfalle non amano le correnti d’aria e il vento. È consigliabile pertanto piantare i bulbi estivi in una posizione riparata del giardino.
  • I bulbi estivi si abbinano bene ad arbusti, piante perenni ed erbe ornamentali.
  • Farfalle, bombi e api non hanno gli stessi gusti. È quindi importante piantare in giardino varietà diverse di bulbi estivi ricchi di nettare.
  • I bulbi estivi non sono resistenti al gelo. In autunno devono essere rimossi dal terreno (e conservati). In alternativa è possibile acquistare nuovi bulbi in primavera.

Per maggiori informazioni sui bulbi estivi, visita il sito www.bulbidifiore.it.

A sinistra: Liatris – Al centro: Freesia ´Purple Rain´ – A destra: Eucomis ´Comosa´

Il profumo dei bulbi estivi

Ti piace stare a contatto con la natura e stimolare tutti i sensi? Circondati dai fiori profumati prodotti dai bulbi estivi per un benessere naturale pienamente gratificante.

Profumo irresistibile

I bulbi estivi vengono acquistati soprattutto per i colori dei fiori ma hanno altro da offrire oltre all’aspetto: il profumo! I fiori emanano profumo per attirare e sedurre api, bombi e farfalle che svolgono un importante ruolo di impollinatori. Non solo gli insetti ma anche noi umani apprezziamo le fragranze dei fiori. Pianta i bulbi a fioritura estiva per godere pienamente del giardino, che ogni volta ti accoglierà con una festa di profumi e colori.

Come nasce il profumo

Sfruttando la luce e il calore, i bulbi a fioritura estiva non producono solo sostanze nutritive ma anche sostanze aromatiche che vengono immagazzinate in cellule speciali. Quando queste cellule si aprono, le sostanze aromatiche vengono rilasciate. Le sostanze solide o liquide si trasformano quindi in gas. Nel momento in cui le sostanze aromatiche evaporano, possiamo odorarne la fragranza. Piantando adesso i bulbi estivi in giardino potrai godere di un tripudio di profumi durante tutta l’estate.

Tipi di profumo

Ognuno ha gusti personali per quanto riguarda i profumi. Alcuni bulbi estivi emanano una fragranza delicata, mentre altri sono vere bombe di profumo. Tuttavia, poiché il profumo non rimane intrappolato nel giardino, l’aroma dei fiori è sempre piacevole. I cinque bulbi estivi dal profumo più gradevole sono:

  1. Giglio (Lilium)
    I gigli orientali hanno un profumo dolce e sensuale, i gigli ibridi Speciosum emanano un lieve aroma di vaniglia, mentre il giglio asiatico si distingue per la fragranza molto delicata.
  2. Gladiolo dell’Abissinia (Gladiolus murielae)
    Il gladiolo dell’Abissinia allieta con il suo aroma dolce e raffinato.
  3. Fresia
    Le fragranze della fresia variano da irresistibilmente dolci a fortemente speziate. Alcune varietà emanano un odore deciso, altre un aroma delicato.
  4. Giglio ragno (Hymenocallis)
    In giardino il giglio ragno solletica le narici con un profumo dolce e delicato.
  5. Giglio del capo (Crinum)
    Il giglio del capo emana un aroma dolce e intenso.
Bulbi estivi
A sinistra: Gladiolus callianthus ‘Murielae’ – Al centro: Lilium ‘Tiny Moon’ – A destra: Crinum powellii

Curiosità

  • Desideri godere al massimo dei profumi che avvolgono la tua oasi di benessere immersa nel verde? In una giornata di sole, accompagnata da una brezza leggera, le ore pomeridiane sono quelle in cui gli aromi permeano maggiormente il giardino. Cogli il momento favorevole.
  • L’intensità della fragranza aumenta se i fiori vengono collocati vicino a un muro riscaldato dal sole. Il calore stimola infatti il rilascio del profumo.
  • Per maggiori informazioni sui bulbi di fiore, visita il sito www.bulbidifiore.it.
bulbi estivi
A sinistra: Hymenocallis festalis ‘Zwanenburg’ – A destra: Fresia

La fine dei tulipani

È arrivato il loro momento. La loro stagione è finita.

Ma benché così decadente possa sembrare inizialmente questo post – per non parlare delle foto in bianco e nero!!! – questa loro fine è il loro inizio. Semplicemente un ciclo.

E nel mio orto sono piantati ormai da una ventina d’anni.

Perdono i petali, si afflosciano le foglie, si seccano gli steli.

E a proposito di steli e foglie non siate troppo frettolosi nel toglierli, per paura che quest’immagine dei tulipani senza fiori possa in qualche modo abbruttire il vostro giardino. La luce che prendono le foglie servirà ai bulbi, il prossimo anno, per darvi tanti altri splendidi tulipani! Quindi lasciateli lì, lasciate che ogni cosa faccia il suo corso, e non cercate di velocizzare quello che deve andare lento.

tulipano
tulips

Il bulbo ha bisogno di riprendere tutte le energie che ha speso per regalarvi i bellissimo fiori. E a proposito di bulbi… potrei non consigliarveli? Piantatene qualcuno in un piccolo spazio di terra – ai primi freddi, s’intende. Vi regalerà bellissimi fiori e soprattutto non avrete bisogno di chissà quali cure e trattamenti.

Fa tutto lui. Ha solo bisogno di un vostro pensiero e di una vostra azione: cioè che lo sotterriate. Sorgerà lui quando sarà tempo…

Tulipano

Un giardino… biodiverso

Hai mai pensato di aiutare le api e le farfalle? Questi animali si nutrono di polline e nettare ma non ne trovano a sufficienza. Piantando i bulbi estivi puoi arricchire il giardino di sostanze nutritive importanti per gli insetti.

Giardino pieno di vita

Dal momento che il numero di fiori e piante è in calo, diminuisce la quantità di polline e di nettare disponibile in natura. Ne consegue che la popolazione di api e farfalle si riduce, sia numericamente sia in termini di specie.

Oltre a offrire un’abbondanza di fiori in un vasto assortimento di colori e profumi, i bulbi estivi favoriscono la biodiversità in giardino.

Le api e le farfalle sono ghiotte di particolari varietà di bulbi estivi che producono grandi quantità di polline e nettare. In questo modo è possibile aiutare gli insetti e creare un giardino pieno di vita.

A sinistra: Liatris spicata – A destra: Dahlia ´Bright Eyes´

Varietà

È importante scegliere bulbi estivi che producano grandi quantità di nettare e polline e che siano facilmente accessibili per api e farfalle.

Le varietà più indicate sono la liatride a spighe (Liatris), la dalia a centro aperto, il gladiolo dell’Abissinia (Gladiolus callianthus) e la crocosmia.

Questi bulbi estivi possono essere piantati dal momento in cui non sussiste più il rischio di gelate fino alla fine di maggio.

Per tutta l’estate potrai godere della compagnia di api ronzanti e farfalle svolazzanti mentre si cibano delle prelibatezze offerte dal tuo giardino.

Per maggiori informazioni sui bulbi estivi, visita il sito www.bulbidifiore.it.

A sinistra: Gladiolus calliantus ´Murielae´ – A destra: Crocosmia ´Emily Mckenzie´

Alti tulipani

La conoscete la canzone popolare che dice “Lo sai che i papaveri sono alti alti alti e tu sei piccolina…” – immagino di sì.

Ebbene, potrebbe essere anche una mia particolare percezione soggettiva non proprio attinente al vero, ma quest’anno vedo la quarantina di tulipani che accendono di rosso il mio orto… particolarmente alti!

Potrei anche sbagliarmi, e in fondo non è così importante. Voglio però postarvi una foto che ho fatto qualche giorno fa dei tulipani con il loro alto stelo. Avrei potuto misurarli con il metro…

Tulipani rossi