Bulbi da fiori per dar vita al giardino

Stranamente nei giardini ci sono sempre meno fiori e piante, una situazione che disorienta la natura. Se vuoi godere di uno spettacolo meraviglioso e allo stesso tempo tutelare la natura, quest’autunno pianta bulbi da fiore.

In armonia con la natura

Il giardino non esiste solo per te. La tua oasi verde, infatti, si prende cura anche di uccelli, ricci, farfalle, api e numerosi altri animali e insetti che non possono fare a meno del verde poiché è ciò di cui si nutrono. Insomma, tanto verde è sinonimo di tanta vita in giardino, un fenomeno meraviglioso. I bulbi da fiore sono un elemento importante per creare un giardino pieno di vita. Se i bulbi vengono piantati in autunno, le farfalle e le api possono nutrirsi dei fiori già all’inizio della primavera. Vedrai come il tuo giardino si trasforma in un luogo bellissimo.

Piccoli cambiamenti

Creare più vita in giardino non è affatto complicato. Ad esempio puoi sostituire un paio di mattonelle con i bulbi da fiore, piantare alcuni gruppetti di bulbi tra gli arbusti che all’inizio della primavera sono ancora spogli o piantare diverse varietà di bulbi da fiore in una fioriera. Potrebbe sembrare insignificante, ma in realtà bastano alcuni piccoli cambiamenti come questi per stimolare la crescita di un ecosistema. Infatti i fiori che si sviluppano dai bulbi nutrono gli insetti, gli insetti nutrono gli uccelli e questi ultimi nutrono a loro volta altri animali.

Prelibatezze

Puoi scegliere tra numerose varietà di bulbi. Ad esempio i bulbi che producono fiori dagli steli lunghi, come l’aglio ornamentale (Allium), il tulipano (Tulipa), il narciso (Narcissus) e il giacinto (Hyacinthus). Oppure i bulbi che producono fiori a gambo corto, come i muscari blu (Muscari), l’anemone orientale (Anemone blanda) e i crochi (Crocus). Per le api tutti i fiori da bulbo sono una vera prelibatezza. Le farfalle prediligono invece in assoluto l’aglio ornamentale. Per informazioni su tutte le varietà di bulbi da fiore disponibili, visita il sito bulb.com. Qui trovi la descrizione di 30 diverse varietà di bulbi da fiore.

bulbi-da-fiori

Annunci

Piantiamo i bulbi

Vi ho parlato dei gigli, ma ottobre (e anche novembre, leggete sul retro della confezione) è il mese più adatto per piantare le bulbose che a primavera ci regaleranno tanti colori e profumi nel nostro giardino. Tra le tante bulbose vi ricordo: bucaneve, tulipani, giacinti, muscari, narcisi. Potete anche piantarli in vaso o in cassetta.

Rispetto alla piantagione in piena terra, potete disporre i bulbi più vicini tra loro, evitando però il contatto tra un bulbo e l’altro che potrebbe causare umidità e marciume. Lasciate il vaso o la cassetta fuori casa, al freddo. Appena terminato il periodo di freddo, o appena vedete spuntare i primi germogli, portare le piante in casa.

Aprile… il mese dei tulipani

Di origine turca, il tulipano è una bellissima pianta, a cui spesso si associa l’Olanda – il nome “tulipano” deriva dal turco «tullband» che significa copricapo, turbante, per la sua forma. È proprio in Olanda che ho preso i bulbi molti anni fa e li ho piantati nel mio orto giardino.

Adesso sono nel periodo della loro fioritura, ed è davvero bello vedere questa nota di rosso tra il verde dell’orto – che, nota dolente, ancora non ho cominciato seriamente a fare.

Una volta che il fiore ha terminato il suo ciclo e i petali saranno caduti a terra, lasciate le foglie verdi prendere ancora un po’ di sole, e non abbiate fretta di tagliarle. Questo aiuterà il bulbo a prendere, grazie alla fotosintesi, tutte le sostanze di cui ha bisogno per stare in buona salute e regalarvi ancora tanti tulipani rossi la prossima primavera.

tulipani