Eccovi lì, parassiti del finocchio!

Vi vedevo come tanti puntini neri.
Ora, con una foto macro, scopro che avete le ali, e avete anche il vostro fascino.
Però il finocchio potevate lasciarlo stare.
Ora chi vi manda via?
Che ne sarà dei semi che avevo intenzione di essiccare per farmi le tisane?

2 pensieri riguardo “Eccovi lì, parassiti del finocchio!

  1. Ciao anche io ho il tuo stesso problema ho comprato una piantina di finocchietto per le mie ricette e ora si è riempito di insettini neri..sai come posso fare per mandarli via in maniera naturale?
    Grazie Anna

  2. Ahimè sono un orticoltore novello e non ho soluzioni da veterano.
    Tuttavia potresti provare in questo modo:

    i) eliminare la piantina con gli insetti. Se però è l’unica che hai o anche tutte le altre piantine sono invase da queste creature ciò significherebbe privarti del finocchietto. E in questo caso non sarebbe una buona soluzione.

    ii) un rimedio naturale, che ho trovato nel libro di Giuseppe Rama a pag. 43, è l’utilizzo della propoli. Si dice che quella raccolta dalle api in tarda estate abbia proprietà parassitarie. A detta del Rama i risultati sono stati incoraggianti: “[…] fagioli e fagiolini attaccati da pidocchi sono stati disinfestati con 2-3 irrorazioni, lo stesso si è riscontrato su bietole, verze e cavolfiori.” (RAMA, G., Coltivare l’orto, Ed. Polaris 1995, pag. 43).

    Lo studioso prof. Luciano Pecchiai ha sperimentato la propoli miscelata ad acqua, olio d’oliva, alcool etilico, acqua-alcol-zolfo. Ad esempio 20-25% di propoli in olio da spalmare sulle foglie; oppure dal 10 al 40% di propoli disciolta in acqua da irrorare sulla pianta colpita (Cfr. Ibidem, pag. 44).

    Personalmente non ho fatto questa prova, ma forse in qualche consorzio agricolo o in qualche negozio di agricoltura biologica potresti trovare una soluzione di questo genere o dei consigli da persone esperte.

    Ciao e grazie per la tua visita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.