Ritorno alla natura

Originalità, semplicità, sostenibilità, naturalezza: questi i must per l’autunno/inverno 2018 e per tutto il 2019 di cui si parlerà ampiamente durante la terza edizione di FioreColore, evento dedicato al fiore a 360 gradi, dal titolo “Ritorno alla natura. Fiori a Km zero”.

I colori tendenza nel floral designing declinati con la produzione floricola locale e le modalità per comunicare al meglio il mondo dei fiori attraverso Instagram saranno al centro dell’evento, che si terrà al Mercato dei Fiori di Pescia (PT) domenica 18 e lunedì 19 novembre. Ospiti di questa edizione: la floral designer polacca Iza Tkaczyk e la blogger e garden designer Simonetta Chiarugi.

 

Il 2019 sarà l’anno della naturalezza e dell’originalità nelle composizioni, attraverso la ricerca della novità e dell’unicità, laddove l’imperfezione diventa un plus, un valore aggiunto per valorizzare la singolarità, appunto, del prodotto. I bouquet saranno grandi, a forme libere, “scomposti”, a cascata, con fiori di stagione e abbinamento con fiori secchi come la lavanda, frutta di stagione (melograno, castagne in autunno), spighe di grano, peperoncini. Sarà anche l’anno dei fiori di campo, dei girasoli, delle primule, delle gerbere, del fiordaliso, delle rose selvatiche, delle calle, dei ranuncoli, delle peonie e dei verdi come il Ruscus e diverse varietà di Asparagus ed Eucalyptus. Prevarranno i colori vitaminici e fluo (fucsia, giallo, arancione, lime, blu digitale), l’ultra violet, i toni del lilla, il rosso ciliegia e il rosso scuro red pear, ma anche colori chiari come il crocus petal (lavanda chiaro), il bianco, i colori naturali, il verde oliva, il grigio marmo, l’argento e tutti i toni del rosa.

ritorno-natura-01

Per il pubblico, ingresso libero: domenica 18 novembre alle 14.30 (fino alle 17.30 circa) si terrà lo show-dimostrazione di Iza Tkaczyk: per la prima volta in Italia la floral designer polacca utilizzerà soprattutto i fiori di produzione locale, come calle, gerbere, gigli e rose, ma anche specie più particolari come agerato, celosia, curcuma o classici che stanno tornando alla ribalta come i gladioli e i garofani.

Laureata presso l’Akademia Marioli Mikleszewskiej di Varsavia come maestro fiorista, Iza Tkaczyk insegna a sua volta e partecipa a fiere e competizioni internazionali. Dal 2016 è ambasciatrice per Floral Fundamentals e coopera con la rivista Fusion Flowers Magazine.

Ha partecipato a numerosi concorsi internazionali e ha ricevuto premi e riconoscimenti come il primo premio alla Coppa del Mondo – World Flower Cup di Barcellona nel 2016 e il primo posto al Concorso Fusion Flowers International Designer of the Year 2018.

ritorno-natura-02

Nella giornata di lunedì 19 novembre si terrà invece una masterclass dedicata e riservata agli operatori di settore (a pagamento – 50 euro – su prenotazione e a numero chiuso – massimo 25 partecipanti).

Dalle 8.30 alle 13.30, si terrà la prima parte della masterclass con Iza Tkaczyk durante la quale la floral designer mostrerà e realizzerà in diretta alcune creazioni floreali: composizioni per la tavola e per la  casa, sia per le feste di Natale che per altri eventi, anniversari, celebrazioni. Senza dimenticare i bouquet nuziali.

La giornata riservata agli operatori proseguirà poi alle 14.30 con la blogger e garden designer Simonetta Chiarugi, che illustrerà lestrategie per l’utilizzo efficace di Instagram per promuovere piccole e grandi imprese: dalla creazione e gestione del profilo – utilizzando strumenti e programmi per realizzare foto di qualità – alla realizzazione dei contenuti per fidelizzare e creare community, fino alla promozione e agli strumenti di analisi.

Dopo aver lavorato nell’ambito della moda, Simonetta Chiarugi ha lasciato la carriera di stilista per dedicarsi al giardinaggio a tempo pieno. Realizza mostre sul tema ed eventi legati al verde, oltre a occuparsi di garden design per committenti pubblici e privati. Scrive per varie riviste specializzate. Nel 2010 crea “Aboutgarden”, il suo blog di giardinaggio. Nel 2013 approda sui canali tematici televisivi di QVC con una rubrica in pillole dal titolo “Buon Gardening” e dal 2015 ha un canale tematico su You Tube. È autrice dei libri “Buon Gardening” (Mondadori, 2018) e “Più orto che giardino” (Mondadori, 2016).

Al termine della masterclass verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

INFO
Per informazioni e per le iscrizioni alla masterclass di lunedì 19 novembre riservata agli operatori:

tel. 0572/453108

ufficio@mercatodeifioridellatoscana.it

www.mercatodeifioridellatoscana.it

Con il patrocinio del Comune di Pescia e il supporto di Myplant&Garden

ritorno-natura-03

Annunci

Tecniche di moltiplicazione delle piante

Talee, margotta, moltiplicazione, produzione di semi. Il 7 aprile 2018 all’Hortus Urbis, Roma. Vi aspettiamo!

Ma per avere delle belle piante nei nostri giardini, terrazzi, orti dobbiamo per forza comprarle nei vivai?

Scopriamo come (auto)produrre nuove piantine imparando le tecniche della talea, della margotta, della divisione dei cespi e dell’autoproduzione dei semi. E – giacchè ci siamo – che ne dite se dopo la pratica facciamo anche un po’ di teoria su riproduzione sessuale e agamica delle piante?

Il corso è tenuto da Giovanni Salerno, botanico, florista amico dell’Hortus Urbis esperto in etnobotanica.

  • Sede: Hortus Urbis, via Appia Antica 42/50, Roma
  • Costo: donazione suggerita di 35,00 euro a persona + 5,00 euro Carta Amici del Parco dell’Appia Antica
  • Durata: dalle 15 alle 18
  • Iscrizioni: entro le ore 12 di venerdì 6 aprile o in loco fino ad esaurimento posti: hortus.zappataromana@gmail.com

Poiché il corso si svolge all’aperto le attività potranno subire variazioni in relazione alle condizioni climatiche.

moltiplicazione-piante

PER ARRIVARE:
Hortus Urbis presso l’ex Cartiera Latina, via Appia Antica, 42/50 (accanto alla fontanella)

In bici: ciclabile Cristoforo Colombo e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina fino a via Appia Antica, sulla sinistra dopo 10 metri (accanto alla fontanella) c’è il civico 50, ingresso alla ex Cartiera Latina.

In Bus: 118 sull’Appia Antica (Fermata Domine Quo Vadis) o 30express, 218, 714 e 715 (Fermata Cristoforo Colombo/Bavastro o Cristoforo Colombo/Circonvallazione Ostiense) e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina nel parco Scott fino a via Appia Antica, sulla sinistra dopo 10 metri (accanto alla fontanella) c’è il civico 50, ingresso alla ex Cartiera Latina.

In macchina: parcheggiare a via Carlo Conti Rossini, Largo Gavaligi, via Omboni, via Scott e dintorni e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina nel parco Scott fino a via Appia Antica, sulla sinistra dopo 10 metri (accanto alla fontanella) c’è il civico 50, ingresso alla ex Cartiera Latina.

Disegni e acquerelli nell’orto

24 marzo, 7 e 21 aprile, 12 e 26 maggio

“I miei corsi di disegno e acquerello si svolgono presso l’Hortus Urbis, un luogo bellissimo nel centro di Roma. Si tratta di un orto didattico in cui vengono coltivate esclusivamente piante di origine antica, di quelle che si coltivavano nei giardini dell’antica Roma.

Gli incontri si svolgono en plein air, immersi nel verde, tra i profumi delle erbe aromatiche e i colori di fiori e foglie di ogni stagione. Dipingere nella natura è una forma di meditazione per bambini e adulti, un modo per ritrovare pace e armonia con se stessi.

Mi piace condividere le mie conoscenze tecniche ma soprattutto incoraggiare ad un uso libero e personale del disegno e della pittura.”

Gioia Marchegiani

Info: 3383027794 – gioia@marchegiani.comwww.marchegiani.com

disegni-in-orto

PER ARRIVARE:
Hortus Urbis presso l’ex Cartiera Latina, via Appia Antica, 42/50 (accanto alla fontanella)

In bici: ciclabile Cristoforo Colombo e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina fino a via Appia Antica, sulla sinistra dopo 10 metri (accanto alla fontanella) c’è il civico 50, ingresso alla ex Cartiera Latina.

In Bus: 118 sull’Appia Antica (Fermata Domine Quo Vadis) o 30express, 218, 714 e 715 (Fermata Cristoforo Colombo/Bavastro o Cristoforo Colombo/Circonvallazione Ostiense) e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina nel parco Scott fino a via Appia Antica, sulla sinistra dopo 10 metri (accanto alla fontanella) c’è il civico 50, ingresso alla ex Cartiera Latina.

In macchina: parcheggiare a via Carlo Conti Rossini, Largo Gavaligi, via Omboni, via Scott e dintorni e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina nel parco Scott fino a via Appia Antica, sulla sinistra dopo 10 metri (accanto alla fontanella) c’è il civico 50, ingresso alla ex Cartiera Latina.

Corso di giardinaggio pratico

Come prendersi cura di un orto-giardino

Saperi teorici e pratici per realizzare un orto o un giardino e diffondere le tecniche di coltivazione orticole e ornamentali.

Argomenti e calendario del corso:

  • Sabato 24.02.2018 – ore 10/13 – TEORIA + PRATICA. Tema: introduzione + terreno questo sconosciuto + preparazione aiuole
  • Sabato – 10.03.2018  – ore 10/13 – PRATICA
  • Sabato – 24.03.2018 – ore 10/13 – TEORIA + PRATICA. Tema: La pianta, consociazioni, semine in vasetto e in pieno campo
  • Sabato – 07.04.2018  – ore 10/13 – PRATICA
  • Sabato – 21.04.2018 – ore 10/13 – TEORIA + PRATICA. Tema :trapianti, gestione delle piante; l’irrigazione antica prima degli impianti di irrigazione moderni
  • Sabato – 05.05.2018 – ore 10/13 – PRATICA
  • Sabato – 26.05.2018 – ore 10/13 – TEORIA + PRATICA. Tema: gestione delle piante II, malattie e difesa dai parassiti

Il corso è tenuto dal dott. Agr. Enrico Lazzari, agronomo amico dell’Hortus Urbis esperto di orticoltura naturale e verde ornamentale.

  • Sede:  Hortus Urbis, via Appia Antica 42/50, Roma
  • Costo: donazione suggerita di 60,00 euro a persona + 5,00 euro Carta Amici del Parco dell’Appia Antica
  • Riservati 5 posti gratuiti per gli insegnanti/maestri degli asili, materne e della scuola primaria e secondaria.
  • Iscrizioni aperte fino ad esaurimento posti.

Informazioni supplementari:

  • L’area è dotata di parcheggio esterno
  • Le lezioni teoriche si terranno al coperto, a seguire i laboratori pratici nell’orto
  • Le attività potranno subire variazioni in relazione alle condizioni climatiche

Come spenderemo le vostre donazioni:

  • Materiali e piante per le attività pratiche del corso
  • Materiali e piante per la manutenzione e il miglioramento dell’orto
  • Sostegno a progetti nel Comune di Roma che si prendono cura di aree verdi. I partecipanti al corso potranno concorrere a decidere i progetti da sostenere.

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: hortus.zappataromana@gmail.comwww.hortusurbis.it

giardinaggio-pratico

Dai rami al cesto

Un imperdibile Workshop di cesteria e intreccio creativo

Imparare a intrecciare i vimini e realizzare un cesto con le proprie mani in una sola giornata ti pare impossibile? Non lo è!

Hortus Urbis, nel Parco dell’Appia Antica, propone un percorso teorico-pratico per conoscere le svariate tecniche di intreccio e le tante specie vegetali che è possibile utilizzare.

Alla fine dei lavori avrete un cestino realizzato proprio da voi da mostrare e da portare orgogliosamente a casa!

Il corso è tenuto da Giovanni Salerno, botanico, florista amico dell’Hortus Urbis esperto in etnobotanica

  • Sede: Hortus Urbis, via Appia Antica 42/50, Roma
  • Costo: donazione suggerita di 35,00 euro a persona + 5,00 euro Carta Amici del Parco dell’Appia Antica
  • Durata: dalle 9,00 alle 17
  • Iscrizioni: entro le ore 12 di venerdì 22 febbraio o in loco fino ad esaurimento posti: hortus.zappataromana@gmail.com

Informazioni supplementari:

  • Portare abiti da lavoro (o un grembiule), un secchio, e il pranzo a sacco
  • I materiali per l’intreccio e gli strumenti da lavoro (cesoie da giardinaggio, un coltellino a lama liscia ben affilato) saranno forniti dagli organizzatori
  • Necessaria buona manualità
  • Poiché il corso si svolge all’aperto le attività potranno subire variazioni in relazione alle condizioni climatiche

corso-cesteria

Suono e orto workshop

Dalle 15:00 alle 16:00
visita guidata stereoscopica alle ex fornaci da calce (Centro 3T) con all’orto verticale in lana.

Dalle 16:15 alle 17:45 workshop
“Suono e orto” tenuto da Mauro Cossu
La cura dell’orto è una straordinaria fucina di suoni che ci mette in connessione con un universo da esplorare. La stessa crescita delle piante è accompagnata da suoni e rumori generati dal nostro agire, dagli agenti atmosferici e dai rimandi del paesaggio circostante. Le piante inoltre producono dei suono impercepibili senza sensori e strumenti particolari.
dalle 14:30 alle 16:30
    Pedalando Puntozero” pedalata non competitiva per ragazzi dagli 8 ai 12 anni.
Un’imperdibile occasione di esplorazione del territorio accompagnati dalla professionalità di una guida d’eccezione, Daniela Poetini, atleta e progettista dei Percorsi Idroelettrici Minerari, guida dell’Accademia Nazionale di Mountainbike.
Partenza da Forno Allione (ore 14:30) e arrivo presso Vasca SEB (ore 16:00). Distanza: circa 3 Km. Tipologia: ciclabile, grado di difficoltà facile a tratti medio. Facoltativa la presenza di un genitore. Obbligatorio l’uso del casco. Seguirà una lezione di stretching a cura di Laura Taranto. Scarica il programma dettagliato a questo LINK

Tutti gli eventi in programma sono gratuiti, su prenotazione e a numero chiuso! 
per info e prenotazioni

“Pedalando Punto zero”:
daniela@postindustriale.it
Tel. 3497921873

Workshop “Suono e orto” e visita guidata alle ex fornaci:
centro3t@gmail.com
Francesca Tel. 338 3853762

www.postindustriale.it
www.ruinascontemporaneas.it

Suono e orto workshop

Save the date: l’orto biologico

Non mancate all’incontro con Matteo Marzaro, Dottore in Agraria, che vi svelerà tutte le tecniche e i segreti per coltivare un orto seguendo i dettami dell’agricoltura biologica.

L’incontro è organizzato da Agri-Pet, e si terrà presso l’Aula Magna del Centro Giovanile di S. Maria di Camisano Vicentino – Vicenza.

Per informazioni e iscrizioni contattare Agri-Pet chiamando al n° 0444.611177 o contattandoci via email info@agri-pet.it.

Coltiviamo secondo natura