Dai rami al cesto

Un imperdibile Workshop di cesteria e intreccio creativo

Imparare a intrecciare i vimini e realizzare un cesto con le proprie mani in una sola giornata ti pare impossibile? Non lo è!

Hortus Urbis, nel Parco dell’Appia Antica, propone un percorso teorico-pratico per conoscere le svariate tecniche di intreccio e le tante specie vegetali che è possibile utilizzare.

Alla fine dei lavori avrete un cestino realizzato proprio da voi da mostrare e da portare orgogliosamente a casa!

Il corso è tenuto da Giovanni Salerno, botanico, florista amico dell’Hortus Urbis esperto in etnobotanica

  • Sede: Hortus Urbis, via Appia Antica 42/50, Roma
  • Costo: donazione suggerita di 35,00 euro a persona + 5,00 euro Carta Amici del Parco dell’Appia Antica
  • Durata: dalle 9,00 alle 17
  • Iscrizioni: entro le ore 12 di venerdì 22 febbraio o in loco fino ad esaurimento posti: hortus.zappataromana@gmail.com

Informazioni supplementari:

  • Portare abiti da lavoro (o un grembiule), un secchio, e il pranzo a sacco
  • I materiali per l’intreccio e gli strumenti da lavoro (cesoie da giardinaggio, un coltellino a lama liscia ben affilato) saranno forniti dagli organizzatori
  • Necessaria buona manualità
  • Poiché il corso si svolge all’aperto le attività potranno subire variazioni in relazione alle condizioni climatiche

corso-cesteria

Annunci

Natura in città

La natura entra in città sabato 24 febbraio. Una giornata per imparare e scambiare i saperi sulla cura del verde all’Hortus Urbis, l’orto antico romano nel Parco dell’Appia Antica.

Zappata Romana prosegue anche nel 2018 l’organizzazione di appuntamenti per aumentare la sensibilità dei romani alla cura del verde e per dare ai cittadini che hanno voglia di rimboccarsi le maniche gli strumenti per “fare”. Roma sta cambiando grazie ai romani che si fanno coinvolgere e si prendono cura del verde in modo formale o informale, in modo sporadico o continuativo. Sono oltre 200 le aree recuperate dai cittadini in questi anni nella Capitale.

NATURA IN CITTA’ è un evento pensato da un lato per mettere in rete e valorizzare le eccellenze già attive sul territorio romano, e dall’altro lato per raccontare e far conoscere a tutti i cittadini i segreti del verde, delle sue pratiche ecologiche, partecipate e condivise, con l’obiettivo di allargare la comunità di persone che vogliono adoperarsi per una città sempre più “green”.

Vi sarà la possibilità di partecipare su prenotazione ad uno dei tanti corsi previsti per la giornata:

  • CORSO DI CESTERIA (I° e II° LIVELLO): corso realizzare un cestino di vimini da portare a casa a fine giornata. Partecipazione a pagamento, prenotazione obbligatoria. Dalle 9 alle 17.
  • CORSO DI GIARDINAGGIO: primo appuntamento dei sette previsti del corso di giardinaggio. Partecipazione a pagamento, prenotazione obbligatoria. Dalle 10 alle 13
  • CORSO POPOLARE ARBOR ARBORIS SULLA POTATURA DEGLI ALBERI DA FRUTTO, corso breve con i giardinieri dell’Orto botanico per imparare a potare gli alberi da frutto. Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria. Dalle 11 alle 13
  • CORSO POPOLARE ROSA ROSAE SULLA POTATURA DELLE ROSE, corso breve con i tecnici ISA del Roseto Comunale per imparare a potare le rose. Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria. Dalle 15 alle 17
  • I SEGRETI DELLE PIANTE ANTICO ROMANE E DELL’ORTO, visita guidata all’Hortus Urbis, un orto-giardino didattico lungo l’antico Almone a due passi dalla via Appia Antica, la Regina Viarum. Il progetto è inedito non solo per il tema scelto, l’orto antico romano con vocazione didattica, ma anche per la modalità di realizzazione che ha visto il contributo corale e generoso di tante realtà che hanno in comune l’essersi “rimboccate le maniche” per recuperare aree abbandonate a Roma per restituirle all’uso di tutta la cittadinanza. Dalle 16 alle 17

Durante la giornata dalle 9 alle 17 sarà possibile sottoscrivere la proposta di delibera di iniziativa popolare per il “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazioni per la cura, la rigenerazione e la gestione in forma condivisa dei beni comuni urbani” sostenuta da oltre 100 associazioni della nostra città. Si tratta di un nuovo strumento già adottato da 140 Comuni in tutta Italia tra cui Bologna e Livorno, e in discussione a Milano e Palermo in grado di facilitare la collaborazione tra cittadini e amministrazione e di moltiplicare le situazioni in cui attraverso l’impegno volontario ci si possa prendere cura dei beni comuni attraverso “patti di collaborazione”, ovvero atti amministrativi in cui vengono indicati in maniera chiara e trasparente gli impegni, i soggetti coinvolti, tra questi il Comune che non può mancare, ma anche mezzi e obiettivi.

PER INFORMAZIONI: hortus.zappataromana@gmail.comwww.hortusurbis.it
natura-in-citta

Flower Show 2018

Il viaggio più green d’Italia riparte con i Flower Show 2018!

Il “Flower Show”, circuito nazionale di mostre-mercato di piante rare e inconsuete, torna anche quest’anno in primavera a colorare diverse location italiane portando in ogni città che lo ospita la cultura e la conoscenza della botanica e del giardinaggio di qualità.

Nato nel 2008 con “Perugia Flower Show”, questo format di successo, giovane e dinamico non ha mai smesso di crescere e dopo la creazione dell’edizione autunnale sempre nel capoluogo umbro si è spostato nel corso degli anni in altre città quali Ancona e Arezzo.

In ogni sua edizione il “Flower Show” ospita i migliori collezionisti e produttori nazionali di varietà botaniche rare e inconsuete, collezioni di piante introvabili se non in questo tipo di appuntamenti: dalle specie di rose meno conosciute alle piante perenni, ortensie, orchidee botaniche, camelie, azalee, collezioni di agrumi, piante cactacee e succulente, esemplari secolari di bonsai, piante acquatiche, pelargoni, mediterranee, bulbi, carnivore, tillandsie, piante aromatiche e tanto altro ancora.

Non ci sono solo meraviglie botaniche, il fascino dell’esposizione è completato da una sezione dedicata dall’arredamento da esterno e da interno, uniti all’artigianato di altissima qualità e ancora attrezzature da giardinaggio professionali ma anche eccellenze enogastronomiche e prodotti per il benessere, insomma tutto ciò che è indissolubilmente legato al mondo della natura e del vivere outdoor.

Il Flower Show non è solo questo, punto di forza e marchio distintivo della manifestazione è l’attenzione all’aspetto culturale, alla divulgazione della cultura del verde nella città che lo ospita: incontri con i massimi esperti del settore, corsi di giardinaggio tenuti dagli stessi espositori, divertenti attività didattiche per i bambini, seminari e laboratori scientifici. La formazione del pubblico risulta in ogni edizione molto importante perché l’utenza a cui la manifestazione si rivolge è molto vasta: da chi non ha mai approfondito le tematiche del florovivaismo e della botanica, curiosi, nuovi appassionati a chi invece è più esperto e cerca in questo tipo di manifestazione l’occasione per consolidare le proprie basi e l’occasione per incontrare i nomi più rinomati del settore.

Il viaggio più green d’Italia parte dalle Marche con “Ancona Flower Show” che si terrà nella consueta Mole Vanvitelliana di Ancona dal 24 al 25 Marzo 2018 per poi approdare in Toscana e precisamente ad Arezzo con “Arezzo Flower Show” all’interno dell’incantevole Villa Severi dal 21 al 22 Aprile 2018. Appuntamento poi a Perugia, dove i meravigliosi Giardini del Frontone tornano anche quest’anno ad accogliere la magia di “Perugia Flower Show” dal 4 al 6 Maggio 2018.

Calendario pieno per tutti gli amanti del verde, vi aspettiamo per imparare insieme a creare il proprio “flower show” nel vostro giardino o più semplicemente nel vostro terrazzo!

SITO UFFICIALE: www.flowershow.it

Siti ufficiali di ogni edizione: www.anconaflowershow.com

www.arezzoflowershow.com / www.perugiaflowershow.com

Flower Show 2018

AgruMI

Torna nel centro di Milano la due giorni dedicata ai simboli dell’agricoltura mediterranea.

Conferenze, incontri, dimostrazioni culinarie e una mostra mercato di prodotti selezionati:

dai limoni di Sorrento alle marmellate del Giardino della Kolymbethra

Villa Necchi Campiglio – Via Mozart 14, Milano

Sabato 17 e domenica 18 febbraio 2018

AgruMi-a-Villa-Necchi-Photo-Maurizio-Maniscalco

Sabato 17, dalle ore 12 alle 19, e domenica 18 febbraio 2018, dalle ore 10 alle 18, Villa Necchi Campiglio, Bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano a Milano, ospiterà la settima edizione di AgruMI, realizzata con la consulenza scientifica di Giuseppe Barbera, docente di Colture Arboree all’Università di Palermo: due giorni dedicati ai frutti simbolo dell’agricoltura mediterranea con conferenze a cura di esperti, incontri con i coltivatori che dalla Sicilia e dalla Campania porteranno le loro storie, dimostrazioni di glassatura organizzate dalla storica confetteria Pietro Romanengo e la mostra mercato di prodotti selezionati, dai limoni di Sorrento alle marmellate del Giardino della Kolymbethra, Bene del FAI nella Valle dei Templi, Agrigento.

Piante, frutti, mieli, sale aromatizzato, profumi, cosmetici e gioielli realizzati con foglie di agrumi, saranno protagonisti di una ricca esposizione, allestita tra il giardino e il campo da tennis coperto, che permetterà ai visitatori di acquistare prodotti e manufatti scelti per la loro qualità.

Tra le curiosità in mostra, una collezione straordinaria di piante di agrumi raccolte negli anni dal vivaista Davide Chiaravalli, tra le più complete delle diverse varietà esistenti.

Dalla Valle dei Templi, in particolare dal Giardino della Kolymbethra, giungeranno esemplari di frutti ormai rarissimi che interesseranno gli appassionati. E, ancora, si potranno conoscere le realizzazioni tessili di Orange Fiber, create con il rivoluzionario filato ottenuto dalla lavorazione degli scarti delle arance.

Arricchirà l’evento una tavola rotonda sul tema del commercio degli agrumi, moderata dal professor Barbera, occasione, da una parte, per discutere sulla difficoltà che i prodotti nazionali hanno sul mercato rispetto alla concorrenza transoceanica e, dall’altra, per riflettere sui temi della difesa del paesaggio e della biodiversità.

Sabato la villa resterà aperta straordinariamente fino alle ore 19 per consentire agli ospiti di concludere la visita gustando un aperitivo a base di agrumi. Nel corso di entrambe le giornate sono in programma conferenze a tema e divertenti attività didattiche per intrattenere i più piccoli.

Gli espositori sono stati selezionati in collaborazione con l’associazione Gusto di Campagna, SOI – Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana e Terre e Sapori d’Alto Garda.

Foto-Luciano-Monti_2017

Gustiamoci il verde

Le 3 B del verde: Bello, Buono, Bonus! 6° Convegno nazionale Centri Giardinaggio

Palazzo di Varignana – Castel San Pietro Terme (BO) – 17 e 18 gennaio 2018

È “Gustiamoci il verde. Le 3 B del verde: Bello, Buono, Bonus!” il titolo del sesto Convegno nazionale di AICG (Associazione Italiana Garden Center), uno degli appuntamenti più attesi del settore, che si terrà a Palazzo di Varignana – Castel San Pietro Terme (BO) il 17 e il 18 gennaio 2018.

Un titolo che riassume e mette in evidenza gli argomenti di maggiore attualità e i trend legati al mondo del verde e delle piante:

  • il Bonus Verde, lo sgravio fiscale del 36% per chi effettua spese per la sistemazione delle aree verdi, recentemente approvato dal Parlamento, per la cui gestione saranno fornite indicazioni operative utili alle imprese di settore;
  • la riqualificazione estetica, poiché il verde conferisce bellezza all’ambiente circostante, contribuendo a migliorare la qualità di vita e non ultimo il valore economico stesso degli immobili;
  • il benessere che creano le piante sull’ambiente e sulla salute delle persone, grazie alla capacità di trattenere gli agenti atmosferici inquinanti e visto il ruolo determinante che rivestono i vegetali di produzione agricola alla base della nostra catena alimentare. Trovando ospitalità nella regione Emilia Romagna quest’anno i temi del Convegno saranno fortemente collegati al food, ai sapori e alle tradizioni del territorio.

Insomma, il valore del verde a 360°!

Saranno moltissimi i relatori e gli ospiti che interverranno al Convegno, e altrettanti gli argomenti affrontati, ciascuno con un taglio o un punto di vista differente, con l’obiettivo di fornire sempre nuovi stimoli e spunti di riflessione. Gli orizzonti mentali verranno ampliati attraverso storie di successo provenienti anche da altri settori e mercati, che possono essere di ispirazione per un’applicazione nel mondo del green. Determinanti gli interventi di coach, motivatori e mental trainer.

LOCANDINA-Convegno-AICG-2018

La partecipazione al convegno è gratuita.

Per informazioni: AICG Associazione Italiana Centri Giardinaggio

www.aicg.itsegreteria@aicg.it – tel. 0458241903 oppure 0458241907

 

PROGRAMMA CONVEGNO NAZIONALE AICG

17 e 18 Gennaio 2018

GUSTIAMOCI IL VERDE

LE 3B DEL VERDE

BELLO, BUONO, BONUS

Mercoledì 17 gennaio 2018

9:00 Welcome coffee Soci e Sostenitori;

10:00-12:30 Assemblea Soci e Sostenitori;

13:00-14:00 Pranzo a buffet;

14:00 Welcome registrazione dei Partecipanti al Convegno;

14:30 INIZIO CONVEGNO

14:30-15:00 Benvenuto ai Partecipanti: Saluti Presidente ed Autorità;

Dott. Carlo Gherardi, Presidente ed Amministratore Delegato di CRIF – Centrale Rischi Finanziari e del Varignana Resort;

Dott. Giorgio Tabellini, Presidente della Camera di Commercio di Bologna;

Dott.ssa Simona Caselli, Assessore Regionale all’Agricoltura dell’Emilia Romagna;

Dott. Alberto Manzo, Funzionario del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali;

Silvano Girelli, Presidente AICG;

15:00-15:20 Presentazione Attività 2018 AICG a cura del Direttivo;

15:20-15:30 Presentazione del Programma Congresso Internazionale Garden Center 2018, Praga 16-21 Settembre, a cura del Segretario ICGA Mr. Ferenchic;

15:30-15:45 Dott.ssa Rita Baraldi, Ricercatrice al Cnr di Bologna – L’energia delle piante per il benessere dell’ambiente e della salute;

15:45-16:00 Dott.ssa Nada Forbici, Presidente di Assofloro Lombardia e Esperto della Consulta del Presidente della Commissione Finanze della Camera dei Deputati – Bonus Verde, una nuova prospettiva per il settore: ecco come!;

16:00-16:20 Dott. Guido Zaccarelli, Professore di Informatica all’Università di Modena – La conoscenza condivisa – la persona al centro dell’impresa;

16:20-16:40 Dott. Roberto Zanoni, Direttore Generale di Ecor Natura Sì SpA e Presidente di Assobio, Associazione che riunisce i principali produttori di biologico italiani – I valori di successo;

16:40-17:10 Coffee break;

17:10-17:40 Dott. Fabrizio Rotta, Consulente Human Resources per Very Personal Consulting di cui è CEO e Fondatore – Il Talent Management;

17:40-18:20 Dott. Gianluca Pellegrinelli, Esperto di vendite online, Curatore del sito e-commerce https://www.glooke.com eBay adotta l’Aquila;

18:20-18:50 Dott. Andrea Pontremoli, attuale Amministratore Delegato della Dallara SpA, nota Azienda costruttrice di autovetture da competizione dalla F3, alla IndyCar, ai telai di Formula1 Impresa possibile: la voglia di fare la differenza;

18:50-19:30 Dott. Leonardo Milani, Mental Trainer – Il Leader 4.0;

20:30 Cena di Gala presso Palazzo Varignana, intrattenimento a cura di Duilio Pizzocchi, comico di Zelig, ed altre piacevoli sorprese…

Giovedì 18 gennaio 2018

9:00-9:30 Harry Bijl di INRetail.nl, Autore olandese del libro “Hurrà! Ho un Negozio” – I trend della vendita al dettaglio, focus su ciò in cui si eccelle;

9:30-10:15 Sue Allen, ex Presidente dell’International Garden Center Association e dell’English Garden Center Association, in collaborazione con il Dott. Sandro RottinHere We Are Again! Breve relazione delle visite di Inspection 2017 svolte su un campione di Centri Giardinaggio Italiani, per valutare la qualità dei servizi e dell’offerta di prodotto;

10:15-10:45 Dott. Nicola Bertinelli, Presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano – Una doppia storia di Successo;

10:45-11:15 Coffee break;

11:15-11:35 Dott. Jörg Greimel, CEO di Kölle, Gruppo tedesco di Garden Center – Uno sguardo al mercato tedesco, l’importanza delle analisi del target;

11:35-12:50 Tavola rotonda – Testimonianze ed eccellenze, gli attori della filiera – Confrontiamoci per Crescere

Siedono al tavolo:

  • Prof. Bartolomeo Dichio, Segretario Aicg, Professore Universitario presso il Dipartimento di Scienze dei Sistemi Colturali, Forestali e dell’Ambiente dell’Università degli Studi della Basilicata;

  • Dott. Dario Bavicchi, Responsabile Comunicazione del Gruppo d’acquisto Giardinia;

  • Dott. Andrea Santambrogio, Responsabile Commerciale del Gruppo d’acquisto Garden Team;

  • Avv. Federica Drago di Giardineria Drago, a testimonianza del suo stage all’estero presso diversi Garden Center europei;

  • Dott. Francesco Tozzi, Direttore della rivista Green Up;
  • Dott. Paolo Milani, in qualità di Direttore Generale di Promogiardinaggio che ha commissionato la Ricerca di Mercato del settore Garden in Italia realizzata da Nielsen.

Con la preziosa partecipazione dei maggiori esperti italiani di settore:

  • Dott. Lucio Brioschi di Green House Italia;
  • Dott. Paolo Montagnini di Studio Montagnini;
  • Prof. Severino Sandrini di Mc Sinergie;

12:50-13:00 Chiusura del Convegno, saluti e ringraziamenti

13:30 Partenza per FICO (tempo di trasferimento 30 minuti circa);

14:00 Presentazione del Progetto FICO (Il parco agroalimentare più grande del Mondo) www.eatlyword.it e aperitivo/lunch gentilmente offerto da Flora Toscana;

14:30 visita guidata a FICO Eatly World;

16:30 Partenza per Garden Bulzaga Faenza, Via Firenze (tempo trasferimento 1 h. circa);

17:30 Aperitivo di Benvenuto http://gardenbulzaga.com

Presentazione della Collezione Bulzaga, Novità Primavera-Estate 2018;

19:15 Partenza per Casa Spadoni (Ristorante), sito vicino al Casello Autostradale Faenza;

19:30 Cena www.casaspadoni.it, Ristorante ispirato dalla cucina di Pellegrino Artusi.

(€ 20,00 a persona pagati direttamente al ristorante).

Le adesioni verranno raccolte alla Reception del Convegno.

(Locale molto caratteristico, ricavato all’interno di un’antica seteria, spazio di contaminazioni culturali, che unisce la buona cucina di importanti chef ospiti, la tradizione di una birreria di fine ‘800, concerti, spettacoli. Sede degli Artisti Faentini)

Aicg_Convegno-nazionale

Weekend dell’Immacolata a Villa Bernasconi

Durante il lungo weekend dell’Immacolata (8-10 dicembre), il nuovo Museo di Villa Bernasconi a Cernobbio (CO) sarà aperto tutti i giorni con orario continuato dalle 10 alle 18.

 

Questi giorni festivi pre-natalizi possono essere dunque un’ottima occasione per scoprire questa nuova e originale realtà museale in cui è la villa stessa – un gioiello Liberty fresco di restauro – a raccontarsi lungo un itinerario alla scoperta della sua storia, strettamente legata a quella di Davide Bernasconi (primo proprietario e importante imprenditore tessile) e a quella della città di Cernobbio.

Il tutto attraverso suggestioni e connessioni: Villa Bernasconi propone infatti un percorso innovativo e interattivo tra contenuti multimediali, oggetti e documenti storici in prestito da collezioni museali e private, ma anche attraverso esperienze multisensoriali (curiosare nei cassetti, assaggiare qualcosa di dolce, rispondere al telefono…).

VillaBernasconi_ph-Andrea-Butti-1

Domenica 10 dicembre alle ore 16 il Museo propone anche il laboratorio creativo per bambini “La Mansarda, un piccolo atelier tutto dedicato alla creatività”, condotto dalle “animattrici” di Fata Morgana. Il laboratorio, rivolto ai bambini da 1 anno e mezzo a 3 anni, è gratuito ma con prenotazione obbligatoria.

Dettaglio03CassettieraSfelab_b

Il museo è il fulcro di “Liberty Tutti”, progetto sviluppato dal Comune di Cernobbio in partenariato con la Cooperativa Sociale Mondovisione per creare un modello di gestione sostenibile di Villa Bernasconi che valorizzi il coinvolgimento dei giovani, sia in termini di creatività che di professionalità, avvalendosi anche delle nuove tecnologie. Per questo motivo le installazioni interattive sono state realizzate da Sfelab, Olo Creative Farm e Rataplan.

“Liberty tutti” è cofinanziato da Fondazione Cariplo (Bando Patrimonio Culturale per lo sviluppo. Anno 2015). L’iniziativa è stata inoltre realizzata con il contributo di Regione Lombardia (Bando Territori Creativi, finalizzato alla promozione dei temi moda e design attraverso le nuove tecnologie) e prevede il coinvolgimento, a vario titolo, di numerose e importanti istituzioni museali e culturali del territorio, come la Pinacoteca Civica di Como, il Museo della Seta, il Museo del Cavallo Giocattolo, il Teatro Sociale di Como, l’Associazione Arte&Arte, Como Città dei Balocchi, Fondazione Alessandro Volta, Fondazione Arte Nova.

Informazioni e biglietti:

Biglietti per il Museo: € 8,00 intero – € 5,00 ridotto. Gratis under 14 e over 75

Per informazioni e prenotazioni:

Tel. 031.3347209 – e-mail villa.bernasconi@comune.cernobbio.co.it

www.villabernasconi.eu

Villa-Bernasconi-ph-Andrea-Butti

Terra tra le mani

Siamo lieti di invitarvi domenica 3 dicembre alle attività autunnali all’aria aperta per grandi e piccini dell’Hortus Urbis, l’orto antico romano nel Parco dell’Appia Antica.

Alle ore 11 – TERRA TRA LE MANI – laboratorio per bambini a cura di SemidiCarta

Dipingiamo con le terre naturali. I bambini sperimenteranno la magia di dipingere con i colori ottenuti dalle terre diluite con l’acqua.

  • Età da 5 anni
  • Durata: circa 50 minuti

ISCRIZIONE
E’ fortemente consigliata l’iscrizione con pagamento anticipato (8 euro a bambino o 6 euro con la Carta amici del Parco) all’indirizzo email hortus.zappataromana@gmail.com, (le iscrizioni dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 1 dicembre. Riceverete una email con le indicazioni per il pagamento). Sul posto l’iscrizione potrà avvenire solo per gli eventuali posti rimanenti, senza prenotazione, al costo di 10 euro a bambino (8 euro con la Carta amici del Parco).

Vedi la locandina e i dettagli del programma completo: www.hortusurbis.it

Si ricorda che l’area è dotata di zona pic nic per coloro che volessero trattenersi anche per il pranzo.

terra-tra-le-mani