La nuova stagione a Villa Carlotta

È stata presentata questa mattina la nuova stagione di Villa Carlotta, che riapre dopo la pausa invernale il 22 marzo.

La dimora tremezzina accoglierà gli appassionati di arte, botanica, musica e tutti coloro che con curiosità avranno voglia di scoprire il giardino e il museo tutti i giorni fino al prossimo 3 novembre. Particolare attenzione sarà destinata alle collezioni storiche, alle comunità del territorio, alle famiglie, alle scuole, a chi sceglie il Lago di Como come meta di vacanza.

La stagione 2019 si apre con una prima mostra fotografica “Chiare, fresche e dolci acque. Viaggi fotografici sul Lago di Como” (12 aprile-9 giugno) che ripercorre un secolo di vita lariana e di storia della fotografia grazie alle opere raccolte con sapienza e meticolosità dal collezionista comasco Ruggero Pini. Un viaggio che parte nell’Ottocento con Luigi Sacchi e Pompeo Pozzi e termina con le istantanee di Alfred Stieglitz.

A seguire si propone un momento di ritorno alle origini di Villa Carlotta quando era ancora Villa Clerici, dalla famiglia che alla fine del Seicento ha edificato la residenza insieme a parte del giardino che oggi noi conosciamo. I Clerici che iniziarono la loro attività di mercanti di lana e seta proprio sulle sponde del Lago di Como, a Domaso, un piccolo centro posto in una posizione strategica che favoriva i commerci verso il nord Europa e le Fiandre, attraverso la Valtellina. Una mostra “Splendori del Settecento sul Lago di Como. Villa Carlotta e i marchesi Clerici” che partirà il 22 giugno illustrerà la storia della famiglia Clerici legata alla dimora tremezzina e accompagnerà tutta la stagione fino al 3 novembre.

Sul filone del commercio di tessuti, la stagione prosegue con una mostra dedicata all’arte tessile con opere di arte antica e contemporanea, attentamente selezionate dall’ampia e raffinata Collezione Canclini (22 giugno – 3 novembre): “Telai e trame d’autore. Da Leonardo a Maria Lai”.  Anche quest’anno saranno valorizzate le collezioni museali di Villa Carlotta, argenti e ceramiche torneranno a risplendere nella Wunderkammer raccontando i riti quotidiani del Giovin Signore, dal risveglio fino all’ora della merenda e a testimonianza di Luci e splendori dell’epoca d’oro.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Durate la stagione saranno organizzate esposizioni di arte contemporanea, giornate speciali dedicate alle famiglie e ai bambini, laboratori, i Summercamp per i piccoli esploratori, eventi dedicati ai giardino e al suo patrimonio botanico, appuntamenti musicali, senza dimenticare l’impegno sociale con la campagna “Villa Carlotta per tutti” e le consolidate collaborazioni con Anffas Centro Lario e Valli e con la Cooperativa Azalea onlus.

Riprendendo la sua mission e la sua natura di museo riconosciuto, l’Ente Villa Carlotta propone attività educative che mirano a diffondere la comprensione, l’amore e il rispetto per la cultura, ponendo il visitatore al centro e rimanendo sempre in ascolto dei bisogni di chi intende trattare con il bello racchiuso tra le sale del museo e i viali del giardino.

Camelie_Villa Carlotta 2_b

Annunci

Un corso di tree climbing

Il giorno 15 marzo tutti gli specialisti del tree climbling sono attesi a Villa Carlotta per una delle tappe de “I cantieri di Acer” progetto de Il Verde Editoriale e Grandi Giardini Italiani in collaborazione con Dendrotec.

L’iniziativa si rivolge a quindici allievi appartenenti alla categoria dei tree climber, con esperienza lavorativa e già in possesso del Modulo B (D. Lgs. 81/2008 e 106/2009) ma ancora privi di certificazione ETW. Dopo una parte teorica si apriranno i workshop dislocati in diverse aree del parco di Villa Carlotta. Le principali tematiche affrontate: riconoscimento delle piante, piantagione di un nuovo albero, messa in atto di tecniche per la protezione degli alberi nei cantieri, sperimentazione (in via simulata) di alcune operazioni impiegate nelle tecniche avanzate di abbattimento, pratica di utilizzo dei materiali per il consolidamento di grossi rami, valutazione visiva dell’albero per saper riconoscere punti critici e potenziali pericoli, la messa a confronto di tre diversi sistemi di risalita “corda doppia”, “SRT”, “singola con dispositivo meccanico”.

Un corso per addetti ai lavori e un parco dove poter sperimentare!

 

Info

15 marzo – orario 9.30-16.30

Villa Carlotta, Tremezzina (Co)

Quota: 80 euro

Contatti: greenevents@ilverdeeditoriale.com

PUNTO DI RITROVO: alle ore 9.00 davanti alla biglietteria

Ai fini della partecipazione al Cantiere di ACER verranno presi in considerazione i primi 15 iscritti.

Le iscrizioni si chiudono il 1° MARZO 2019. Per gli altri interessati verrà valutata l’organizzazione di un’eventuale seconda edizione.

Mario Carrieri: fiori e visioni

Cari amici del blog, se vi interessa anche la fotografia, quella di Mario Carrieri è una mostra da non perdere… dal 15 settembre al 4 novembre 2018.

Villa Carlotta chiude la sua stagione di mostre con Mario Carrieri. Amata bellezza, fiori e visioni a Villa Carlotta (15 settembre- 4 novembre 2018) un’esposizione fotografica dedicata al mondo floreale riletto attraverso l’obiettivo di un maestro del XX secolo.

Una serie di opere di grandi dimensioni allestite in vari ambienti della villa offre la possibilità di accostarsi all’incessante ricerca fotografica portata avanti da Carrieri negli ultimi decenni concentrandosi unicamente su un soggetto: i fiori.

Lo sguardo di questo artista rilegge un soggetto tradizionale della pittura e della fotografia in una chiave totalmente inedita, componendo grandi palcoscenici di una visionaria opera teatrale senza tempo, nella quale innocenti fiori-attori recitano una tragedia shakesperiana sull’eterna fragilità della bellezza e sul suo dolore senza fine.

mario-carrieri-fiori
Fotografia di Mario Carrieri

Con la sua luce spietata Mario Carrieri fa emergere dai fiori l’incanto e il dramma che animano ogni creatura.  Le opere di grande formato colpiscono dritte la sensibilità dell’osservatore, coinvolgendolo nel sentimento del pathos universale.

Per maggiori informazioni: www.villacarlotta.it

Mario Carrieri (Milano, 1932) è uno dei protagonisti della fotografia italiana, fin da quando nel 1959 pubblica Milano, Italia, un libro fotografico fondamentale, di cui si conservano alcuni scatti nelle collezioni del MOMA di New York e di altri musei internazionali, capace di innestare sull’eredità del neorealismo forti accenti di poesia esistenziale e di drammaticità visionaria. Negli anni a seguire si dedica a un’intensa attività nel campo della fotografia di opere d’arte, impegnandosi in progetti editoriali di grande rilievo, realizzando campagne fotografiche nei più importanti musei del mondo, dall’Europa all’America. Il suo uso peculiare della luce lo rende uno dei più sensibili interpreti fotografici della scultura, che indaga a più riprese nel corso degli anni Settanta in una serie di scatti che nel 1981 confluiscono in una mostra al PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano. Parallelamente si dedica alle riprese di design e architettura, con un’operosità ininterrotta che lo porta a seguire ai quattro angoli del mondo il lavoro di molti dei più apprezzati architetti del nostro tempo, tra i quali si devono ricordare almeno i nomi di Renzo Piano, Michele De Lucchi, Aldo Rossi, Norman Foster, Richard Meier e Rem Koolhass.

mario-carrieri-fiori2
Fotografia di Mario Carrieri

 

Eventi a Villa Carlotta

E’ stata presentata questa mattina la nuova stagione ricca di eventi di Villa Carlotta, il gioiello della Tremezzina e del Lago di Como che da oggi riapre al pubblico per le visite allo storico parco e al museo, dopo il record di visite dello scorso anno (più di 225mila visitatori!).

Il primo appuntamento è con la mostra “Urpflanze” di Giovanni Frangi che il pubblico potrà vedere nei saloni della villa e nel parco botanico da sabato 24 marzo al 17 giugno.  Urpflanze rimanda al concetto di natura primordiale elaborato da Goethe durante il suo viaggio in Italia, affascinato dalla rigogliosa vitalità della natura a sud delle Alpi. Rapporto con la natura che ha sempre costituito il nucleo portante del percorso creativo di Giovanni Frangi (Milano, 1959), figura tra le più importanti del panorama artistico italiano contemporaneo.

Giovanni-Frangi-Urpflanze-Villa-Carlotta-in-Tremezzina

La stagione 2018 prosegue fino a dicembre con altre due grandi rassegne espositive – le fotografie di Mario Carrieri e i manufatti in vetro della collezione di Enrico Bersellini -, esposizioni temporanee, una serie di giornate speciali e tematiche che seguiranno le fioriture del giardino, attività e laboratori per famiglie, eventi musicali e un viaggio nelle collezioni della villa, come quella degli argenti e delle camelie.

Villa-Carlotta-Orto-Botanico

Villa Carlotta e i suoi giardini affacciati sul lago sono una meta imperdibile anche per le fioriture coloratissime delle camelie, delle azalee e dei rododendri del parco botanico, uno spettacolo che si rinnova di anno in anno.

 

Per informazioni, orari e biglietti

www.villacarlotta.it

segreteria@villacarlotta.it

Villa-Carlotta-in-Tremezzina