Il tulipano botanico è il bulbo dell’anno

Adori i tulipani in giardino e desideri godere della loro bellezza ogni anno? Scegli il tulipano botanico. Questo tulipano rifiorisce ogni primavera ed è stato eletto “Bulbo dell’anno”.

Tulipano nano

I tulipani botanici sono fiori piccoli e delicati e per tale motivo vengono chiamati anche tulipani nani. Oltre che per l’altezza ridotta si caratterizzano per la forma a stella. Un’altra differenza rispetto ai tulipani ordinari è il fatto che i bulbi si moltiplicano sottoterra. Questo significa che producono continuamente nuovi bulbi, così puoi godere di una fioritura spettacolare ogni anno. Molti tulipani botanici sono veri e propri capofila grazie alla loro fioritura decisamente precoce. Sapevi che sull’isola di Creta crescono spontaneamente in natura?


Biodiversità

All’inizio della primavera gli insetti hanno a disposizione pochi fiori, che invece svolgono un ruolo fondamentale nel fornire nutrimento ad api e farfalle. I tulipani botanici danno un contributo enorme alla biodiversità del giardino, poiché fioriscono presto e producono una grande quantità di polline e nettare, facilmente accessibile per gli insetti. I tulipani botanici attirano fortemente questi insetti, piccoli ma estremamente importanti, poiché rappresentano per loro una fonte di nutrimento irrinunciabile. 


Come piantare i bulbi

Il periodo più indicato per piantare i tulipani botanici è l’autunno, a condizione che non geli. Si tratta di fiori resistenti che sopportano bene il freddo e il vento. I tulipani fanno un figurone in qualsiasi punto del giardino, ma anche nelle fioriere o tra le pietre. L’essenziale è che siano esposti alla luce solare. I bulbi vanno piantati con la punta rivolta verso l’alto. Solitamente i bulbi di fiore vanno interrati a una profondità pari a tre volte la loro altezza; tuttavia, dal momento che si moltiplicano, i tulipani botanici possono essere piantati anche a una profondità maggiore. È importante lasciare appassire le foglie, per permettere ai bulbi di immagazzinare una quantità sufficiente di sostanze nutritive per la stagione successiva.

Da sinistra a destra: Tulipa tarda – Tulipa fosteriana ‘Orange Breeze’

Varietà

I tulipani botanici sono disponibili in tutti i colori, a eccezione del blu. Le varietà più conosciute, caratterizzate da fiori color panna, sono Tulipa turkestanica e Tulipa tarda. Tulipa “Lilac Wonder” e Tulipa “Lady Jane” presentano fiori dalle delicate tinte pastello. Varietà irresistibili per gli amanti dei tulipani rossi e gialli sono Tulipa “Toronto” e Tulipa sylvestris. Se cerchi qualcosa di particolare puoi optare per le varietà Tulipa “Pinocchio”, con gli attraenti petali rossi e bianchi, o Tulipa acuminata, caratterizzata da petali fini molto decorativi.

Per maggiori informazioni sui bulbi di fiore, visita il sito www.bulbidifiore.it

Da sinistra a destra: Tulipa greigii ‘Toronto’ – Tulipa clusiana ‘Lady Jane’ – Tulipa kaufmanniana ‘Early Harvest’

Da sinistra a destra: Tulipa humilis ‘Alba Coerulea Oculata’ – Tulipa turkestanica

Da sinistra a destra: Tulipa acuminata – Tulipa humilis – Tulipa praestans ‘Fusilier‘
Pubblicità

La fine dei tulipani

È arrivato il loro momento. La loro stagione è finita.

Ma benché così decadente possa sembrare inizialmente questo post – per non parlare delle foto in bianco e nero!!! – questa loro fine è il loro inizio. Semplicemente un ciclo.

E nel mio orto sono piantati ormai da una ventina d’anni.

Perdono i petali, si afflosciano le foglie, si seccano gli steli.

E a proposito di steli e foglie non siate troppo frettolosi nel toglierli, per paura che quest’immagine dei tulipani senza fiori possa in qualche modo abbruttire il vostro giardino. La luce che prendono le foglie servirà ai bulbi, il prossimo anno, per darvi tanti altri splendidi tulipani! Quindi lasciateli lì, lasciate che ogni cosa faccia il suo corso, e non cercate di velocizzare quello che deve andare lento.

tulipano
tulips

Il bulbo ha bisogno di riprendere tutte le energie che ha speso per regalarvi i bellissimo fiori. E a proposito di bulbi… potrei non consigliarveli? Piantatene qualcuno in un piccolo spazio di terra – ai primi freddi, s’intende. Vi regalerà bellissimi fiori e soprattutto non avrete bisogno di chissà quali cure e trattamenti.

Fa tutto lui. Ha solo bisogno di un vostro pensiero e di una vostra azione: cioè che lo sotterriate. Sorgerà lui quando sarà tempo…

Tulipano

Tulips end. La fine dei tulipani

Il tempo dei tulipani

Il tempo dei tulipani è agli sgoccioli.

I petali si rattrappiscono, cadono. Rimangono solo gli steli, lunghi e solitari.

Le foglie verdi non vanno tagliate subito. Servono al bulbo per raccogliere le sostanze nutritive e le energie per risbocciare la prossima primavera.

tulips-end-01

Quest’anno nel mio orto c’erano circa 30 tulipani. I bulbi li comprai più di dieci anni fa, nei mercatini di fiori olandesi.

Al giorno d’oggi, nella società globale, andare in Olanda per acquistare bulbi di tulipani suona come un accordo dissonante. Non è più semplice acquistarli, magari, su internet? Forse, ma perdi tutta la ritualità del viaggio, oltre al fatto di incontrarti a tu per tu con una bellissima e nuova terra, e un popolo diverso dagli italiani. Anche loro hanno le stesse nostre cose: intendo le catene di negozi internazionali, tutti uguali, che tu sia in Italia, in Olanda, in Spagna. Per non cadere in una sterile omologazione preferisco cercare le piccole differenze di tutti i giorni.

Quando ritornerò in Olanda – se un giorno ci ritornerò – comprerò altri bulbi di tulipano per arricchire il mio orto, o forse per regalarli a qualche persona o amica, ché tanto nel mio orto 30 tulipani bastano e avanzano…

tulips-end-02

Tulipani rossi

Venticinque tulipani sbocciano regolarmente ad Aprile nel mio orticello.

Nonostante il freddo arrivato in ritardo, è bastato un po’ di sole… ed ecco che loro aprono i loro petali e fanno sbocciare un fuoco rosso.

Le bulbose sono le piante da me più amate. Richiedono davvero pochissime cure. Certo, un po’ di manutenzione del terreno, una leggera arieggiatura. Ma poi fanno tutto da soli i tulipani. Ecco, quando sono sfioriti, lasciate le foglie verdi a prendere il sole. Così i bulbi recuperano tutte le energie, aiutati dal sole. Un felice aprile a tutti voi… e tanti bellissimi tulipani.

tulipani

Aprile… il mese dei tulipani

Di origine turca, il tulipano è una bellissima pianta, a cui spesso si associa l’Olanda – il nome “tulipano” deriva dal turco «tullband» che significa copricapo, turbante, per la sua forma. È proprio in Olanda che ho preso i bulbi molti anni fa e li ho piantati nel mio orto giardino.

Adesso sono nel periodo della loro fioritura, ed è davvero bello vedere questa nota di rosso tra il verde dell’orto – che, nota dolente, ancora non ho cominciato seriamente a fare.

Una volta che il fiore ha terminato il suo ciclo e i petali saranno caduti a terra, lasciate le foglie verdi prendere ancora un po’ di sole, e non abbiate fretta di tagliarle. Questo aiuterà il bulbo a prendere, grazie alla fotosintesi, tutte le sostanze di cui ha bisogno per stare in buona salute e regalarvi ancora tanti tulipani rossi la prossima primavera.

tulipani

Magia dei bulbi / Magic of the bulbs

Eccoli spuntare dal terreno ancora umido per la piaggia di qualche giorno fa – un po’ d’acqua dal cielo ci voleva qui a Vicenza.
Puntualmente, all’avvicinarsi della primavera, i bulbi non hanno tradito le mie aspettative e nemmeno la loro natura. E così mi incanto per qualche minuto ad osservarli, lì tutti uniti e – mi pare – sempre più numerosi. Una piccola magia, così mi piace immaginarla, anche se è cosa del tutto naturale. E cosa c’è di più bello di un fiore? Altri fiori, semplice.

All’inizio i bulbi dei tulipani avevano un loro posto esclusivo. Poi, dimenticando che stavano dormendo lì sotto, con la vanga ne ho fatto affiorare alcuni. Che sbadato. Ma tanto meglio, ho deciso di spostare qualche bulbo per dare più colore al mio orto-giardino.

Here they sprout from the ground is still wet to the shore a few days ago – a bit ‘of water from the sky we wanted here in Vicenza.
Sure enough, at the approach of spring, the bulbs have not betrayed my expectations and even their nature. And so I spell for a few minutes to observe them, there all together and – I think – more and more. A little bit of magic, so I like to imagine, although it is quite natural. And what is more beautiful than a flower? Other flowers, simple.

The bulbs of tulips had a unique place. Then, forgetting that they were sleeping down there with the spade brought them to light. That careless. Better that way. I decided to move some bulbs to give more color to my vegetable garden.

tulipani

Spuntano i tulipani / Sprouting tulips

Vogliono far concorrenza ai narcisi, e spuntano qua e là nell’orto, perché li ho sparpagliati ovunque. Sono tulipani olandesi, i bulbi li ho comperati in Olanda, al mercato dei fiori. Una bellezza garantita, che a pensarci mi vien nostalgia. Ma appunto per questo ho comperato i bulbi. Per portarmi un pochino di Olanda qui nel mio orto.

They want to compete with daffodils, and sprouting here and there in the garden, because I have scattered them everywhere. I’ve bought the bulbs in Holland, in the flower market. So I have a little bit of Holland in my garden…