Bulbi estivi

La festa in giardino inizia in aprile, poiché quello è il momento di piantare i bulbi a fioritura estiva. Non devi fare altro che piantare i bulbi e lasciare che il caldo sole primaverile ne stimoli la crescita, per poi godere di una meravigliosa esplosione di colori in estate.

Esplosione di colori

Quando è passato il rischio di gelate, è possibile piantare i bulbi a fioritura estiva in giardino. Molte persone sono impazienti di mettersi all’opera, non solo perché è affascinante osservare il processo di crescita, ma anche perché i bulbi estivi creano un’enorme esplosione di colori in giardino. Producono fiori in continuazione e sono disponibili in un’infinità di tinte straordinarie. Cosa stai aspettando? Acquista questi splendidi gioielli per il giardino nei centri di giardinaggio oppure nei negozi online.

Come piantare i bulbi estivi

I bulbi a fioritura estiva vanno piantati da aprile, quando non sussiste più il rischio di gelate. Se il freddo si protrae, è consigliabile aspettare ancora un po’, poiché i bulbi non sono resistenti al gelo. È possibile piantare i bulbi estivi fino alla fine di maggio.

Fase 1

Scavare una buca con una paletta. I bulbi e i tuberi a fioritura estiva vanno piantati a una profondità doppia rispetto alla loro altezza. Fanno eccezione i bulbi di begonia e di dalia, che invece devono essere piantati appena al di sotto della superficie del terreno.

Fase 2

Piantare i bulbi piccoli a una distanza di circa 10 cm gli uni dagli altri. La distanza consigliata per i gladioli è di 12 cm, mentre si raccomandano 25 cm per le begonie, 30 cm per i gigli e addirittura 40 cm per le dalie. Collocare delicatamente i bulbi nel terreno senza comprimere.

Fase 3

Ricoprire i bulbi con uno strato di terra. Innaffiare abbondantemente i bulbi estivi subito dopo averli piantati, per stimolare il rapido sviluppo delle radici. Se la primavera è particolarmente secca, è consigliabile mantenere umido il terreno del giardino.

bulbi-estivi

Annunci