Dall’orto alla tavola: pomodori

Un bellissimo Quaderno di Vallardi Editore della collana Dall’orto alla tavola dedicato ad uno degli ortaggi più facili da coltivare, che necessitano poche cure e addirittura poche annaffiature.

E se non avete un orto non dispiacetevene troppo perché, come ci insegna Mimma, i pomodori possono essere comunque coltivati in vaso, regalandoci tante soddisfazioni. Il pomodoro è sì buono se consumato fresco, ma lo è altrettanto se conservato essiccandolo, facendo la cosiddetta “conserva”, la passata, o preparando un concentrato di pomodoro.

Tantissime le ricette a vostra disposizione: antipasti, primi e secondi piatti, contorni, sughi, salse e ragù, a crudo, per finire con i dolci.

Giudizio: ottimo libro e ottima collana. Consigliato!

PALLAVICINI, MIMMA, Pomodori. Dall’orto alla cucina, Antonio Vallardi Editore, Milano 2013, formato 16,8 x 22 cm, pagine 64, prezzo euro 5,90.

Dall’orto alla cucina pomodori

Dall’orto alla tavola: melanzane

Dalla raccolta dei semi fino alle melanzane al cioccolato, questo libro della collana Quaderni dall’orto alla tavola, è un ottimo piccolo manuale per avere verdura a chilometri zero, ed essere in grado di stupire compagni e conoscenti con un vasto ventaglio di ricette che va dagli antipasti ai primi e secondi piatti, ai contorni fino ai dolci.

Dopo una breve introduzione di carattere storico-etimologico, la prima parte del Quaderno è dedicata ai consigli per far crescere bene questa verdura: concimazione, piantagione, annaffiatura, metodi per prevenire le malattie più comuni, raccolta dei semi.

Una volta che le vostre melanzane sono cresciute e pronte per essere raccolte, ecco che si va alla cucina. E qui il Quaderno di Mimma Pallavicini è prodigo di consigli e ricette che faranno stupire i vostri commensali… provare per credere.
Giudizio: consigliatissimo

PALLAVICINI, MIMMA, Melanzane. Dall’orto alla cucina, Antonio Vallardi Editore, Milano 2013, formato 16,8 x 22 cm, pagine 64, prezzo euro 5,90.

Dall’orto alla cucina: melanzane

“Passione Verde” torna su App Store…

… in versione rivista e integrata con tante funzioni e contenuti aggiuntivi.

Dal 21 maggio “PASSIONE VERDE”, l’applicazione per iPhone e iPad interamente dedicata alla cura del verde e al giardinaggio, è disponibile su App Store in una versione completamente rivista e integrata secondo le indicazioni e i consigli degli utenti.
L’applicazione, tratta dall’omonima collana curata per Antonio Vallardi Editore dalla giornalista Mimma Pallavicini, è stata sviluppata da Mozart Spa completamente in italiano e commercializzata in
partnership con Il Sole 24 Ore.
Scaricabile gratuitamente da App Store, “PASSIONE VERDE” porta con sé un prezioso omaggio per tutti i
giardinieri, novizi o già esperti: il manuale “LE ROSE”.
Sarà possibile acquistare le restanti 11 sezioni monografiche al prezzo di 3,59 euro ciascuna: dai
metodi di difesa naturale da parassiti e malattie ai trucchi per curare al meglio il proprio orto, dalle tecniche di giardinaggio biologico ai consigli per ideare un vero e proprio progetto di garden-design.

“PASSIONE VERDE” è un chiaro invito a recuperare tradizioni e sapori assecondando l’interesse per
una vita slow ed ecosostenibile che sta contagiando anche chi abita in città, attraverso un’opera
multimediale facilmente consultabile e al passo coi tempi. L’applicazione è inoltre personalizzabile e
prevede una doppia modalità di navigazione (per sezione o sfogliabile) che la rende adatta a tutte le
esigenze di fruizione, dal puro intrattenimento allo strumento di lavoro.
Scarica direttamente l’applicazione.

Per scaricare il press-kit, consultare tutti gli approfondimenti e restare sempre aggiornati con le ultime novità è a disposizione il minisito.
Gli appassionati potranno inoltre scambiare opinioni, foto e suggerimenti sulla pagina facebook.

Il compostaggio in giardino, di Mimma Pallavicini

Non c’è periodo più adatto per leggere questo bellissimo libro sul compostaggio curato da Mimma Pallavicini, per la collana “Passione Verde”. Con l’aiuto di foto e illustrazioni, gli autori ci portano alla scoperta delle principali e tradizionali tecniche di compostaggio, fino alle più innovative e alternative, come il BRF (Bois Raméal Fragmenté) e il bokashi, passando attraverso la descrizione degli attrezzi più utili: dai biotrituratori, alle compostiere per grandi orti fino alle piccole compostiere da cucina.

Una parte molto interessante del libro è dedicata ai materiali compostabili, e ci porta a capire che cosa mettere nel nostro composter e che cosa scartare.
Chiude il libro un capitolo su come usare il compost – con le esperienze dei fratelli Roda nell’Ottocento, di Gertrude Jekyll, della vegana Diana Pace e di Gabriella Buccioli.
Una pagina con gli indirizzi utili ci aiuta, infine, a trovare maggiori informazioni e tutti gli strumenti utili e necessari per creare una efficace compostiera.

Grazie a “Il compostaggio in giardino”, quelli che solitamente sono classificati come “rifiuti umidi” possono invece diventare un valido alleato a costo zero per le vostre coltivazioni: ideale all’inizio primavera e in autunno, la miracolosa fabbrica naturale che, tramite i batteri, trasforma le sostanze di rifiuto in compost darò nuova linfa al terreno, nel solco di una sensibilità per l’ambiente che tutti, con uno sforzo minimo, possiamo dimostrare.

Libro consigliatissimo.
Buona lettura

PALLAVICINI, MIMMA (a cura), Il compostaggio in giardino. Produrre benefico humus e risolvere più di un problema, Vallardi editore, Milano 2012, pag. 80, euro 7,90

Il compostaggio in giardino

Edible Landscaping

Per “edible landscaping” si intende quella particolare forma di giardinaggio che sostituisce alle piante ornamentali le coltivazioni (alberi, fiori commestibili, arbusti che danno frutti etc.) che hanno usi culinari. La tendenza verso un paesaggio commestibile è un tema molto dibattuto fra gli esperti del settore e la dodicesima edizione di PAROLARIO sarà occasione per riflettere ancora su questo argomento. Nell’ottica di uno sguardo che dovrà andare oltre, proiettarsi in avanti e “leggere il futuro”, come suggerisce il sottotitolo dell’edizione 2012 di questa manifestazione, che si svolgerà sul lago di Como dal 30 agosto al 9 settembre in collaborazione con Orticolario, importante kermesse florovivaistica che si terrà dal 5 al 7 ottobre sempre sul lago di Como a Villa Erba.

Nello specifico, una conversazione dal titolo “Il futuro del nostro verde: l’esempio dell’edible landscaping. Un paesaggio bello da vedere e buono da mangiare” vedrà coinvolti tre autori Vallardi, Mimma Pallavicini (Passione Verde), Carlo Pagani (Le stagioni del maestro giardiniere) e Paola Violani (L’orto e l’anima), insieme a Giustino Ballato, dell’Associazione Nuova Società Orticola del Piemonte, che insieme a Slow Food sta coordinando un progetto sull’edible landscaping da realizzarsi nella città di Torino. A ospitare l’incontro, il prossimo 3 settembre, sarà lo splendido scenario della Villa del Grumello, sul lago di Como, dove a partire dalle ore 18 i quattro relatori dialogheranno fra loro e con Emanuela Rosa-Clot (direttrice della rivista Gardenia) rispondendo anche alle eventuali curiosità del pubblico.
A seguire, un aperitivo verrà offerto a tutti i partecipanti.

Per maggiori informazioni sulla manifestazione, visitare il sito www.parolario.it.

Il compostaggio in giardino, di Mimma Pallavicini

Settembre è il mese in cui si cominciano a programmare i lavori in giardino e nell’orto: nuove piantagioni, protezione delle piante più freddolose, rinnovo di angoli per rendere più rigogliosi e produttivi gli spazi da vivere all’aperto. Uno degli strumenti più efficaci per rinforzare il terreno è il compost, benefico humus che migliora la struttura del suolo e la sua fertilità partendo dagli scarti di foglie, ramaglie, erba sfalciata, avanzi di cucina. Dunque anche un modo sostenibile di trasformare da soli la frazione organica dei rifiuti. Per avere una panoramica rapida ma approfondita su tutto quello che c’è da sapere sul compostaggio, ecco il nuovo libro della giornalista Mimma Pallavicini “Il compostaggio in giardino“, decimo titolo della collana Passione Verde edita da Vallardi.

Grazie a “Il compostaggio in giardino“, quelli che solitamente sono classificati come “rifiuti umidi” possono invece diventare un valido alleato a costo zero per le vostre coltivazioni: ideale all’inizio della primavera e in autunno, la miracolosa fabbrica naturale che, tramite i batteri, trasforma le sostanze di rifiuto in compost darà nuova linfa al terreno, nel solco di una sensibilità per l’ambiente che tutti, con uno sforzo minimo, possiamo dimostrare.

In occasione dell’uscita del libro, Mimma Pallavicini incontrerà gli appassionati in tre appuntamenti importanti del panorama “green” italiano:

  1. sabato 8 settembre sarà sulle mura di Lucca nell’ambito di MURABILIA, dove si parlerà di compostaggio a partire dalle 10.30 nella zona incontri della manifestazione;
  2. il 15 e 16 settembre Mimma sarà a Udine per FLOREALFEST,mostra di giardinaggio nel prestigioso giardino di Villa Manin a Passariano (UD);
  3. infine il 29 settembre l’appuntamento è nel centro storico di Guastalla, in provincia di Reggio Emilia, dove a partire dalle 17 l’autrice parlerà di compostaggio insieme a Pinuccia Montanari (docente universitaria e ambientalista) all’interno della kermesse PIANTE E ANIMALI PERDUTI.

E in contemporanea con l’uscita del libro e le iniziative di Vallardi, anche la ditta di e-commerce di prodotti per il giardinaggio Primrose promuoverà il compostaggio in Italia: in occasione di ognuna delle manifestazioni suddette, infatti, Primrose farà dono di un compostatore o di un accessorio di compostaggio a un’associazione ambientalista, una scuola o una cooperativa sociale del luogo.

Le rose. Varietà antiche e moderne per il giardino e il balcone

Ho tra le mani due libri della bellissima collana Passione verde, curata da Mimma Pallavicini (A. Vallardi Editore). Li sfoglio avidamente, soffermandomi su foto, testi e illustrazioni.

Oggi vi parlerò de Le rose. Varietà antiche e moderne per il giardino e il balcone. Un bel libro, a cominciare dal comodo formato A5, rilegato in brossura a filo refe. Ottanta pagine patinate con bellissime foto e utili e didascaliche illustrazioni.

Con un linguaggio semplice e puntuale questa guida ci porta alla conoscenza della storia delle rose, alla loro classificazione, a come progettare un roseto e come piantare le rose, alla loro cura e difesa da malattie e parassiti. Utile e pratico l’indice analitico e alcuni indirizzi: dove è possibile ammirare rose in Italia e dove acquistarle.

Questo libro fornisce le indicazioni di base per coltivare rose con successo tanto nei grandi spazi di un roseto come nei vasi da balcone, in omaggio alla sontuosa bellezza della regina dei fiori e all’eleganza, la generosità, la grazia con cui elargisce colore e profumo.

Consigliatissimo!
Ottimo, infine, il rapporto qualità/prezzo: solo 6,90 euro.
Il libro è acquistabile online e nelle migliori librerie. Per maggiori informazioni sulla collana Passione verde consultate il sito di Vallardi Editore.

Buona lettura – e buona pratica!

Nasce Passione Verde

Una nuova collana di giardinaggio a 360° curata da MIMMA PALLAVICINI

In uscita a metà marzo i primi quattro volumi:

12 MESI NELL’ORTO

IMPARIAMO A POTARE

30 SEGRETI DEL GIARDINIERE

I FIORI STAGIONALI

Vallardi Editore

Dopo il successo di Le stagioni del maestro giardiniere, scritto insieme a Carlo Pagani, Mimma Pallavicini torna in libreria con un nuovo progetto articolato, completo e attuale: la collana Passione Verde.
Scritta ad hoc per il pubblico italiano, Passione Verde è caratterizzata da 4 titoli per ogni uscita: un testo a carattere generale, due di tecniche di coltivazione e uno su specifiche tipologie di piante, e risponde a esigenze reali, perché è studiata sulla base delle domande più frequenti di giardinieri e orticoltori italiani.
Verde e qualità della vita, fiori e felicità, ortaggi e salute, coltivazione e piacere del gesto, oltre che attività fisica alla portata di tutti, orgoglio di saper fare, apprendistato culturale, risparmio sulla spesa di frutta, ortaggi e fiori sono i temi centrali della collana.

In una forma agile e accattivante, con tanto spazio concesso a fotografie e disegni esplicativi, alle più attuali tecniche di giardinaggio e alle piante di nuova selezione, Passione Verde racchiude tutto quello che si deve sapere per trarre il massimo beneficio dal ritrovato contatto con le piante e con la terra.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
12 MESI NELL’ORTO
Progettare e coltivare verdura e legumi

L’orto è un giardino commestibile, interessante per molti motivi: innanzitutto ha cicli di coltivazione molto rapidi e quindi consente di raccogliere gli ortaggi dopo qualche mese di lavoro al massimo. In secondo luogo, appaga il desiderio di trascorrere piacevolmente qualche ora a contatto con la terra, avendo in più la soddisfazione di poter dire di fronte a un raccolto «Questo l’ho prodotto io».
In misura ancora maggiore, l’orto è un modo di riappropriarsi del principio che si vive più sani e più a lungo con un’alimentazione ricca di frutta e ortaggi coltivati con metodi naturali e poca chimica.

12 mesi nell’orto offre le regole base per coltivare con successo un orto famigliare, fare esperienza di giardinaggio e di benessere. Basta munirsi di vanga, zappa, un po’ di pazienza e i risultati non si faranno attendere.

80 pagine, € 6.90

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
IMPARIAMO A POTARE
L’arte delle forbici in giardino, nel frutteto, sul balcone

Le piante sono dotate di ogni risorsa e adattamento, indispensabili per crescere con forza e per assumere la forma più adatta e armonica, come frutto di una lunga evoluzione che perdura da milioni di anni. Ma nel momento in cui sentiamo la necessità di addomesticarle per gioire della loro forma e della loro ombra e per raccogliere fiori, foglie e frutti, può subentrare l’esigenza di correggere la loro naturale esuberanza o di asportare una parte per favorirne un’altra.

Impariamo a potare insegna le regole di base per ottenere buoni risultati con la potatura, aiutando a conoscere le piante e la loro risposta ai tagli e avendo ben chiare le finalità di un gesto che, se eseguito ad arte, è espressione di una cultura antica e raffinata.

80 pagine, € 6.90

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
30 SEGRETI DEL GIARDINIERE
Piccoli e comodi espedienti di chi se ne intende

Ogni arte ha i suoi segreti e, se è vero che il giardinaggio è un’arte, anch’esso ne custodisce molti. I segreti del giardinaggio si scoprono praticandolo giorno dopo giorno con costanza e passione: presi dal desiderio di produrre da sé le piantine, si apprendono i modi di seminarne i semi; a forza di scontrarsi con il problema delle lumache che si mangiano le insalate, si impara a combatterle con ogni stratagemma possibile; volendo conferire al giardino un aspetto nuovo, si imparano i segreti dell’allestimento e della decorazione. Ogni problema che si presenta e ogni gesto che regola le attività di giardinaggio accumulano nuova esperienza e schiudono nuove conoscenze.

30 segreti del giardiniere svela al lettore trucchi ed espedienti utili per vivere al meglio la sua esperienza di giardinaggio.

80 pagine, € 6.90

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
I FIORI STAGIONALI
Colori e profumi a pronto effetto e in poco spazio

Da sempre l’uomo coltiva fiori come omaggio alla bellezza della natura, ai colori e ai profumi che gratificano i sensi, rallegrano la vita, contribuiscono al benessere personale e allo sviluppo della civiltà. In fondo ci vuole così poco: qualche spicciolo per acquistare una bustina di semi, un po’ di terra o anche solo un vaso, e in breve tempo avrete un mondo di fiori.

I fiori stagionali insegna i segreti per avvicinarsi con il piacere della scoperta e della sperimentazione alla conoscenza dei fiori annuali. Potrete così praticare la forma di giardinaggio forse meno impegnativa e con i risultati più rapidi, ma anche quella che offre le più interessanti opportunità creative.

80 pagine, € 6.90

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
Mimma Pallavicini è giornalista specializzata, ha contribuito alla nascita delle riviste Giardini e Giardinaggio, ha una rubrica fissa su Gardenia, collabora regolarmente con Airone ed ha un blog frequentatissimo.
Per Vallardi ha pubblicato Le stagioni del maestro giardiniere con Carlo Pagani.