Margherite per l’arredo casa

Un vaso con tante margherite bianche, a formare quasi una sfera, una cupola, un pallone bianco di margherite. 

Sono fiori semplici, e nella loro semplicità sta la loro bellezza… e i loro tanti significati simbolici. Dal primo, “verità”. Perché è il fiore della semplicità – già detto – della modestia, della purezza e dell’innocenza, della pazienza e dell’amore fedele.

In Norvegia la Margherita (Leucantheum vulgare) è il fiore di Freya, la dea dell’amore e della fertilità, e anche per questo è consuetudine regalare un mazzo di margherite alle neo mamme. Invece in Inghilterra la margherita è l’occhio del giorno (eye daisy), è un fiore solare, e i suoi petali bianchi sono i raggi di un piccolo sole arancione. Shakespeare ha usato la margherita per simboleggiare l’innocenza di Ofelia e Wordsworth.

margherite

Ma basta con i significati simbolici.

In casa, o fuori sulle scale… o anche sul balcone, perché no?, le margherite vi regaleranno una piacevole sensazione di positività. Quindi il mio consiglio è, in questa stagione un po’ grigia – e non solo per le giornate autunnali piene di nebbia, ahinoi – di comperarvene uno o due vasi. Vi allieteranno le giornate, a voi ma anche ai passanti e ai vicini di casa. Stanno bene ovunque, quindi non avete che l’imbarazzo della scelta per posizionarle fuori o dentro le mura domestiche.

Se volerne sapere di più vi rinvio a questa breve scheda ricca di foto.

Buone margherite a tutti!

Margherite
Margherite

Cameriere c’è un insetto nel mio piatto!

di Maddalena Barattini

La mia bambina con le bambole non gioca mai.
Gioca con i Gormiti di suo fratello, ma in un modo diverso, si potrbbe dire più femminile.
Li accudisce amovrevolmente, li lava con il bagnoschiuma profumato, coglie fiori per loro, fili d’erba per il popolo della foresta, soffioni per il popolo dell’aria.
Cucina per tutti pranzetti prelibati: insalatine d’erba, bistecche al sangue con i petali di rosa.

La marghrita della foto sapete cosa è diventata?
Un uovo in padella.
A guardarla con gli occhi di un bambino, effettivamente…