La capigliatura del mais

Quando i capelli crescono… il mais c’è. E sta crescendo.
A differenza di noi umani, che prima i capelli sono neri, rossi o biondi e poi diventano bianchi, i capelli del mais prima sono bianchi, poi gialli… e poi diventano neri, e cadono.

Vediamo cosa succede… è la prima volta che prospera così bene il mais nel mio orto di città 😉

mais

Pubblicità

Colture non andate a buon fine

Purtroppo non sono sempre rose e fiori.

Capitano anche le spine, come in questo caso. Mio figlio dovrà dire addio, almeno per quest’anno, al suo desiderio di avere popcorn pronti alla cottura in orto. Pazienza.

Il mais non è cresciuto, o meglio è cresciuto poco, si è seccato presto… e qui sotto il risultato. Addio mais e addio popcorn 😦

mais

Colture per bimbi

Mais = popcorn.
È bastato questo per attivare la domanda: «Possiamo comperarli?»
«E va bene, sia fatto»

Comperati e piantati. Produzione di popcorn assicurata, pensano i bambini, e sognano tante ciotole di popcorn. È sufficiente scendere nell’orto per averli, niente negozio, alla ricerca negli scaffali, code alla cassa. Si scende, si prende la pannocchia, si snocciolano i chicchi e… popcorn, forever!
È la prima volta che pianto popcorn nel mio piccolo orticello.

Son quasi sicuro che i bambini già stanno pensando ad un campo tutto per loro di mais.

gs832-mais

Il dubbio numero due

di Maddalena Barattini

La primavera è sbocciata in faccia ai miei bambini! (cito TROPPObarba che è TROPPOsimpatico). Hanno belle guanciotte rosse e si rincorrono nell’orto con le canne in mano. Io invece, china a seminare, resto pallida come una patata, anche se forse mi si abbronzeranno le orecchie di dietro.
Non mi sono bastati tutti i semi comprati, sono stata in campagna da mio papà, armata di vanga e mi son servita dal suo giardino. Ho preso il finocchio selvatico (che radici profonde!), l’erba luisa, il caprifoglio, l’acanto e altre piante. Poi papà ha tirato fuori delle buste gialle, in cui conserva i semi raccolti l’anno prima. La catalogazione lascia spazio all’immaginazione.

Su una c’è scritto mais, poi garofanini cinesi, tutto chiaro fin qui.
Sulle altre invece: fiori lunghi, su un’altra misti, e sull’ultima c’è un punto interrogativo.
Li ho piantati vicino alle file storte dei piselli…col dubbio.