Le coccinelle della suocera / Ladybugs

Chi avrebbe mai pensato che dalla suocera ci fossero sì tante coccinelle, belle e colorate. E che i miei due bambini, con tanta pazienza e costanza le raccogliessero in un barattolino di vetro con il tappo bucato per permettere il passaggio dell’aria, e che così soddisfatti della loro fatica ma non ancora appagati dai loro propositi, le traslassero dal bagno della casa della suocera-nonna alla casa paterna, dove io ora scrivo, e le liberassero in bagno, lasciando il coperchio aperto e osservandole prima arrampicarsi, poi librarsi nella stanza e appoggiarsi al vetro ai muri al lampadario ai vetri della doccia sulle foglie delle piante un po’ avunque perché saranno circa una ventina, forse di più.

E così è bello vedere di mattina, appena svegli, le coccinelle camminare sopra lo specchio del bagno, o sul comodino o lungo le piastrelle. Basta solo stare attenti a dove si appoggiano i piedi… non si sa mai. Già che ci sono faccio anche un foto.

Too difficult to translate into English. So here, briefly, the history.
My kids have brought home the ladybugs that were in the bathroom of her grandmother. They have been released at home, and now there are a score of ladybugs in our bathroom. On the mirror, bedside, over the plants … everywhere.

Annunci

Le coccinelle / The ladybugs

Nessun commento. Le trovo sempre in queste situazioni un po’ imbarazzanti (per noi umani moralisti), ma del tutto naturali (per chi non ha sviluppato un severo Super-Io).

Comunque, da un altro punto di vista, il giallo sta molto bene con il verde.

No comment. I do find them always in these situations a little embarrassing (for us humans moralists), but quite natural (for those who have not developed a severe Super-Io).

However, from another point of view, the yellow is very good with the green.

h488_coccinelle