Gigli… felicità immediata

I gigli fanno molto di più che rallegrare i tuoi spazi interni. I fiori rendono la tua dimora più calda e accogliente. Regalano una piacevole sensazione che ti avvolge non appena varchi la soglia di casa. Felicità immediata!

Colori vivaci

I gigli sono disponibili in innumerevoli colori, dalle delicate tinte pastello fino ai colori più brillanti. Indipendentemente dal colore scelto, un mazzo di gigli esalta e anima gli ambienti. Uno a uno i boccioli si schiudono, rendendo i tuoi spazi interni sempre più colorati.


Casa felice, persone felici

Com’è bello vedere i fiori quando si torna a casa, quando ci si sveglia al mattino, quando si entra in una stanza… I gigli sono fiori imponenti che saltano subito all’occhio. In particolare i gigli dai colori accesi e vivaci infondono nuova energia, che si traduce in una sensazione gradevole. Osserva un giglio un po’ più a lungo, lasciati sorprendere dalla forma e dall’eleganza straordinaria e assapora l’effetto calmante esercitato dai fiori.


Styling di interni con i fiori

Il divertimento inizia con la scelta di un mazzo di gigli, infatti le possibilità sono infinite. A casa sistema il bouquet in un bel vaso. Puoi optare per un vaso piuttosto vistoso, che si abbina bene alla forma imponente dei gigli. Lascia gli steli lunghi oppure tagliali molto corti, per dare maggiore risalto alla forma dei fiori. Svolgere attività con i fiori mette allegria. Per idee di styling e spunti interessanti per decorare gli spazi interni con i fiori, visita il sito www.ilsysays.com.

Lilium
A sinistra e al centro: Lilium ´Zelmira´ – A destra: Lilium ‘Roselily Samantha’

Cose interessanti da sapere:

I gigli sono fiori rigogliosi che offrono un piacere prolungato. Aggiungi nutrimento per fiori recisi all’acqua del vaso, per favorire l’apertura dei boccioli. In questo modo anche le foglie rimangono verdi e rigogliose a lungo.

I gigli sono ricchi di significati simbolici. Questi fiori simboleggiano la femminilità e l’amore. I gigli bianchi sono simbolo di purezza. Scegli in base alle tue esigenze.

Lilium
A sinistra e al centro: Lilium ´Bellville´, ´Willeke Alberti´ – A destra: Lilium ´Zelmira´

Il profumo dei bulbi estivi

Ti piace stare a contatto con la natura e stimolare tutti i sensi? Circondati dai fiori profumati prodotti dai bulbi estivi per un benessere naturale pienamente gratificante.

Profumo irresistibile

I bulbi estivi vengono acquistati soprattutto per i colori dei fiori ma hanno altro da offrire oltre all’aspetto: il profumo! I fiori emanano profumo per attirare e sedurre api, bombi e farfalle che svolgono un importante ruolo di impollinatori. Non solo gli insetti ma anche noi umani apprezziamo le fragranze dei fiori. Pianta i bulbi a fioritura estiva per godere pienamente del giardino, che ogni volta ti accoglierà con una festa di profumi e colori.

Come nasce il profumo

Sfruttando la luce e il calore, i bulbi a fioritura estiva non producono solo sostanze nutritive ma anche sostanze aromatiche che vengono immagazzinate in cellule speciali. Quando queste cellule si aprono, le sostanze aromatiche vengono rilasciate. Le sostanze solide o liquide si trasformano quindi in gas. Nel momento in cui le sostanze aromatiche evaporano, possiamo odorarne la fragranza. Piantando adesso i bulbi estivi in giardino potrai godere di un tripudio di profumi durante tutta l’estate.

Tipi di profumo

Ognuno ha gusti personali per quanto riguarda i profumi. Alcuni bulbi estivi emanano una fragranza delicata, mentre altri sono vere bombe di profumo. Tuttavia, poiché il profumo non rimane intrappolato nel giardino, l’aroma dei fiori è sempre piacevole. I cinque bulbi estivi dal profumo più gradevole sono:

  1. Giglio (Lilium)
    I gigli orientali hanno un profumo dolce e sensuale, i gigli ibridi Speciosum emanano un lieve aroma di vaniglia, mentre il giglio asiatico si distingue per la fragranza molto delicata.
  2. Gladiolo dell’Abissinia (Gladiolus murielae)
    Il gladiolo dell’Abissinia allieta con il suo aroma dolce e raffinato.
  3. Fresia
    Le fragranze della fresia variano da irresistibilmente dolci a fortemente speziate. Alcune varietà emanano un odore deciso, altre un aroma delicato.
  4. Giglio ragno (Hymenocallis)
    In giardino il giglio ragno solletica le narici con un profumo dolce e delicato.
  5. Giglio del capo (Crinum)
    Il giglio del capo emana un aroma dolce e intenso.
Bulbi estivi
A sinistra: Gladiolus callianthus ‘Murielae’ – Al centro: Lilium ‘Tiny Moon’ – A destra: Crinum powellii

Curiosità

  • Desideri godere al massimo dei profumi che avvolgono la tua oasi di benessere immersa nel verde? In una giornata di sole, accompagnata da una brezza leggera, le ore pomeridiane sono quelle in cui gli aromi permeano maggiormente il giardino. Cogli il momento favorevole.
  • L’intensità della fragranza aumenta se i fiori vengono collocati vicino a un muro riscaldato dal sole. Il calore stimola infatti il rilascio del profumo.
  • Per maggiori informazioni sui bulbi di fiore, visita il sito www.bulbidifiore.it.
bulbi estivi
A sinistra: Hymenocallis festalis ‘Zwanenburg’ – A destra: Fresia

Gigli per il balcone e la casa

Il giglio (Lilium) si contraddistingue per gli accesi colori estivi che gli conferiscono un aspetto vigoroso. Con i gigli in vaso puoi dare una carica di energia al giardino, alla terrazza o al balcone, in modo facile e veloce. Cosa aspetti?

Ode all’estate

Dal bianco puro al rosa brillante, dall’arancione vivace al rosso intenso. La scelta di colori del giglio in vaso è molto estiva e variegata e sono disponibili numerose varietà, adatte a soddisfare ogni gusto. Sulla terrazza o sul balcone puoi anche abbinare colori forti, come ad esempio il giallo acceso e l’arancione carico, che sprigionano una grande energia. L’effetto viene ulteriormente amplificato dalla forma imponente dei fiori del giglio.

Un soffio di giglio

Oltre ad avere un aspetto stupendo e maestoso derivante dai colori e dalle forme, molti gigli emanano un profumo dolce e speziato. Mentre ti rilassi seduta sulla terrazza o sul balcone (o distesa sull’amaca), ogni tanto percepisci un soffio di profumo di giglio che ti accarezza. È l’estate in tutto il suo splendore.

Festa in giardino = festa di fiori

Vuoi organizzare una festa in giardino? Allora puoi sbizzarrirti con i fiori, tanti fiori! Scegli innanzitutto uno o due colori salienti. Il rosa produce sempre un bell’effetto sullo sfondo verde del giardino, ma in realtà è adatto ogni colore. Lasciati ispirare dalla natura in questo periodo dell’anno. Con i gigli in vaso puoi addobbare il giardino o il luogo della festa con largo anticipo, in quanto i fiori conservano a lungo la loro bellezza. Il giorno della festa cogli un fiore da infilare tra i capelli.

gigli-01

Poca cura, moltissimi fiori

Il giglio (Lilium) e altri bulbi a fioritura estiva in vaso, come la calla (Zantedeschia) e la begonia, non richiedono cure particolari. Colloca le piante in un luogo soleggiato e innaffiale regolarmente. Rimuovi subito i fiori appassiti. In questo modo l’energia della pianta viene rivolta ai boccioli nuovi, così potrai godere di un variopinto tappeto di fiori fino alla fine dell’estate. Se pianti i bulbi in vaso, accertati che sia presente un foro sul fondo (per consentire la fuoriuscita di acqua in eccesso). Buona estate!

Suggerimenti

  • La fioritura dei gigli è molto abbondante, quindi puoi tranquillamente cogliere un fiore ogni tanto. Farà un bell’effetto in un vaso all’interno della casa.
  • Vuoi aggiungere una vistosa macchia di colore al giardino, alla terrazza o al balcone? Usa un grande vaso di un colore vivace contenente gigli della stessa tinta, ad esempio rosa shocking, per creare un effetto davvero sgargiante.
  • I gigli in vaso sono perfetti anche come idea regalo, ad esempio se partecipi a una festa in giardino o in qualsiasi altra occasione. Accompagnali con un biglietto recante una bella citazione o un augurio personalizzato. Lasciati ispirare dalla ricca simbologia legata al giglio. Il giglio simboleggia tra l’altro l’amore, la crescita e la prosperità, ma anche la femminilità e la purezza (in particolare il giglio bianco).

Piantiamo i bulbi

Vi ho parlato dei gigli, ma ottobre (e anche novembre, leggete sul retro della confezione) è il mese più adatto per piantare le bulbose che a primavera ci regaleranno tanti colori e profumi nel nostro giardino. Tra le tante bulbose vi ricordo: bucaneve, tulipani, giacinti, muscari, narcisi. Potete anche piantarli in vaso o in cassetta.

Rispetto alla piantagione in piena terra, potete disporre i bulbi più vicini tra loro, evitando però il contatto tra un bulbo e l’altro che potrebbe causare umidità e marciume. Lasciate il vaso o la cassetta fuori casa, al freddo. Appena terminato il periodo di freddo, o appena vedete spuntare i primi germogli, portare le piante in casa.

Prepariamo una bordura di gigli

Ottobre è il mese ideale per interrare bulbi di giglio (Lilium) e immaginarceli già colorati e sorridenti a primavera. Scomparirà la tristezza delle giornate sempre più corte, il freddo che ci costringe a stare in casa, l’orto e il giardino sempre più spogli – ma non dimentichiamo che ottobre ci regala degli incantevoli colori!
Ognuno sceglierà la varietà più consona ai suoi gusti, ma anche ai significati simbolici che questo fiore – che troviamo in tele e dipinti dal Quattrocento in poi – veicola.

Il cosiddetto giglio della Madonna potrebbe essere indicato per i più religiosi… o per chi ama il colore bianco. Questo tipo di giglio (il Lilium candidum), infatti, ha fiori bianchi con antere gialle e raggiunge l’altezza di un metro.
Di colore rosa, lilla o porpora sono invece i petali del Lilium Cernuum, che raggiunge un metro e venti di altezza.
Anche il Lilium monadelphum raggiunge il metro è venti, anch’esso specie rustica resistente a siccità, ha fiori più vistosi, gialli con maculature porpora.
Chi invece vuole altezza più modeste (intorno ai 70-80 centimetri) può scegliere tra Lilium leichtlinii (grandi fiori giallo-arancio con maculature porpora scuro) o il Lilium martagon (originario delle zone montane con corolle porpora e predilezione per la mezz’ombra).

E adesso qualche consiglio per preparare il terreno e interrare i vostri bulbi.
a. vangate e sminuzzate bene il terreno fino a 20 cm di profondità, togliendo eventuali detriti e malerbe;
b. interrate i bulbi a 10-12 cm (per il Lilium candidum bastano 3 centimentri) di profondità e a una distanza di circa 20 cm l’uno dall’altro;
c. posizionateli o tutti in fila, o a due file spaiate o, se desiderate, a cerchio… o scegliete voi il disegno che preferite;
d. aspettate la primavera! I vostri gigli fioriranno da maggio a giugno. Sono fiori bellissimi ed eleganti, e faranno la loro bella figura nel vostro giardino.

gs946-giglio

Il giglio / Lily

Il giglio sta crecendo con le sue cascate di foglie, e sembra quasi una fontana, solo che l’acqua è verde. Che non succeda come l’anno scorso! Che qualche piccolo giamburrasca ha pensato di potarne le foglie e, ahimè!, non ho potuto ammirare la bellezza del fiore.

The lily is growing with its cascades of leaves, and seems like a fountain, but the water is green. But last year a little rascal has been thinking of pruning the leaves and I could not admire the beauty of the flower.

giglio