The power of green

Un titolo così altisonante non potrebbe che parlare della capacità delle piante di auto rigenerarsi. Vi parlo delle mie due piante carnivore: la Dionea muscipola e la Drosera capensis. Ve ne parlo perché mi è capitato di ricevere domande sul fatto che delle piante carnivore acquistate nei garden, dopo un po’ erano morte. Attenzione. Potrebbero non essere morte. A differenza di altre piante, le foglie e i tentacoli di molte piante carnivore, una volta compiuto il loro scopo, che è quello di catturare insetti, appassiscono, diventano marroni / nere, si seccano e cadono. Ma nel frattempo ne escono delle altre. 

Così è successo per questi miei due esemplari, che a guardarle qualche giorno fa non ci davi la minima speranza di vita. E invece ecco la Dionea e la Capensis rigenerarsi. Spuntano nuove micidiali foglie verdi. Le foglie morte delle carnivore potete anche potarle con una piccola forbice. L’importante per la sopravvivenza di queste piante, come più spesso ricordato, è di avere il sottovaso sempre con un po’ d’acqua – piovana, mi raccomando.

Le boccucce della Dionea fanno quasi tenerezza quando sono piccoline. Quando saranno sviluppate vi prometto qualche foto.

gs1213-dionea-muscipola
La Dionea muscipola sta sviluppando delle nuove trappole sui resti secchi di quelle vecchie.
gs1213-drosera-capensis
Le nuove foglie piene di colla che si sono da poco sviluppate sulla prima piantina seccata.

Rinvaso delle carnivore

Approfitto dei miei giorni di ferie per dedicarmi alle carnivore.
Dopo aver seminato circa 250 semi di varie specie di Drosera che sono cresciute, mi sono messo d’impegno per iniziare a rinvasarle. Piccoli piccoli i semi delle drosere, difficile disporli come si vorrebbe nel vaso. Così sono cresciute tutte vicine, sparse a caso, senza un ordine preciso. E a star così vicine ne potrebbero soffrire. Bisogna diradarle.

Vasetti nuovi, torba di sfagno biondo, acqua piovana, un coltellino… e si comincia.
Vi ho preparato un video.
Per le riprese mi hanno aiutato Filippo (9 anni) e Gian Marco (6 anni). Devono migliorare ancora un poco nella tecnica di ripresa, ma tutto sommato il video è guardabile. Spero vi piaccia e – agli amanti delle carnivore – possa essere anche utile.
Per la musica, mix mio – devo migliorare ancora 🙂

Buona visione > guarda il video

gs725_video-rivasare-le-carnivore