Carta dei Diritti del paesaggio

L’Associazione P.I.R. promuove, in collaborazione con Ruinas Contemporaneas, il canale Land Line e il patrocinio del Comune di Sellero, gli appuntamenti europei Demo.scape e il progetto della Carta dei diritti del Paesaggio.

L’iniziativa:

Si tratta di una serie di azioni volte a restituire una coscienza collettiva al valore del Paesaggio come fattore determinante di identità, sviluppo, coesione sociale e benessere; un bene comune portatore di Diritti generali.

La prima di queste azioni è già in atto e su svolgerà dal vivo, in spazi all’aperto a Sellero*, e on-line su varie piattaforme.

In che cosa consiste il primo incontro Demo.Scape’ ?

 I Demo.scape sono incontri con popolazione e studenti per raccogliere la loro visione del paesaggio; ad ogni persona, e/o studente, partecipante viene chiesto di fornire una fotografia o una descrizione audio in risposta a due domande:

  1. come vorresti fosse il paesaggio nel quale vivi
  2. come vorrebbe essere il paesaggio nel quale vivi

Tutti i materiali raccolti verranno inseriti da Francesca Conchieri e Mauro Cossu in due opere che riportino il paesaggio collettivo emerso, 

La prima raccolta è aperta on line fino al 29 ottobre spedendo a cspaesaggio@gmail.com; in caso di vocali registrati da cellulare via whatsapp al 3383853762. Di persona sarà possibile portarli presso il parco tematico Vasca SEB o Centro 3T la mattina del 31 ottobre dalle 10:00 alle 12:00 (seguiranno in tal senso aggiornamenti)*.

Sia on line, sulla pagina Facebook dell’Associazione P.I.R., sia sul posto, ci sarà possibilità di lasciare i propri commenti e opinioni sui materiali portati da altri partecipanti e sulle visioni collettive emerse.

Ogni partecipante riceverà una copia numerata e firmata delle opere che ne nasceranno, i materiali consegnati verranno pubblicati in veste anonima nelle pubblicazioni del progetto europeo.

Che relazione c’è tra Demo.scape e “La Carta dei diritti del paesaggio”?:

Tutto quanto verrà raccolto da Demo.scape entrerà a far parte del bagaglio di materiali forniti all’equipe di esperti che elaborerà la ”Carta dei diritti del Paesaggio”; un progetto ideato e promosso dall’architetto paesaggista Giulio Zanella.

La carta ancora non esiste in quanto si pensa debba nascere dalla partecipazione attiva di della popolazione; essa vuole essere uno strumento di azione in linea con la Convenzione Europea del Paesaggio, promuovendo sensibilizzazione e formazione attraverso un ribaltamento di prospettiva: trattare il Paesaggio come un soggetto. 

La Carta, una volta ultimata, verrà consegnata a tutte le maggiori istituzioni dedicate alla salvaguardia e tutela del paesaggio e agli enti locali aderenti all’iniziativa per essere firmata e condivisa.

Il programma dell’appuntamento di ottobre 

(che si svolgerà dal vivo*, in spazi all’aperto a Sellero, o on-line su varie piattaforme)

Venerdì 30 ottobre 20:30/21:30 – presentazione del progetto con Giampiero Bressanelli Sindaco di Sellero; Giulio Zanella architetto paesaggista titolare del canale You Tube Land Line, promotore della “Carta dei diritti del paesaggio”; Maria Laura Congiu progettista europea; Francesca Conchieri e Mauro Cossu artisti.

Sabato 31 ottobre 10:00/ 12:00 raccolta materiali con Francesca Conchieri e Mauro Cossu. Ore 20:30 inaugurazione con distribuzione stampe firmate e numerate e intervento sonoro di Mauro Cossu. 

* se la situazione pandemica lo permetterà

Pubblicità