Piccole cose…

Ci sono delle piccole cose che incrinano le mie poche certezze o che comunque mi fanno riconsiderare alcuni assiomi fondanti il mio rapporto con la realtà esterna.

Ogni volta che qualche nostra certezza viene messa in dubbio, il nostro crervello deve fare uno sforzo cognitivo per riequilibrare il nostro rapporto con la realtà. Tant’è che a volte è più conveniente rifiutare la realtà e continuare a tenere le nostre certezze – anche se sbagliate e lontane dalla realtà dei fatti.

Nel caso specifico di questa coccinella che se ne sta comoda sopra una foglia di ortica viene da chiedersi come un insetto così bello e utile possa stare appoggiato su una pianta urticante, a noi umani così o o gradita rispetto ad altre piante o a profumati fiori.

Il contrasto senta forte, ma agli occhi del buon giardiniere presto lo stupore cede il posto alla praticità della sua esperienza. Ed ecco che questo apparente contrasto diventa un felice matrimonio e un’alleanza naturale contro afidi e parassiti.

La coccinella è la nemica degli afidi e alleata biologica del giardiniere, che con piacere usa il macerato d’ortiche per combattere tanti nemici delle sue colture.

gs116-coccinella-ortica

Pubblicità

La coccinella sulla pianta di Goji

Non sono l’unico a chiedermi quando potrò vedere una bacca sulla pianta di Goji. Se lo è chiesto anche una mia lettrice (podereargo – andate a visitare il suo blog è davvero bello e interessante).

Per adesso, sulla mia pianta di Goji, ho visto dei fiorellini e… una coccinella, forse in cerca di possibili afidi, o forse lì per caso, a gustarsi un po’ di sole…

gs719_coccinella-su-pianta-di-goji

Rosso… coccinella

di Maddalena Barattini

Quando ho piantato i finocchi speravo di mangiarli.
Li immaginavo croccanti e saporiti, sporchi di terra, ma una volta ripuliti, bianchissimi!
Invece devo aver sbagliato la luna, così sono andati subito “in castello”.

Li ho tenuti e fanno la loro bella figura lo stesso, profumano e danno un tocco di grazia a quella parte dell’orto, tra le melanzane e le bietoline.
Stanno ancora lì, piattaforma spaziale…una coccinella è appena atterrata, o forse prende il sole a testa in giù, scaldandosi il sedere!