Fiori estivi in giardino

I fiori estivi non solo sono una festa per gli occhi, ma sono anche una fonte di attrazione per api e farfalle. Pianta i bulbi a fioritura estiva per godere pienamente del giardino nei mesi più caldi.

Profumo irresistibile

L’estate è la stagione in cui trascorriamo più tempo in giardino. Il clima soleggiato e l’energia positiva prodotta dalle belle giornate ci invitano a passare molte ore piacevoli all’aperto. Approfitta al massimo del giardino piantando una grande quantità di bulbi estivi, per coccolarti in un “bagno di fiori”.

Bulbi estivi

I bulbi estivi fioriscono nel periodo più caldo dell’anno. Nei mesi soleggiati si mostrano in tutto il loro splendore. Esistono numerose varietà di bulbi estivi che producono fiori stupendi. La regina tra i fiori estivi è la dalia, affiancata da gladioli, calle, crocosmia, liatride a spighe e gigli.

Dalia

In estate le dalie occupano costantemente il centro della scena in giardino. Il fascino di questi fiori meravigliosi, disponibili nei più svariati colori, non passa inosservato. Se si eliminano i fiori appassiti la pianta produce nuovi germogli. La fioritura si arresta solo al sopraggiungere delle prime gelate.

 
Biodiversità

Piantando i bulbi estivi puoi arricchire il giardino di polline e nettare. Queste sostanze, di cui le api e le farfalle sono ghiotte, contribuiscono a migliorare la biodiversità. Le varietà più indicate sono la liatride a spighe (Liatris), la dalia a centro aperto, il gladiolo dell’Abissinia (Gladiolus callianthus) e la crocosmia.

Da sinistra a destra: Dahlia ‘Great Silence , ‘Melissa Anna Marijke’  – Liatris spicata – Dahlia ‘Milena’, ‘Fleur’, ‘Lizz’, Lilium ‘Tiny Moon’, Gladiolus ‘Esta Bonita’

Come piantare i bulbi

I bulbi (e i tuberi) estivi vanno piantati quando non sussiste più il rischio di gelate notturne, solitamente da fine aprile a fine maggio. Ma come si piantano esattamente i bulbi di fiore?

  • Individua una posizione soleggiata in giardino. I bulbi estivi producono la maggiore quantità di fiori nel periodo più caldo.
  • Allenta il terreno con un rastrello in modo da renderlo soffice ed elimina le erbacce e i sassi.
  • Colloca i bulbi nel terreno, a una profondità doppia rispetto alla loro altezza. Fanno eccezione le dalie e le begonie, che vanno piantate poco sotto la superficie.
  • Immergi i bulbi in acqua un’ora prima di piantarli, oppure innaffia abbondantemente i bulbi subito dopo averli piantati. L’umidità favorisce lo sviluppo iniziale dei bulbi estivi.

Per maggiori informazioni sui bulbi estivi, visita il sito www.bulbidifiore.it.

Da sinistra a destra: Calla ‘Morning Sun’ – Gladiolus ‘Adrenalin’ – Lilium ‘Tiny Moon’, Calla ‘Cherry Kiss’
Pubblicità

Bulbi estivi

La stagione in cui ci si gode di più il giardino è allietata dalla crescita e dalla fioritura di molte piante. I fiori non sono solo fonte di allegria e buonumore, ma sono anche molto utili per gli insetti.

Abbondanza

I fiori conferiscono al giardino un elevato valore ornamentale. I tappeti di fiori variopinti infondono allegria e buonumore. Allo stesso tempo gli insetti, come le api e le farfalle, hanno bisogno dei fiori per vivere. Il polline e il nettare, infatti, sono un’importante fonte di nutrimento per questi animali. Si consiglia pertanto di piantare fiori in abbondanza in giardino. I bulbi estivi producono grandi quantità di fiori e offrono uno spettacolo che non stanca mai.


Bulbi estivi

I bulbi a fioritura estiva producono enormi quantità di fiori ricchi di nettare e polline. Tra le varietà più generose spiccano la liatride a spighe (Liatris), il gladiolo dell’Abissinia (Gladiolus callianthus), la crocosmia e la dalia a centro aperto. La presenza di api ronzanti e farfalle svolazzanti rende il giardino un luogo davvero accogliente sia per te che per gli insetti.


Varietà

Così come avviene per le persone, non tutte le api e le farfalle condividono gli stessi gusti in materia di nutrimento. È dunque importante fare in modo che il giardino offra cibi diversi, sotto forma di nettare e polline. Tale risultato si ottiene mediante una “curva di fioritura”, ovvero disponendo di una varietà di piante che fioriscono in periodi diversi. I bulbi estivi favoriscono la diversità, affinché gli insetti abbiano a disposizione cibo sufficiente durante tutto l’anno.

Dalie

La dalia è un bulbo estivo che fornisce nutrimento agli insetti per un periodo decisamente lungo, poiché fiorisce di continuo finché non sopraggiungono le prime gelate, ovvero fino all’autunno inoltrato. Se si rimuovono i fiori appassiti, le dalie continuano a sviluppare boccioli nuovi. Per favorire la produzione di nuovi fiori, e quindi di ulteriore nutrimento per gli insetti, si consiglia di eliminare i fiori appassiti.


Equilibrio

La biodiversità non è altro che la coesistenza di varie specie animali e vegetali. Non ci sarebbero pesci senza il plancton, scimmie senza gli alberi e api senza i fiori. Le diverse specie animali e vegetali convivono in equilibrio. Insieme formano una natura vivente e produttiva. Anche noi possiamo contribuire a migliorare la biodiversità, a cominciare dal giardino. Sei dei nostri?

Per maggiori informazioni sui bulbi a fioritura estiva, visita il sito www.bulbidifiore.it.

Da sinistra a destra: Dahlia ‘Briahliaght Eyes’ – Liatris spicata – Dahlia ‘Bright Eyes’

In vacanza nel giardino di casa

I giardini allegri e festosi sono il trend del momento. Perché? E come si crea un’atmosfera di vacanza in giardino?

Legami

A causa del distanziamento sociale imposto dalla pandemia, cresce il bisogno di stringere legami più profondi con gli altri. Festeggiare, in un contesto sicuro e rilassato, è ormai una priorità assoluta. Questa tendenza è ben visibile nel giardino. L’ambiente esterno, allegro e variopinto, permette di vivere ogni giorno nel proprio giardino come se si stesse in vacanza.

Meraviglia floreale

Il giardino è il luogo perfetto per svagarsi e rilassarsi, ancora di più se in compagnia di altre persone. La presenza di fiori meravigliosamente colorati crea un’atmosfera densa di allegria. In un giardino dall’aspetto così festoso sembra quasi di essere in vacanza.

Place to be

Desideri creare un’atmosfera di vacanza in giardino? Realizza il tuo place to becaratterizzato da bordure variopinte e allegre aiuole di fiori da recidere. È facile ottenere un prato fiorito dall’aspetto giocoso utilizzando diverse varietà di bulbi estivi. Non è necessario rastrellare, poiché un po’ di inselvatichimento ha il suo fascino.

Bulbi estivi

Per le bordure fiorite puoi utilizzare bulbi estivi, quali dalie, gigli, gladioli e calle, in tinte pastello allegre e attraenti, inframmezzate da accenti di colori più brillanti. Non dimenticare di decorare il giardino con ombrelloni, amache e altri accessori festosi. Buon divertimento!

Per maggiori informazioni sui bulbi estivi, visita il sito www.bulbidifiore.it.

fiori per giardino
Da sinistra a destra: Calla, Gladiolus – Dahlia, Gladiolus – Gladiolus

U giardino multifunzionale

Hai bisogno di un nuovo inizio? La primavera è il momento ideale per dare libero sfogo al proprio estro in giardino, un luogo che oggi svolge più funzioni rispetto al passato.

Multifunzionalità

In questi ultimi anni, la casa e il giardino si sono trasformati in una base flessibile per lo svolgimento di molteplici attività. Così come gli ambienti interni, anche quelli esterni hanno assunto un ruolo multifunzionale. Il giardino viene annesso alla casa in modo da ampliare lo spazio abitativo, per praticare sport, lavorare e rilassarsi.


Biodiversità

Un’attenzione particolare viene dedicata all’allestimento dello spazio esterno. Il filo conduttore è una disposizione chiara in cui prevale il bianco. Questo stile rappresenta uno sguardo nuovo verso il futuro. La biodiversità ha un ruolo da protagonista. Per accrescere la biodiversità occorre una grande quantità di verde e un ampio ventaglio di varietà.


Fiori

In un giardino multifunzionale non possono mancare i bulbi estivi. Suggeriamo di piantare grandi quantità di dalie, gigli, calle, gladioli e begonie dai fiori bianchi, inframmezzati da accenti di colori brillanti, come il giallo e il rosso. Questi ultimi vanno tuttavia utilizzati con moderazione, poiché il loro scopo è quello di esaltare l’aspetto fresco del bianco.

Per maggiori informazioni sui bulbi a fioritura estiva, visita il sito www.bulbidifiore.it.

Da sinistra a destra: Dahlia – Dahlia ‘Siberia’ – Dahlia ‘Cool Flame’
Da sinistra a destra: Dahlia ‘Siberia’ – Dahlia ‘HS Princess’ – Dahlia ‘Meteorite’

Dalie a fiore singolo

La Dalia a fiore singolo è stata premiata come Bulbo estivo dell’anno. Pianta le dalie a fiore singolo nel giardino in primavera e goditi i bei fiori e gli insetti che essi attirano.

Soddisfazione

Le dalie sono estremamente popolari, grazie ai fiori incredibilmente belli che producono. Non si può non esserne soddisfatti! Visto che esistono così tante varietà di dalie, esse sono suddivise in dodici gruppi. Uno di questi è quello della Dalia a fiore singolo, premiata come Bulbo estivo dell’anno. I fiori sono costituiti da una singola fila di petali, piatti ed eretti al centro. Raggiungono un’altezza tra i 40 e i 60 cm.

Biodiversità

Le dalie a fiore singolo attirano api e farfalle in gran numero. Questo perché sono ricche di polline e nettare, rendendole una delle migliori risorse di cibo. Hanno anche “cuoricini aperti”. Questo significa che il cuore del fiore è chiaramente visibile e le api e le farfalle possono facilmente raggiungere il nettare e il polline. Poiché producono molti fiori e continuano a fiorire fino al primo gelo, sono delle vere e proprie calamite per api e farfalle!

Diversità

A causa del loro lungo periodo di fioritura, da giugno fino al primo gelo, le dalie sono ornamentali per mesi e mesi. Le dalie a fiore singolo sono disponibili in diversi colori. A volte sono addirittura multicolori, con petali multiforme. Alcuni petali sono larghi e lunghi, altri sono rotondi e corti. Ci sono anche dalie a fiore singolo con petali arricciati. A te la scelta di un colore che si abbini o contrasti con quello del giardino.

Dalie a fiore singolo
Da sinistra a destra: Dahlia ‘Sunshine’, Dahlia ‘Honka Pink’ e Dahlia ‘Totally Tangerine’

Curiosità

  • Sapevi che le dalie a fiore singolo sono molto adatte ad essere piantate in vaso? Così puoi goderti questi magneti per api e farfalle anche senza un giardino.
  • Eliminando i vecchi fiori, la pianta continua a produrne di nuovi. Quindi, più fiori vecchi si rimuovono, più se ne ottengono di nuovi.
  • Desideri avere ulteriori informazioni sui bulbi estivi? Visita www.bulbidifiore.it.
Dalie a fiore singolo
Da sinistra a destra: Dahlia ‘Waltzing Matilda’, Dahlia ‘Pooh Swan-Island’ e Dahlia Dad’s Favorite

Bulbi a fioritura estiva

Sapevi che i bulbi estivi crescono benissimo anche in vaso? Un vaso di questi fiori aggiunge colore in qualsiasi luogo del tuo giardino, a seconda dei tuoi gusti.

Un effetto sorprendente

I bulbi a fioritura estiva si piantano in primavera, quando ormai è scongiurato il rischio di gelate. Crescono in modo perfetto nel terreno, ma sfoggiano tutta la loro bellezza anche quando vengono piantate in vaso. La maggior parte di queste piante regala fiori splendidi, in un’infinità delle tinte più amate. Un tocco di colore in più per abbellire ulteriormente il tuo giardino e creare un effetto sorprendente

Versatilità

La comodità delle piante in vaso è che le puoi usare tutte le volte che vuoi, e naturalmente le puoi spostare tutte le volte che vuoi! Hai un angolo del giardino in cui niente sembra crescere alla perfezione? Risolvi il problema riempiendolo di splendide piante in vaso. Hai un angolo preferito del giardino, dove rilassarti e goderti le belle giornate Aggiungi una pianta in vaso e diventerà ancora più bello!

Varianti di piccole dimensioni

Tutti i bulbi a fioritura estiva sono adatti per la coltivazione in vaso, tuttavia si consiglia di scegliere varianti che non crescano troppo in altezza. In questo modo non avrai mai il problema di doverle sorreggere con strutture esterne. Le calle, i gigli africani e le piante di ananas sono perfetti sotto questo punto di vista. Preferisci i gigli, le dalie o i gladioli? In questo caso scegli le loro varianti meno alte. Ci sono tanti fiori splendidi tra cui scegliere!

Come piantare i bulbi

Naturalmente puoi scegliere i vasi che ti piacciono di più esteticamente, ma accertati che siano abbastanza grandi. Una volta che i bulbi e i fiori estivi avranno attecchito, dovrà rimanere spazio sufficiente per le radici. Scegli dei vasi che abbiano uno o più fori nella parte inferiore, per far defluire l’acqua in eccesso. Riempi il vaso di terriccio fino ai tre quarti, pianta il tuo bulbo preferito e ricoprilo con il terriccio rimanente. Tutti da ammirare!

 
Consigli utili

  • Annaffia sempre abbondantemente i bulbi e i fiori piantati, dato che tendono ad essiccarsi.
  • Alcuni bulbi estivi fioriscono di nuovo una volta eliminati i fiori ormai vecchi, pensa ad esempio alle dalie e alle calle.
  • Sapevi che tra i fiori più adatti per la coltivazione in vaso ci sono le dalie nane e quelle basse? Spesso hanno una fioritura abbondantissima. Anche la forma della pianta rimane molto bella, persino quando non vivono in un vaso particolarmente grande.
  • Vuoi saperne di più riguardo ai bulbi a fioritura estiva? Ti aspettiamo su www.bulbidifiore.it.

Bulbi da fiori su balconi e terrazze

Non hai un giardino? Con i bulbi di fiore puoi creare uno spazio accogliente anche se non disponi di un’oasi verde. Pianta i bulbi nei vasi e trasforma il balcone o la terrazza in un ambiente naturale e invitante.

Colore

A causa della pandemia siamo sempre più dipendenti dall’ambiente in cui viviamo. Desideriamo trarre il massimo beneficio dal tempo che siamo costretti a trascorrere in casa. Una delle tendenze più recenti è il giardinaggio, che è possibile praticare anche se non si dispone di un giardino. Infatti il balcone e la terrazza sono luoghi ideali per circondarsi di verde. Piantando i bulbi di fiore in autunno nei vasi e nelle fioriere, il balcone e la terrazza si tingono di colori vivaci fin dall’inizio della primavera.


Luogo accogliente

Puoi ravvivare il balcone o la terrazza con allegri forieri della primavera quali giacinti a grappolo (Muscari), giacinti (Hyacinthus), narcisi (Narcissus) e tulipani (Tulipa). A tale scopo, colloca diversi vasi e fioriere sul balcone o sulla terrazza. Non occorre che siano posizionati tutti a terra. Anzi, proprio utilizzando fioriere sopraelevate e sistemando i vasi su tavolini puoi ottenere effetti giocosi nel tuo spazio esterno e creare angoli molto accoglienti.

A sinistra: Muscari, Tulipa – A destra: Giacinti, Muscari, Tulipa

Come piantare i bulbi

I bulbi di fiore vanno piantati in autunno, prima che sopraggiunga il gelo. I bulbi hanno infatti bisogno del freddo invernale per mostrarsi in tutto il loro splendore in primavera. È importante accertarsi che i vasi e/o le fioriere siano provvisti di fori sul fondo, per consentire la fuoriuscita dell’acqua in eccesso.

  1. Cospargi il fondo del vaso con uno strato di cocci, idrogranuli o ghiaia, per consentire un efficace drenaggio dell’acqua.
  2. Aggiungi uno spesso strato di terriccio sullo strato di cocci, idrogranuli o ghiaia.
  3. Pianta i bulbi nel terriccio. Per ottenere un effetto spettacolare, colloca i bulbi gli uni vicino agli altri.
  4. Ricopri i bulbi con un ulteriore strato di terriccio pressandolo con forza.
  5. Infine annaffia i bulbi.
  6. Quando i bulbi iniziano a crescere in primavera, non lasciare che si secchino. Una giusta quantità di acqua favorisce lo sviluppo e la fioritura.
Nelle foto: Giacinti e Tulipani

Cose interessanti da sapere:

  • I vasi e le fioriere si prestano per la piantagione a lasagna, un metodo che consiste nel piantare i bulbi a strati. La fioritura successiva di uno strato dopo l’altro consente di ottenere un balcone o una terrazza fioriti per molte settimane.
  • Se i vasi o le fioriere sono esposti al vento, è consigliabile scegliere varietà a stelo corto, quali crochi (Crocus), giacinti a stella (Scilla), gloria della neve (Chionodoxa), giacinti a grappolo (Muscari) e narcisi di piccola taglia (Narcissus). Dato che rimangono piuttosto bassi, i fiori non vengono abbattuti dal vento.

Per maggiori informazioni sui bulbi di fiore, visita il sito www.bulbidifiore.it.

Bulbi per terrazze
A sinistra: Tulipani – A destra: Giacinti

Un giardino di bulbi fioriti

Per avere un giardino accogliente, profumato e colorato fin dall’inizio della primavera, pianta i bulbi di fiore in autunno. Piantando una grande quantità di bulbi un po’ dappertutto puoi creare un giardino meraviglioso che ti regalerà molte soddisfazioni.

Agire d’anticipo

La primavera è ancora lontana ma, per godere di un giardino variopinto fin dall’inizio della stagione, è necessario piantare i bulbi di fiore in autunno. Per creare una magnifica esplosione di colore, è consigliabile piantare bulbi in abbondanza. Il periodo ideale va da metà settembre a metà dicembre, quando la temperatura scende sotto i 10 gradi. È tuttavia importante che i bulbi siano interrati prima che si verifichino le prime gelate.

Biodiversità

I bulbi di fiore colorano il giardino diffondendo energia e vitalità. Gli insetti, come le api e le farfalle, hanno bisogno di nettare e di polline per vivere. Ma purtroppo all’inizio della primavera non ne trovano a sufficienza. Piantando i bulbi a fioritura primaverile accresci la quantità di fiori disponibili. Le piante bulbose che fioriscono per prime producono nettare e polline a partire da gennaio. 

Dove piantare in giardino

I bulbi di fiore non sono particolarmente esigenti, sebbene la maggior parte prediliga una posizione parzialmente soleggiata. Leggi le informazioni riportate sulla confezione per sapere qual è la posizione ideale in giardino. È possibile piantare i bulbi sotto gli alberi, tra gli arbusti e le piante perenni, nelle bordure e persino nel prato. La parola d’ordine è “abbondanza”: maggiore è la quantità di bulbi di fiore, più l’impatto visivo sarà spettacolare. 

Gusto personale

I bulbi a fioritura primaverile offrono un ampio ventaglio di possibilità. Grazie alle forme, ai colori e alle altezze differenti, le opzioni di accostamento sono praticamente infinite. Desideri creare un effetto sobrio e armonico utilizzando una sola tonalità o una varietà particolare, oppure preferisci ricorrere a un mix variopinto per ottenere un’esplosione di colore? Scegli secondo il tuo gusto per godere al massimo del tuo mix personalizzato.

Scelta

I bulbi di fiore più noti sono tulipani (Tulipa), narcisi (Narcissus) e giacinti (Hyacinthus). Ma l’elenco è lungo e offre innumerevoli possibilità di scelta. Giacinti a grappolo (Muscari), crochi (Crocus), bucaneve (Galanthus), aglio ornamentale (Allium), fiorestella (Ipheion), corona imperiale (Fritillaria imperialis), per citarne alcuni.

Look

Dopo avere scelto i bulbi di fiore e le rispettive posizioni, è il momento di piantarli. Per ottenere un look naturale, mescola le diverse varietà in un secchio o in un cesto e spargili sul terreno in modo casuale. Pianta quindi i bulbi nei punti in cui sono caduti. Se desideri piantare i bulbi in modo raggruppato, scava una buca piuttosto grande. Se invece preferisci piantarli singolarmente, scava più buche distinte.
Per piantare i bulbi, segui questi passaggi:

  1. Scava una buca di dimensioni adeguate per piantare un gruppo di bulbi oppure scava più buche per piantare i bulbi singolarmente. La profondità di piantagione dipende dalle dimensioni del bulbo. I bulbi grandi (5 cm e oltre) vanno piantati a una profondità di 15 centimetri, mentre i bulbi piccoli (2,5-5 cm) a una profondità compresa fra 7 e 10 centimetri.
  2. Elimina le erbacce e i sassolini, quindi mescola un po’ di terriccio al terreno per renderlo più drenante.
  3. Colloca delicatamente i bulbi nel terreno con la punta rivolta verso l’alto. Non esercitare una pressione eccessiva sui bulbi per evitare di danneggiarli. I bulbi di grandi dimensioni vanno posizionati a una distanza compresa fra 7 e 20 centimetri gli uni dagli altri, mentre i bulbi piccoli a una distanza compresa fra 3 e 7 centimetri.
  4. Copri i bulbi con la terra precedentemente rimossa.
  5. Se il terreno è secco, annaffia moderatamente.

Per maggiori informazioni visita il sito www.bulbidifiore.it.

bulbi fioriti

Bulbi per fiori da recidere in primavera

Hai una vera passione per i fiori? Creando un giardino di fiori da recidere puoi avere in casa fiori freschi di giornata. Non solo in estate, ma già dalla primavera puoi cogliere i fiori da bulbo e comporre bouquet meravigliosi.

Fioritura precoce

Quando la primavera è alle porte, i bulbi a fioritura primaverile ti fanno l’occhiolino. Puoi usare questi bulbi per creare il tuo personale giardino di fiori da recidere. Rispetto ad altre piante, le bulbose offrono il vantaggio di fiorire già ai primi accenni di primavera. Piantando i bulbi di fiore in giardino puoi prolungare il periodo di raccolta. Sono disponibili diverse varietà di bulbi di fiore dotate di steli robusti, che durano a lungo in vaso. Inoltre, con un giardino da cui attingere direttamente, puoi scegliere i tuoi fiori preferiti.


Bulbose con fiori ideali da recidere

I fiori prodotti dalle piante bulbose sono particolarmente indicati come fiori da recidere, poiché molti di essi sono robusti e sgargianti. Tra le varietà più adatte ve ne sono sia a stelo lungo che a stelo corto. Alcune varietà a stelo lungo sono: iris (Iris), candela del deserto (Eremurus), narciso (Narcissus), tulipano (Tulipa), giglio persiano (Fritillaria persica) e aglio ornamentale (Allium). Varietà a stelo corto sono: giacinto a grappolo (Muscari), giacinto (Hyacinthus) e giacinto spagnolo (Hyacinthoides).

bulbi da fiore
A sinistra: Tulipa ´Leen van den Mark´ – Al centro: Tulipa ´Prinses Irene´ – A destra: Narcissus ´Big Love´

Suggerimenti:

  • Nel folto gruppo dei tulipani, la varietà Triumph si presta ottimamente come fiore reciso. Oltre ai fiori dalla caratteristica forma a calice, gli steli vigorosi costituiscono un ulteriore pregio e ti permettono di godere più a lungo di questi gioielli della natura. Alcuni esempi sono i tulipani “Prinses Irene” e “Leen van der Mark”.
  • Tenendo conto dei diversi periodi di fioritura, potrai cogliere i fiori per diversi mesi.
bulbi da fiore
A sinistra: Allium ´Purple Sensation´ – Al centro: Eremurus – A destra: Iris

Come piantare i bulbi

Per cogliere i fiori in primavera e comporre vivaci bouquet, è necessario piantare i bulbi in autunno. I bulbi devono essere piantati a una profondità pari a tre volte la loro altezza. È consigliabile scegliere bulbi di altezze diverse e collocare quelli più piccoli sul davanti e quelli più grandi sul retro. La regola d’oro è una piantagione fitta. Riempiendo bene la bordura, i bulbi si sostengono vicendevolmente e producono una grande quantità di fiori da recidere.

Per maggiori informazioni sui bulbi di fiore, visita il sito www.bulbidifiore.it

bulbi da fiore
A sinistra: Hyacinthus ´Jan Bos´, ´Carnegie´ – Al centro: Fritillaria persica – A destra: Muscari armeniacum
bulbi da fiori
A sinistra: Tulipa ´Prinses Irene´ – A destra: Hyacinthoides

Amaryllis

Il vento soffia forte e la pioggia batte contro le finestre… è il momento di rifugiarsi nel calore di casa propria. Gli Amaryllis sono perfetti per rendere gli spazi interni ancora più accoglienti.

Rifugio sicuro

In autunno sentiamo spesso il bisogno di rifugiarci in casa, dove ci sentiamo al sicuro. Tale sensazione può essere accentuata da un’atmosfera calda e accogliente, che aiuta a prendere le distanze dal mondo esterno. Grazie alla crescita straordinaria e ai fiori grandi e maestosi, gli Amaryllis riempiono di incanto la tua dimora, in modo naturale e affascinante.


Effetto sorpresa

Un bulbo di Amaryllis è già di per sé uno spettacolo e, date le dimensioni importanti, suscita grandi aspettative. Bisogna dire che in questo caso l’abito fa il monaco… Infatti la crescita del lungo stelo di questo glorioso bulbo è un’esperienza strabiliante, che culmina con la comparsa dei magnifici fiori.


Splendore

Il termine Amaryllis deriva dal greco antico “amarusso”, che significa “risplendo”. Niente di più vero. Esistono più di settanta varietà di Amaryllis. Il colore più diffuso è il rosso, ma sono disponibili anche le tonalità bianco, arancione, rosa e panna. Talvolta il fiore è gigantesco, talaltra sottile ed elegante, ma la metamorfosi da bulbo a fiore è sempre un’esperienza coinvolgente e affascinante.


Cura

Vuoi godere dello spettacolo offerto dagli Amaryllis il più a lungo possibile? Leggi questi suggerimenti:

  • Affinché possa iniziare a crescere, il bulbo di amaryllis deve essere prima “risvegliato”. Collocare il bulbo in un recipiente con acqua tiepida per un’ora, in modo da favorire la formazione delle radici.
  • È possibile piantare i bulbi di amaryllis in un vaso riempito con terriccio, adagiarli semplicemente in un piatto o sistemarli in acqua.
  • Gli amaryllis amano il caldo; una temperatura ambiente compresa tra i 20 e i 24 gradi è ottimale.
  • La luce è importante. Se l’ambiente è troppo buio, gli steli diventano eccessivamente lunghi e devono essere sostenuti.

Curiosità

  • Il periodo migliore per acquistare gli Amaryllis è quello compreso tra novembre e aprile.
  • Su uno stelo crescono da quattro a sei fiori di grandi dimensioni. Più il bulbo è grande, maggiore è il numero di fiori.
  • Il nome ufficiale dell’Amaryllis è Hippeastrum.

Per maggiori informazioni sui bulbi di fiore, visita il sito www.bulbidifiore.it.

Amaryllis

Un tappeto colorato

In confronto ai tulipani e ai narcisi, la gloria della neve è una bulbosa ancora piuttosto sconosciuta. È arrivato il momento di accendere i riflettori su questo piccolo grande fiore.

Tappeto naturale

La gloria della neve cresce spontaneamente sui monti della Turchia. I fiori variopinti creano splendide macchie di colore nel manto nevoso. Lo dice anche il nome botanico Chionodoxa: la parola greca “chiōn” significa neve, mentre “doxa” (δόξα) significa gloria o lustro. Questa piccola bulbosa dal carattere forte, ancora poco conosciuta, merita maggiore attenzione, poiché la sua fioritura offre uno spettacolo assai gratificante.


Inarrestabile

Anche se fuori gela o se il terreno è coperto di neve, da febbraio la gloria della neve inizia a fiorire abbondantemente. Nonostante il freddo, la crescita e la fioritura proseguono inarrestabili. I piccoli fiori vigorosi sono composti da sei petali saldati tra loro. Solitamente sono di colore blu, ma possono essere anche rosa o bianchi. Crescono raggruppati in grandi quantità, formando tappeti colorati nel giardino.


Moltiplicazione

La gloria della neve è ideale per l’inselvatichimento, che praticità! Questo non avviene attraverso il bulbo, bensì tramite i semi dei fiori appassiti. Le escrescenze dei semi contengono una sostanza zuccherina di cui le formiche sono ghiotte. Questi insetti trasportano i semi altrove, per gustare la prelibatezza. Essendo amaro, il seme non viene mangiato e rimane sul terreno. Da esso l’anno successivo la gloria della neve rinasce e fiorisce.

Accostamenti

I toni blu della gloria della neve creano splendidi contrasti con i narcisi gialli e bianchi e con i piccoli tulipani rossi a fioritura precoce. La varietà bianca e rosa si accosta magnificamente ai narcisi gialli e al bossolo dei dadi. La gloria della neve trova una collocazione perfetta accanto alle piante e agli arbusti caducifogli. Inoltre può essere piantata nel prato, proprio come i crochi e i bucaneve.

Gloria della neve
Chionodoxa forbesii ´Pink Giant´
Chionodoxa luciliae

Cose interessanti da sapere sulla gloria della neve:

  • Se desideri ottenere un tappeto colorato in giardino non lesinare in termini di quantità. Utilizza almeno cinquanta bulbi per un metro quadrato.
  • La gloria della neve cresce quasi dappertutto e non è molto esigente. Bastano un terreno ben drenato, uno spazio aperto esposto al sole o parzialmente ombreggiato e un po’ di gelo.
  • I bulbi hanno bisogno del freddo invernale per crescere, ma sono talmente forti da sopportare con vivacità persino una primavera secca e un’estate torrida.
  • La gloria della neve resiste persino all’aria salmastra, quindi cresce rigogliosa anche vicino al mare.
  • Molti tipi di fiori si chiudono quando non splende il sole. Invece i fiori a forma di stella della gloria della neve rimangono sempre aperti, anche in assenza di luce solare.

Per maggiori informazioni sui bulbi di fiore, visita il sito www.bulbidifiore.it.

Gloria della neve

Come piantare i bulbi da fiore

Le bulbose a fioritura primaverile, come i tulipani, i narcisi e i crochi, portano allegria nel giardino. Già ai primi accenni di primavera i fiori colorano gli spazi esterni, oltre a salvaguardare la biodiversità. Ma come si piantano i bulbi di fiore?

Periodo

I bulbi di fiore vanno piantati in autunno, da metà settembre in poi. È importante che siano interrati prima che si verifichino le prime gelate. I bulbi devono essere piantati in autunno poiché hanno bisogno del freddo invernale per poter fiorire in primavera.


Passaggi

Per piantare i bulbi di fiore bastano pochi semplici passaggi. Una volta che hai imparato come fare non lo scordi più.

  1. Allentare il terreno con una pala nel punto in cui si desidera piantare i bulbi. In questo modo sarà più facile lavorare il terreno.
  2. Se i bulbi vengono piantati in una bordura già esistente, aggiungere eventualmente del concime organico, ad esempio del compost.
  3. Scavare una buca utilizzando una pala o un pianta-bulbi, quindi collocarvi i bulbi con la punta rivolta verso l’alto e il lato bombato rivolto verso il basso.
  4. I bulbi vanno piantati a una profondità pari a tre volte la loro altezza. Un narciso di 5 cm deve quindi essere piantato a una profondità di 15 cm.
  5. Riempire la buca con la terra precedentemente rimossa, pressandola.
  6. Se il terreno non è umido annaffiare i bulbi subito dopo averli piantati, per stimolare lo sviluppo immediato delle radici.

È talmente facile che è impossibile sbagliare. Anche se vengono accidentalmente piantati con la punta rivolta verso il basso, i bulbi trovano il modo di svilupparsi verso l’alto, in direzione della luce.

piantare bulbi da fiore

Posizione

Le informazioni riportate sulla confezione indicano se i bulbi prediligono il sole o l’ombra. Puoi piantare i bulbi dove preferisci, secondo il tuo gusto personale, dando libero sfogo alla tua fantasia. Non riesci a deciderti? Leggi i seguenti suggerimenti:

  • Colloca i bulbi di fiore a stelo corto, come i giacinti, davanti ai bulbi a stelo lungo, come i tulipani.
  • Per ottenere un effetto di grande impatto, pianta i bulbi di fiore in gruppi.
  • Se desideri conferire al giardino un aspetto naturale, pianta i bulbi a fioritura precoce, come i crochi, i bucaneve o la gloria della neve, nel prato.

Per maggiori informazioni sui bulbi di fiore, visita il sito www.bulbidifiore.it.