Festa di primavera all’Oasi Felina

Grande attesa per la Festa di Primavera all’Oasi Felina di Porta Portese, una giornata pensata per festeggiare insieme l’arrivo della bella stagione con tante attività e con l’esibizione della pianista di fama internazionale Alessandra Celletti.

Sabato 28 maggio 2022 dalle ore 17.00 alle ore 21.00 l’Oasi di Porta Portese in Via Portuense 39, accoglie i cittadini in una giornata dedicata ai nostri amici a quattro zampe e ai suoi ospiti felini. Un appuntamento pensato non solo per festeggiare l’Oasi Felina e i suoi sostenitori, ma anche per condividere le iniziative e le attività che l’Associazione Asta Odv mette in campo con un pubblico di persone sensibili alla cura per gli animali. 

Attesissima la performance della pianista Alessandra Celletti che darà vita ad un’esibizione live al pianoforte creando un’atmosfera magica al calar del sole. La partecipazione di Alessandra Celletti è particolarmente significativa anche in virtù della sua passione per gli animali e per il suo costante impegno nella protezione di questi ultimi, ai quali ha dedicato un lavoro discografico intitolato “Love Animals”. L’artista di fama internazionale ha collaborato con alcuni dei più grandi esperti del settore come l’artista concettuale svedese Paulina Wallenberg Olsson, il sassofonista Nicola Alesini e il compositore inglese Mark Tranmer. 

Nel corso della Festa ci sarà anche la premiazione delle tre figure di volontari più attivi sul territorio romano, che si sono contraddistinti per il loro costante impegno nella salvaguardia dei gatti di Roma. Le tre categorie saranno: “Catturatrice dell’anno”; “Volontaria attiva sul territorio” e “Premio alla carriera”. 

L’Associazione A.S.T.A. Odv, che gestisce l’Oasi Felina di Porta Portese, ha messo a punto un programma ricco di attività e di momenti dedicati alla sensibilizzazione e alla solidarietà. Tra queste la visita guidata dell’Oasi, la descrizione delle iniziative avviate lo scorso anno e che continuano ad essere al centro dell’impegno di Asta all’interno dell’Oasi come ad esempio la campagna sulla lotta al randagismo. A tal proposito sarà presente un punto di raccolta cibo per cani e gatti in difficoltà e in occasione della festa di Primavera, Asta darà la possibilità agli ospiti dell’evento di procedere con la prenotazione di appuntamenti one-to-one per le richieste di adozione. 

A.S.T.A. dedica un’attenzione particolare nei confronti dei gatti, considerati parte del patrimonio della città di Roma, ed il suo impegno all’interno dell’Oasi è indirizzato anche a rendere l’oasi felina uno spazio sempre più accogliente per gli animali e fruibile ai cittadini interessati. 

Tra i vari sostenitori e ospiti dell’Oasi Felina di Porta Portese ci saranno l’Assessore all’Ambiente Sabrina Alfonsi, l’attrice Jun Ichikawa e lo scrittore Edmondo Mingione. La Festa di Primavera, un evento da trascorrere in armonia con grandi e piccini tra i dolci amici a quattro zampe.

Pubblicità

Appuntamento in giardino

Sabato 4 e domenica 5 giugno 2022 torna “Appuntamento in Giardino”, la manifestazione promossa da APGI – Associazione Parchi e Giardini d’Italia e nata in accordo con l’iniziativa “Rendez-vous aux jardins”, che si svolgerà in contemporanea in numerosi Paesi europei.

Un’autentica festa del verde, pensata per invogliare il grande pubblico a vivere i parchi e i giardini del nostro Paese e a scoprire la straordinaria ricchezza storica, artistica, botanica e paesaggistica che li caratterizza, grazie al racconto di esperti e a interessanti attività a tema. Il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano, che da anni è impegnato nella diffusione di una “cultura della Natura” che favorisca la conoscenza dell’ambiente ed educhi alla sua tutela, aderisce all’iniziativa con dodici suoi Beni aperti al pubblico, da nord a sud della Penisola.

Grazie al ricco calendario di visite speciali a cura di giardinieri, paesaggisti e storiciapprofondimenti botanici, laboratori e passeggiate nella natura,nei Beni della Fondazione coinvolti – Villa Necchi Campiglio, Villa e Collezione Panza, Villa Della Porta Bozzolo, Palazzo e Giardini MoroniVilla del Balbianello, Castello della Manta, Castello e Parco di Masino, Villa dei Vescovi,Casa Carbone, Parco Villa Gregoriana, Orto sul Colle dell’Infinito e Giardino della Kolymbethra – l’universo del giardino verrà raccontato a tutto tondo. Ne verranno messe in luce caratteristiche peculiari e fragilità, così comela sua rilevanza culturale e ambientale e la sua importanza per il benessere dei singoli, delle comunità e dei territori di appartenenza, senza dimenticare le attività necessarie per la sua cura e la sua tutela, per contrastare le sempre maggiori minacce derivanti dai cambiamenti climatici e dalla perdita di biodiversità.

Tante e variegate le iniziative proposte nei Beni FAI della Lombardia. A Villa Necchi Campiglio a Milano si potrà partecipare a una speciale visita condotta dal capo giardiniere Luca Dell’Acqua che, tra nozioni botaniche e curiosità storiche, svelerà i segreti di questo giardino cittadino e le azioni messe in campo ogni giorno per preservarlo. A Villa e Collezione Panza a Varese riflettori puntati sul magnifico parco di 33.000 metri quadrati, arricchito da opere di Land Art, il cui patrimonio arboreo verrà raccontato dall’agronomo e paesaggista Raffaele Orrù, mentre Emanuela Borio, paesaggista e responsabile giardini storici del FAI, accompagnerà il pubblico alla scoperta delle trasformazioni che lo hanno ‘disegnato’ nel tempo fino all’attuale assetto. A Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA) sabato è in programma una lezionedi botanica nel parco monumentale tenuta da esperti giardinieri che guideranno i partecipanti nel riconoscimento di piante, fiori, alberi, arbusti, mentre domenica si terrà l’incontro dal titolo Il valore degli alberia cura di Raffaele Orrù che, a partire dal patrimonio botanico e arboreo del Bene, illustrerà l’evoluzione del ruolo del verde urbano, della sua progettazione e della sua gestione. E ancora, a Villa del Balbianello a Tremezzina (CO), una delle più scenografiche dimore del Lago di Como, verrà proposta una dimostrazione di pittura del paesaggio, a cura dell’artista locale Sabrina Morganti che, lasciandosi ispirare dall’elegante giardino e dal panorama che vi si gode, spiegherà la tecnica dell’acquerello e illustrerà curiosità e storie legate al territorio. A Palazzo e Giardini Moroni a Bergamo, verranno invece organizzate due visite a tema tra fiori, profumi e geometrie inedite – Dalla parte delle piante Ti racconto il giardino – e una divertente attività per bambini, che verranno condotti in un’osservazione guidata delle piante per creare, infine, un loro erbario.

Spostandosi in Piemonte, il Castello di Masino a Caravino (TO) accoglierà il pubblico nel suo parco monumentale dove verranno organizzate una speciale passeggiata per ammirare ogni suo angolo – dal giardino dei cipressi agli antichi alberi, dal giardino all’italiana alle tante fioriture presenti – e due iniziative per famiglie e ragazzi, ovvero un percorso incentrato sulla scoperta della natura e sull’importanza di imparare a prendersene cura e un altro, ispirato all’opera “I miei ricordi” (1868) di Massimo D’Azeglio, basato sul racconto del paesaggio circostante e sulla storia della dimora e del suo parco, che si concluderà con un laboratorio. Tanti anche gli appuntamenti dedicati alla ricchezza culturale e naturalistica del parco del Castello della Manta (CN): visite per scoprire aneddoti e particolarità delle piante del giardino e del bosco, passeggiate sulla collina intorno al Bene, spiegazione delle tecniche di giardinaggio ecosostenibile e proposte nel verde per i più piccoli.

Castello e Parco di Masino

Casa Carbone a Lavagna (GE) aprirà le porte a due vivai liguri – Gaggero Vivai di Carasco (GE) e il Vivaio Trio Antonina della Spezia – che esporranno piante erbacee perenni e piante ornamentali nel suo delizioso giardino, tra limoni, aranci, pompelmi e mandarini. Sabato alle ore 15.30 e domenica alle 12 sarà inoltre possibile partecipare a due conversazioni tra i vivaisti e Umberto Giolli, responsabile del giardino di Casa Carbone per il FAI.

Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (PD) si svolgeranno invece visite guidate con focus sul brolo e una passeggiata in compagnia del Direttore Alessandro Armani e del giardiniere del Bene Simone Bergamasco, che permetterà di comprendere come si gestisce il verde in una villa antica, tra le esigenze di un parco storico e le scelte innovative a favore della biodiversità e del risparmio energetico. E per bambini e famiglie caccia al tesoro alla scoperta di piante, fiori e arbusti presenti in loco. 

Villa dei Vescovi a Padova

Percorsi a tema anche quelli proposti al Parco Villa Gregoriana a Tivoli (RM): si potrà scegliere tra una passeggiata per riconoscere il limite tra la mano dell’uomo e la natura rigogliosa – dalle teorie inglesi del giardino romantico su cui si costruì il Parco al processo di manutenzione odierno che deve rispondere anche ai cambiamenti climatici – oppure quella in compagnia dei giardinieri che ogni giorno si prendono cura del Bene e che spiegheranno l’evoluzione del paesaggio custodito nella sua forra o ancora una camminata immersi nella cornice storica del Parco con lo sguardo rivolto alle piante. 

parco di Villa Gregoriana a Tivoli

Tra le attività in calendario all’Orto sul Colle dell’Infinito a Recanati (MC) ci saranno visite guidate alla scoperta di aneddoti storici e curiosità botaniche del luogo e una visita speciale in compagnia del giardiniere del Bene Francesco Cichetti che racconterà l’importanza dell’agricoltura sostenibile e della ricerca di antiche sementi che costituiscono la biodiversità orticola di queste zone; inoltre, un laboratorio sensoriale, per adulti e bambini, per scoprire il giardino e le sue essenze e realizzare un profumo personalizzato, e un altro laboratorio per adulti che vedrà la creazione di un giardino di carta in miniatura all’interno di una scatola, come un piccolo diorama.

Infine, molto ricco il programma del Giardino della Kolymbethra, raro gioiello archeologico e agricolo nella Valle dei Templi di Agrigento, con tanti appuntamenti da vivere tra antichi alberi di agrumi e ulivi secolari. Dalle visite con l’agronomo Giuseppe Lo Pilato, curatore del paesaggio del Bene, con degustazione finale delle marmellate del Giardino, al laboratorio per bambini sulle api, dalla presentazione del libro del professor Giuseppe Barbera “Il Giardino del Mediterraneo”, che sarà occasione per parlare dei paesaggi della Sicilia, all’incontro su “L’Ape Nera Sicula” con l’agronomo Giovanni Landro, che evidenzierà l’importanza delle api per la conservazione della biodiversità.

I giardini della Kolymbetra – Valle dei Templi (AG) – Proprietà FAI

Il calendario “Eventi nei Beni del FAI 2022” è reso possibile grazie al fondamentale sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI; al significativo contributo di Nespresso, azienda che dal 2020 sostiene la Fondazione, di Pirelliche conferma per il decimo anno consecutivo la sua storica vicinanza al FAI, e di Delicius che riconferma per il secondo anno il suo sostegno al progetto.

Per giorni, orari e costi degli eventi e programma completo delle iniziative consultare il sito del FAI: www.fondoambiente.it

Il parco che accoglie

Il “Parco che accoglie”, l’iniziativa avviata dal Parco dell’Appia Antica per la sensibilizzazione, la cura e la promozione dei beni comuni, in occasione della settimana europea dei parchi, farà tappa all’Hortus Urbis, l’orto antico romano nel Parco dell’Appia Antica, con un ricco programma di attività.

E per i più volenterosi ci sarà anche da rimboccarsi le maniche e mettersi in gioco regalando un po’ di tempo alla cura.

Siamo lieti di invitarvi sabato 28 maggio alle attività per giocare, apprendere, fare giardinaggio, incontrarsi all’aria aperta e prendersi cura dell’orto tutti insieme dalle 10 alle 19.

  • Ore 10.00 – VIVA I COLORI. Laboratorio per i piccoli giardinieri. Un gioco semplice per decorare con le verdure! Timbriamo con gli ortaggi per creare forme inaspettate dai molti colori che potrai portare via con te.
  • Ore 10.30 visita guidata della cartiera per scoprire gli edifici, i macchinari e la storia della produzione della carta a Roma lungo l’Almone
  • Dalle 11.00 alle 13.00 Appuntamento di giardinaggio per prendersi cura dell’orto insieme ai volontari dell’orto con i lavori di stagione
  • Dalle 15.00 alle 17.00 appuntamento del corso di giardinaggioriservato agli iscritti
  • Alle 15.30 visita guidata della cartiera per scoprire gli edifici, i macchinari e la storia della produzione della carta a Roma lungo l’Almone
  • Dalle 17 alle 19 appuntamento sul compostaggio a cura del professore Mario Caponi (Istituto Superiore Domizia Lucilla Sezione Agraria) nell’ambito del progetto seminati

ISCRIZIONE ALLE ATTIVITA’
E’ necessario prenotare la partecipazione entro le ore 12 venerdì 27 maggio INVIANDO UN EMAIL A hortus.zappataromana@gmail.com ed attendere una conferma dell’avvenuta iscrizione.

Si ricorda che l’area è dotato di zona pic nic per coloro che volessero trattenersi anche per il pranzo.

Per arrivare:
Hortus Urbis presso l’ex Cartiera Latina, via Appia Antica, 42/50 (accanto alla fontanella)

  • In bici: ciclabile Cristoforo Colombo e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina
  • Bus: 118 e 218 sull’Appia Antica (Fermata Domine Quo Vadis) o 30express, 714 e 715 su via Cristoforo Colombo (Fermata Cristoforo Colombo/Bavastro o Cristoforo Colombo/Circonvallazione Ostiense) e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina nel parco Scott
  • In macchina: La domenica parcheggiare a via Carlo Conti Rossini, Largo Gavaligi, via Omboni, via Scott e dintorni e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina nel parco Scott. Gli altri giorni parcheggio al civico 50.

Progetto SemiNati

Il progetto SEMINATI si occupa di agrobiodiversità con l’obiettivo di renderla concreta, misurabile e a riportarla ad una dimensione tangibile per tutti, attraverso i sensi: gusto, vista, tatto, olfatto ed udito.

Il programma del laboratorio sul COMPOSTAGGIO prevede appuntamenti, on line e in presenza:

  • Lunedì 28 maggio, 2022, ore 17 – 19: Realizzazione di una compostiera, a cura di Mario Caponi (Istituto Superiore Domizia Lucilla Sezione Agraria), presso l’Hortus Urbis via Appia Antica 42/50
  •  Lunedì 18 luglio 2022, ore 17 – 18: Compost, consigli pratici, a cura di Mario Caponi (Istituto Superiore Domizia Lucilla Sezione Agraria), ONLINE

Per partecipare è necessario inviare una email a zappataromana@gmail.comentro le ore 12 del 27 maggio, indicando nome, cognome, email e telefono. Indicare inoltre se si fa parte di un orto urbano o di una associazione di cittadinanza attiva o si è un insegnate. L’iscrizione vale per tutti gli appuntamenti on line del ciclo relativo agli insetti impollinatori e microfauna.

Gli appuntamenti online saranno aperte a tutti, quelli in presenza saranno a numero chiuso e riservate ai partecipanti alle lezioni on line rappresentanti di associazioni di cittadinanza attiva, orti urbani e insegnanti. Gli eventuali posti liberi potranno essere assegnati a chi ne farà domanda.

PER LE INFORMAZIONI SUL PROGETTO SEMINATI E GLI ALTRI SEMINARI PREVISTI www.hortusurbis.it

Prossimi cicli di seminari che saranno avviati:

  • MISURARE LA PRESENZA DELL’AGROBIODIVERSITA’

Seminari già avviati

  • RICONOSCERE LE PIANTE SPONTANEE,
    RISORSE ALIMENTARI ALLA PORTATA DI TUTTI
  • MACROFAUNA E INSETTI IMPOLLINATORI
  • PRODURRE SEMI E COSTRUIRE E GESTIRE UNA BANCA DATI DEI SEMI

Il tuo bouquet estivo

Riempi la casa di estate con i fiori. Scegli i tuoi fiori preferiti e crea un bouquet da sogno.

Atmosfera estiva

L’estate è sinonimo di vita all’aperto, baciati dal sole e circondati da fiori rigogliosi e variopinti che emanano profumi deliziosi. Riproduci questa atmosfera in casa con i fiori estivi, per godere appieno della bella stagione anche all’interno. Acquista i fiori estivi che più ti piacciono nei tuoi colori preferiti e componi un bouquet personalizzato.

 
Fiori da bulbo

Tra i fiori estivi più diffusi spiccano le dalie, disponibili in un’ampia varietà di dimensioni, forme e colori. Anche i gigli, i gladioli e le calle portano il sole in casa. I fiori da bulbo sono impareggiabili! È possibile usare una sola varietà per creare un bouquet uniforme oppure accostare varietà differenti. A te la scelta.

Da sinistra a destra: Dahlia – Gladiolus ‘Galaxian’ – Gladiolus ‘Milka’, Dahlia ‘Lilac Time’, ‘Café au Lait’, ‘Clydes Choice’, Allium ‘Summer Drummer’, Amarine ‘Emanuelle’, Agapanthus ‘Susan’, Lilium ‘Williamette’

Cura

Se hai individuato i fiori estivi che preferisci, ecco alcuni suggerimenti per godere della loro bellezza il più a lungo possibile. Elimina una parte di stelo praticando un taglio obliquo, quindi metti i fiori in un vaso pulito con acqua tiepida. Colloca il vaso con i fiori al riparo dal sole e lontano dalla fruttiera. Cambia l’acqua regolarmente, i fiori ti ripagheranno con il loro splendore.

  • Per esaltare l’atmosfera estiva, puoi utilizzare vasi a forma di frutta fresca. Otterrai un risultato allegro e giocoso.
  • Se lavori regolarmente da casa, abbellisci la postazione di lavoro con fiori estivi freschi per una vera e propria iniezione di energia.
  • Per un effetto altamente decorativo, puoi disporre i fiori di grandi dimensioni, come le dalie e i gigli, in un piatto da portata con un po’ di acqua sul fondo. Non devi fare altro che tagliare via lo stelo.

Per maggiori informazioni sui bulbi di fiore, visita il sito www.ilsysays.com.

Da sinistra a destra: Calla ‘Rosette’, Lilium ‘Orange Cocotte’, ‘Regents Park’ – Calla ‘Rosette’, Lilium ‘Orange Cocotte’, ‘Regents Park’ – Gladiolus ‘Milka’, Dahlia ‘Lilac Time’, ‘Blue Boy’, Lilium ‘Indiana’

Festa di Primavera all’Oasi Felina di Porta Portese

L’Oasi Felina di Porta Portese festeggia l’arrivo della bella stagione il 28 maggio 2022 dalle ore 17.00 alle ore 21.00, e accoglie i cittadini in una giornata dedicata ai nostri amici a quattro zampe. Un appuntamento pensato non solo per festeggiare l’Oasi Felina e i suoi sostenitori, ma anche per condividere le iniziative e le attività che l’Associazione Asta Odv mette in campo con un pubblico di persone sensibili alla cura per gli animali.

L’associazione Asta Odv, che gestisce l’Oasi Felina di Porta Portese in Via Portuense 39, dedica ai gatti un’attenzione particolare, perché considera questi felini parte del patrimonio della città di Roma. Il suo impegno all’interno dell’Oasi è indirizzato anche a rendere l’oasi felina uno spazio sempre più accogliente per gli animali e fruibile ai cittadini  interessati ed è proprio in questa ottica che ha ideato questa Festa di Primavera, creando un programma ricco di attività. 

Tra queste la visita guidata dell’Oasi, la presentazione delle varie aree – ciascuna votata ad un’attività importante per la cura dei gatti -, la descrizione delle attività salienti avviate lo scorso anno e che continuano ad essere al centro dell’impegno di Asta all’interno dell’Oasi.  Ne sono esempio il capillare censimento di tutti i gatti ospiti nell’Oasi e la creazione di profili il più possibile dettagliati, utili anche per le future richieste di adozioni. Proprio su questo argomento, in occasione della festa di Primavera, Asta darà la possibilità agli ospiti dell’evento di procedere con la prenotazione di appuntamenti one-to-one per le richieste di adozione.

Non mancheranno momenti dedicati alla sensibilizzazione e alla solidarietà: sarà infatti presente un punto di raccolta cibo per gatti e cani randagi per far fronte al sempre più dilagante fenomeno del randagismo.

Infine, immersi nel mondo felino, la pianista Alessandra Celletti darà vita ad una magica esibizione musicale creando un’atmosfera unica al tramontar del sole. L’artista di fama internazionale ha collaborato con alcuni dei più grandi esperti del settore come l’artista concettuale svedese Paulina Wallenberg Olsson, il sassofonista Nicola Alesini e il compositore inglese Mark Tranmer. La partecipazione di Alessandra Celletti è particolarmente significativa anche in virtù del suo impegno nella protezione degli animali, ai quali ha dedicato un lavoro discografico intitolato “Love Animals”.

La Festa di Primavera, un evento divertente da non perdere e da trascorrere in totale armonia, che vuole essere anche un momento di sensibilizzazione e di attenzione verso il  mondo animale.

Yacht & Garden

Da venerdì 20 a domenica 22 maggio 2022 torna  a Marina Genova la mostra-mercato dedicata al giardino mediterraneo, quest’anno con un’edizione speciale ancora più ricca.

Passeggiando tra moli e banchine, trasformati per l’occasione in un meraviglioso giardino fiorito sul mare, gli appassionati di giardinaggio e della natura potranno trovare essenze e fiori adatti al clima mediterraneo: piante annuali, biennali e perenni fiorite, alberi e arbusti da bacca, piante cactacee e succulente, piante aromatiche e officinali, piante da frutto e da orto, agrumi e piccoli frutti, senza dimenticare particolarità come frutti antichi o sementi rare. Previsti, inoltre, numerosi appuntamenti con vivaisti specializzati, provenienti da tutta Italia, per ricevere preziosi consigli su specifiche coltivazioni.

Venerdi 20 maggio l’Azienda Agricola L’Antico Fiore (Nettuno, Roma) spiegherà come riconoscere e coltivare gerani e pelargoni, mentre l’Azienda Agricola D’Aleo Giovanni (San Giuseppe Jato, Palermo)  approfondirà come scegliere tra le più belle varietà di passiflora.

Il weekend sarà ancora più ricco di incontri: sabato 21 maggio si potranno scoprire i meravigliosi intrecci tra rose e clematidi, insieme al Vivaio Fiorichiari (San Pietro Mosezzo, Novara); la delicata bellezza e il dolce profumo degli hoya, i “fiori di cera”, a cura di HoyaMia (Gattico-Veruno, Novara); la tillandsia e l’insolito mondo delle piante d’aria, con Florovivaistica Villacidro (Villacidro, Cagliari); le piante acquatiche insieme a Colla Vivai (Moretta, Cuneo), fino a tutti i segreti per creare un bonsai, a cura di Green Express Bonsai (San Maurizio Canavese, Torino).

L’ultimo giorno di Yacht & Garden, domenica 22 maggio, sarà dedicato alla biodiversità, con la “Pomona di Gallesio, antichi frutti recuperati”, insieme a Vivai Montina (Cisano sul Neva, Savona), al mondo delle rose da taglio con la scrittrice e gardenteller Nicoletta Campanella e il creatore di rose Antonio Marchese (Sanremo, Imperia), fino ai capperi e aromatiche siciliane a cura dell’Azienda Agricola Aromatiche ClaGia (Sciacca, Agrigento), concludendo con approfondimenti sulle piante carnivore, le più affascinanti predatrici vegetali, insieme all’Azienda Agricola Stranger Plants (Fumane, Verona), e sulle cymbidium e altre orchidee, con l’Azienda Agricola Sei Cime d’Oro Orchidee (Cernusco sul Naviglio, Milano), che svelerà come ottenere fioriture spettacolari.

Intorno al tema del giardino e della natura, Yacht & Garden propone inoltre arredo e antiquariato, attrezzatura da giardino, vasi e cesteria, abbigliamento floreale e marino, borse e cappelli, gioielleria e bigiotteria, alimenti e cosmetici bio, libri, riviste e incontri con le associazioni.

Alla passeggiata tra i colori e i profumi mediterranei, dove ricercare le novità e i migliori acquisti green, Yacht & Garden unisce anche un ricco programma di eventi collaterali, organizzati grazie alla collaborazione con importanti partner e istituzioni, con l’obiettivo di promuovere la cultura del verde e del mare, all’insegna della tutela dell’ambiente e della sostenibilità. Incontri, esposizioni, musica, danza e teatro itinerante coinvolgeranno i visitatori durante tutto il weekend, con una serie di appuntamenti dedicati ai bambini, tra laboratori, spettacoli e animazioni.

A fare da prestigiosa e suggestiva cornice alla quattordicesima edizione di Yacht & Garden, rinnovando l’incontro tra la bellezza del verde e del mare, arriveranno inoltre tra le più belle vele d’epoca del mediterraneo che resteranno ormeggiate, ospiti d’onore a Marina Genova, durante l’intera manifestazione.

Curato da Daniela Cavallaro e promosso da S.S.P. Società Sviluppo Porti Srl, Yacht & Garden è tra gli appuntamenti nazionali più attesi del settore, con focus sul giardino mediterraneo e con oltre 140 espositori tra i più qualificati d’Italia. Marina Genova si conferma ancora una volta luogo di incontro vivo, sicuro, accogliente nel ponente genovese e portale di accesso alle eccellenze dell’intero territorio ligure.

INFORMAZIONI UTILI

Yacht&Garden

mostra-mercato di fiori e piante del giardino mediterraneo

venerdì 20  (ore 14 – 19), sabato 21 e domenica 22 maggio 2022 (ore 10 – 19 )

Marina Genova

Via Pionieri e Aviatori d’Italia

16154 Genova

L’ingresso alla manifestazione, il parcheggio e la partecipazione agli eventi collaterali sono gratuiti.

www.yachtandgarden.it

Marina Genova è uno dei più moderni complessi per la grande nautica da diporto. Situato a 10 minuti dal centro cittadino e a 5 minuti dall’Aeroporto Internazionale C. Colombo, ha 3 grandi darsene, 500 posti barca di cui 100 per yacht da 30 a 130 metri, negozi esclusivi dedicati alla nautica e non solo, 9 punti per la ristorazione: oltre al ristorante più raffinato, anche la pizzeria di qualità, trattoria e focacceria liguri, cucina asiatica, ristorante di pesce e coquillage, birreria, gelateria e bar caffè. Marina Genova è oggi nel Mediterraneo il polo nautico di eccellenza capace di offrire il top in termini di logistica e servizio. La Concessione Demaniale è unica nella sua durata a livello delle riviere italiana a francese e ha durata fino al 2092. Marina Genova (44°25’N – 08°50’E) ha inoltre ottenuto la certificazione secondo lo schema “MaRINA Excellence” di RINA.

Un’esplosione di colori in giardino

Anche tu non vedi l’ora di goderti il giardino? I colori contribuiscono in modo significativo a creare un’atmosfera piacevole. Pianta i bulbi estivi per un giardino riccamente variopinto.

Allegria

Se desideri godere appieno della bella stagione in giardino, pianta i bulbi estivi. I loro fiori riempiono di colore la tua oasi verde, con tutti i benefici che ne derivano. I colori e i profumi regalano sensazioni piacevoli e infondono allegria. Puoi piantare i bulbi in giardino per abbellire le bordure o in vaso per vivacizzare la terrazza o il balcone.

Piante bulbose

I bulbi estivi sono piante bulbose a fioritura estiva. Tra esse spiccano dalie, gigli, calle, begonie e gladioli. Questi bulbi vanno piantati in primavera, quando ormai è scongiurato il rischio di gelate e il sole riscalda il terreno. In estate ti gratificano con fiori spettacolari dai colori strabilianti.

Colori

Arancione brillante, viola intenso, rosa shocking, giallo acceso: la forza dei bulbi estivi è la capacità di produrre un’esplosione di colori in giardino. Questo risultato si ottiene con i colori decisi, ma anche con le delicate tinte pastello. A te la scelta. Quando i bulbi iniziano a crescere, il giardino si trasforma in un tappeto di fiori.

fiori colorati in giardino
Da sinistra a destra: Begonia ‘Picotee Sunburst’ – Gladiolus – Dahlia ‘Feline Yvonne’

Cose interessanti da sapere

  • I bulbi estivi prediligono una posizione soleggiata in giardino. Il calore e la luce stimolano la crescita e la fioritura.
  • I bulbi estivi, e in particolare le varietà a stelo corto, crescono bene anche in vaso. Accertati che siano presenti fori sul fondo del vaso per far defluire l’acqua in eccesso.
  • Le dalie Dinner Plate producono fiori che possono raggiungere anche 30 centimetri di diametro.
  • Esistono varietà di gigli profumate e varietà inodori.
  • Le begonie non provocano reazioni allergiche. I granelli di polline delle begonie sono talmente pesanti da cadere direttamente sul terreno senza venire aerotrasportati.

Per maggiori informazioni sui bulbi a fioritura estiva, visita il sito www.bulbidifiore.it.

fiori in giardino
Da sinistra a destra: Tigridia pavonia ‘Aurea’ – Begonia – Lilium asiaticus ‘Forever Summer’