Il freddo punge ma la primavera è vicina

È quello che ho pensato tra me e me quando sono sceso in orto e ho visto le prime foglie dei tulipani spuntare dalla terra dopo un inverno non proprio freddo, con temperature che, almeno qui a Vicenza, sono scese ben poche volte al di sotto dello zero.

E allora, proprio a metà febbraio doveva arrivare il freddo dalla Russia? Mi consola che non sono il solo ad essere in ritardo. Anche il meteo sta prendendo questa brutta piega.

Ha ritardato la neve, ha ritardato la pioggia, adesso ha ritardato anche il freddo. Ritarderà anche il caldo? Non lo so e non lo voglio nemmeno sapere perché, a dirvela tutta, preferisco il freddo al caldo intenso estivo, quando l’afa mi schiaccia e non riesco a trovare facile sollievo. Ma ritorniamo alle notizie piacevoli, e cioè ai bulbi di tulipano – ma anche il narciso si sta svegliando dal torpore invernale – che spuntano arzilli e vivaci dalla fredda e umida terra, tra l’altro disseminata a chiazze da tante isolette di muschio.

Dunque è freddo ma già si vede l’arrivo della primavera. Evviva!

E poi cosa vedo ai vetri un poco sporchi della serra? Un fiorellino della Pinguicola, una delle mie piante carnivori, affacciarsi al vetro, come a vedere se al di là di questo c’è una qualche preda per le sue temibili foglie o un insetto impollinatore per il suo semplice fiore. Dovrai aspettare ancora un pò cara Pinguicola, prima di farti uno spuntino come si deve.

fiore di pinguicola

Il mio lavoro di ortolano e giardiniere – in erba, sottolineo, sono sempre in erba! – tra poco inizierà con il classico “togli malerbe” e “semina qualcosa in serra”. So che anche voi state aspettando questo momento, e anzi credo proprio che qualcuno/a di voi mi abbia già preceduto.

Tulipani spuntati
Pubblicità

Un pensiero riguardo “Il freddo punge ma la primavera è vicina

  1. Io ho seminato i peperoncini piccanti in serra riscaldata,per l’orto è presto per tutto secondo me,ieri ad esempio volevo vangare una proda e non riuscivo ad affondare il badile…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.