Una pioggia ci voleva!

Eccome se ci voleva. Da 37 gradi siamo scesi qui a Vicenza a 32 e mezzo. Ancora caldo, ma qualcosa di meno. Tutto è iniziato sabato sera…

Prima un forte vento, poi ancora vento. Apri le finestre, tira su le zanzariere, chiudi i doppi vetri, vai in giardino che sento il rumore di qualcosa che sta ruzzolando trasportato dal vento. La tenda dei vicini che sembra che da un momento all’altro possa rompersi… Poi niente. Tutto è finito così velocemente come è cominciato. E sono andato a letto. È di notte che è iniziato a piovere, ma io dormivo come un bambino, e non mi sono accorto di niente.

Però com’è bello svegliarsi al mattino e trovare la terra dell’orto del colore scuro di quando ha piovuto, e tutte le gocce di pioggia sulle foglie delle piante. I frutti del melograno ornati di gocce dorate, e sì anche le chiocciole che con l’umidità riprendono le forze e cominciano a serpeggiare tra il composter e le colture – di questo non sono molto felice.

Ma della pioggia sì, ci voleva! Eccome se ci voleva!

Gocce di pioggia
chiocciola
melagrana
Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.