Festival del verde e del paesaggio

BREATHE – RESPIRO è il tema della IX edizione del Festival del Verde e del Paesaggio, la green expo più famosa in Italia in calendario dal 10 al 12 Maggio 2019  nell’affascinante cornice del Giardino Pensile dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, ideata e organizzata da Altri Paesaggi in collaborazione con l’Auditorium Parco della Musica .

Respirare, l’azione meccanica e inconsapevole cui affidiamo la sopravvivenza, è il filo conduttore, e gli alberi e le piante per  il loro ruolo fondamentale nella vita dell’uomo sono il tema principale attorno al quale ruota tutto il festival: attraverso i suoi concorsi, giardini temporanei, piante, design, architettura, conferenze e workshop si intende esplorare la relazione tra  Uomo, Natura e Città, il trinomio lungo il quale si declinerà il futuro della vita umana.

Gli aggregati urbani, infatti, sono destinati a crescere a dismisura, aumentando di conseguenza le emissioni di gas inquinanti e il riscaldamento climatico nel cosiddetto clima urbano, caratterizzato da alte temperature sia diurne che notturne.

Sfida cruciale sarà, quindi, la realizzazione di aree verdi urbane sempre più vaste e folte, vere e proprie “foreste urbane”, in grado di ridurre la temperatura dell’aria, regolare i flussi dell’acqua, purificare l’aria dai gas tossici e mitigare il cambiamento climatico.

La foresta urbana diventa così fonte d’ispirazione, modello e strumento per designer e architetti che sempre di più incorporano, negli interni e negli esterni degli edifici, quantità importanti di vegetazione, non più a scopo meramente decorativo,  ma dando loro il ruolo di sistema vivente che respira.

il visitatore è accompagnato lungo un percorso libero da schemi e convenzioni sul bisogno di una cultura del Verde nel dibattito contemporaneo, partecipe del dialogo tra architettura e natura, tra la città lasciata alle spalle e il Verde.

Attraverso il linguaggio dell’architettura del paesaggio, il Festival stimola a riflettere sulla necessità di un cambiamento radicale del nostro rapporto con il Verde, che coinvolga le comunità e chi le amministra, le scelte quotidiane e quelle a lungo termine. Osservare e ascoltare la Natura per comprendere come risolvere i problemi che mettono sempre più a dura prova il suo equilibrio.

 

Esempio concreto è  Airship.03 – Fontana d’aria”, l’installazione climatico-paesaggistica a cura di Austria Turismo e  firmata dal collettivo breathe.earth.collective, che dà il benvenuto agli ospiti del Festival. Un invito ad un vero “bagno nella foresta“, un’esortazione al rimboschimento delle città,  una delle tendenze virtuose che definiscono l’urbanistica del ventunesimo secolo.

respiro02

Il Festival sarà dunque un’imperdibile occasione per esaminare l’inclinazione umana a dialogare con la Natura e un invito a  considerare il Verde non come un lusso, ma come bisogno primario e strumento di progettazione essenziale per la nostra vita e quella delle generazioni future

Un’occasione rara, in grado di regalare al visitatore un’esperienza coinvolgente e divertente che al tempo stesso inviti a riflettere sul contributo che ognuno di noi è in grado di dare alla qualità dell’aria e alla temperatura del pianeta

 

respiro03

 

Roma, 10. 11. 12 maggio 2019

Giardino pensile Auditorium Parco della Musica

Orario 10.00 – 20.30

 

respiro01

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.