Fotografare in orto

Orto e giardino sono due location ideali per chi vuole avvicinarsi alla fotografia. I soggetti che si trovano sono così belli che anche chi non sa fotografare può trovare delle soddisfazioni. Se poi sapete anche fotografare… tanto meglio, le vostre foto desteranno ammirazione tra i vostri amici. Viceversa, per chi coltiva l’amore per l’orto e il giardino, la fotografia può rappresentare un mezzo valido per testimoniare la capacità di accudire le piante e i progressi nella coltivazione.

Già in queste brevi righe si può evincere una netta divisione tra generi fotografici, e cioè la fotografia artistica e la fotografia documentaristica. La prima evocativa, la seconda descrittiva. Ma ritornando alle prime righe di questo post, quando parlo di chi sa fotografare e chi non sa – proprio bene – fotografare, non intendo certo denigrare chi si avvicina alla fotografia, né tantomeno esprimere dei giudizi di valore verso fotografi improvvisati. Voglio solo sottolineare l’aspetto tecnico e conoscitivo che non è comune alla sola fotografia, ma a qualsiasi altra disciplina. In poche parole, più conoscerete le tecniche, più saprete come utilizzarle per giungere in modo più consapevole al vostro fine. In breve, non basta solo fare clic sulla vostra fotocamera o sul vostro telefonino per fare una bella foto. Oltre al nozionismo e alla tecnica, sia detto anche questo, occorre anche una certa sensibilità per porsi in una sorta di situazione empatica con il soggetto che si desidera fotografare.

Non voglio pormi come un esperto o come un professionista. Giudicate voi le mie foto, se non vi piacciono o vi piacciono. Ho iniziato a fotografare spinto più per l’amore per l’orto, il giardino e i suoi piccoli abitanti – leggi insetti, sia buoni che cattivi. E partito con una fotocamera da pochi soldi, amatoriale e quasi automatica, sono presto arrivato a passare a strumenti più professionali – leggi reflex – e a costruirmi un piccolo parco obiettivi – il mio preferito è stato e rimane tutt’ora il Tamron 90mm f/2.8 macro. Parallelamente mi sono cimentato nella lettura di libri, riviste, epub ed ebook, forum e altro che trovavo in biblioteca, in libreria e in rete. Così spero che dopo vari anni di apprendistato da completo autodidatta, possa avervi regalato, con questo blog, non solo belle foto, ma anche qualche emozione. E la fotografia, così come mi piace intenderla, è bella quando riesce a mostrare dell’altro oltre alla foto. L’immagine va oltre l’immagine, e oltre il rappresentato. Vi sto tediando troppo? Forse sì.

E allora lascio che sia la foto a parlare e vi regalo questo primo piano della mia adorata gerbera, con un piacevole bokhen. Per chi poi fosse interessato ad approfondire la tecnica fotografica, mi permetto di consigliarvi il portale “Tecnica fotografica” dove potrete trovare – se siete novelli fotografi – alcuni trucchi per migliorare le vostre foto. Fate clic qui per visitare il sito Tecnica fotografica. E belle foto a tutti…

gs1208-fotografia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.