La talea del cactus

No, non è un pesce d’aprile. Ora vi spiego, cominciando da una giusta premessa. Quest’inverno le pale del cactus non erano proprio in saluto. Una ha cominciato a marcire. Quindi l’ho tagliata. Poi ne ho tagliata un’altra. Anzi, a dire la verità, è stata mia moglie ad occuparsene. Fa lei tutte queste cose con le piante grasse. Forse perché mia moglie è magra? Può darsi, sta di fatto che le piante grasse sono suo dominio.

Ed ecco che ha pensato di fare una talea dal primo cactur.

Quindi, se dura, da un cactus ne ha ottenuti due. La talea del cactus, appunto!

cactus, talea

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...