Orto in lana: un percorso formativo

L’Associazione Post Industriale Ruralità ha condotto quattro anni di ricerche, studi ed esperienze, condivise con scuole e gruppi di persone normo abili e portatrici di diverse disabilità. Attraverso questo percorso ha messo a punto alcuni moduli per la coltivazione verticale, e pratiche per l’uso della lana in orticoltura, guardando ad una maggiore produttività dell’orto ma anche e soprattutto al suo risvolto terapeutico.
La cura del verde e l’uso di questa fibra naturale si incontrano per abilitare a nuove capacità e riabilitare ad un rinnovato equilibrio psico-fisico. L’esperienza proposta segue i principi dell’orto terapia associandola a pratiche multisensoriali e relazionali.
Gli incontri del percorso formativo, gratuiti e a numero chiuso, hanno lo scopo di avvicinare a tali pratiche creando un gruppo di operatori capaci di affiancare l’associazione, o semplicemente dare alle persone le competenze necessarie per applicarle ad uso privato. Si può partecipare anche al singolo incontro.

ORTO IN LANA bello buono e terapeutico è un progetto di Associazione Post Industriale Ruralità all’interno della Campagna di formazione “Senza terra coltivare in lana 2016” alla quale hanno aderito Scuola Agraria del Parco di Monza, Consorzio Forestale Valle Allione, Manifattura Ariete, Cooperativa Azzurra, Istituto Turistico Alberghiero Mantegna, RS ricerche e servizi e Ass. Artegiovane con il patrocinio del Comune di Sellero.

orto-in-lana

CALENDARIO DEGLI INCONTRI

18.02
20:00/21:30
L’orto-terapia, cos’è, con chi e come si pratica?
A cura di Francesca Conchieri con la collaborazione di Wirna Cominelli, Rosita Balbo presso Centro 3T (Sellero, Bs)
25.02
16:30/18:00
Obiettivi e attività di un progetto orto terapeutico: il percorso d’allestimento multisensoriale e orto-terapico per la Vasca SEB.
A cura di Associazione PIR e Mauro Cossu, in collaborazione con Fabio Guidotti presso Centro 3T (Sellero, Bs)

Nei mesi di aprile e maggio si svolgeranno incontri di orto terapia pratica, chi è interessato può spedire il proprio profilo, verrà ricontattato dall’organizzazione per un piccolo colloquio.

15.04
9:30/ 13:00

Le tecniche di manipolazione della lana a scopo orti-colturale e orto terapico
A cura di Francesca Conchieri con la collaborazione di Wirna Cominelli presso Centro 3T (Sellero, Bs)
14:00/ 16:00 – 16:00 /18:00
workshop di montaggio di moduli in legno e lana per la coltivazione verticale; suono e orto terapia
A cura di Mauro Cossu per Ass. Artegiovane presso Consorzio Forestale Minerario Valle Allione (Paisco, Bs)

27.05
15:30/ 19:00
Inaugurazione dell’ allestimento annuale dell’orto verticale del Centro 3T e del primo modulo del percorso multisensoriale e orto terapeutico della Vasca SEB.
A cura di Ass PIR e Fabio Guidotti.
Ritrovo presso Centro 3T; il programma si svolgerà tra Centro 3T e Vasca SEB (Loc RUC, Sellero, Bs).
Nel frattempo “Alla scoperta della Valsaviore Pedalando in gruppo” per ragazzi dagli 8 ai 14 anni e accompagnatori. Ritrovo alle ore 14:30 presso Forno Allione di Berzo Demo.
Conduce Daniela Poetini guida escursionistica in Mtb.
21:00/ 22:00
“Partiture tese II” Concerto per lana e orto verticale di Mauro Cossu presso Centro 3T.

24.06
10:30/ 12:30
“Incontro con il florovivaismo” a cura di Alia Botticchio
13:30/ 17:30
“Incontro con l’acquaponica” a cura di Nicole Zotti presso Centro 3T (Sellero, Bs)

Associazione Post Industriale Ruralità è un’associazione non profit che opera nei settori dello studio e valorizzazione del patrimonio industriale, del territorio e strategie per una nuova ruralità, delle sperimentazioni visive e sonore. La sua mission è creare strategie di reimpiego sostenibile delle risorse del territorio, la comprensione delle dinamiche e del patrimonio industriale, la sperimentazione di nuovi linguaggi per creare nuove esperienze e visioni del territorio.

Come raggiungerci
In auto: da Milano e Bergamo autostrada A4 uscita Rovato o Ospitaletto, seguite per Lago d’Iseo/ Passo del Tonale; uscite a Sellero. Da Nord-Est: autostrada A22 uscita S.Michele all’Adige SS 43 poi SS 42 direzione Passo Tonale. Da Nord-Ovest: da Lago di Como SS 38 direzione Sondrio, in località Tresenda deviazione a dx in direzione Aprica. All’uscita di Sellero svoltate a sinistra al primo semaforo, superato il passaggio a livello svoltate subito a destra costeggiando la ferrovia; ci trovate dopo 100 metri sulla vostra sinistra.
In treno: da Brescia Tre Nord linea Brescia/ Iseo/ Edolo fermata Cedegolo; in gruppo è possibile prenotate la fermata a Sellero.
In autobus: autobus Linea BS1 Sab autoservizi, tratta Sesto San Giovanni/ Ponte di Legno, fermata di Cedegolo.
Per studiare altre soluzioni con mezzi pubblici: www.muoversi.regione.lombardia.it

Il progetto è realizzato con Fondazione Cariplo, tra le realtà filantropiche più importanti del mondo con oltre 1000 progetti sostenuti ogni anno per 144 milioni di euro e grandi sfide per il futuro.
Giovani, benessere e comunità le tre parole chiave che ispirano oggi l’attività della fondazione.

Dalla coesione tra le persone parte la nostra piccola rivoluzione – Giuseppe Guzzetti, Presidente – perché ciascuno dia il proprio contributo per fondare il futuro della nostra società su quei principi di solidarietà e di innovazione sociale che sono alla base dell’operato di Fondazione Cariplo.

Per informazioni e prenotazioni
www.postindustriale.it
centro3t@gmail.com
Tel. 338.3853762

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...