I colori nel caldo (2): la lavanda

Fa davvero molto caldo in questa fine luglio.

Comincio a raccogliere la lavanda. La lego in un grande mazzo con una corda e la appendo a testa in giù nella serra. Luogo asciutto e ventilato, anche se di vento ce n’è poco in questa fine luglio.

Le api e le sirfidi che ronzavano attorno alla lavanda sembra evitino le ore troppo calde. Ne vedo di meno. Ed è l’ora di raccogliere i fiori. Ne cresceranno altri.

Quando fai i lavori nell’orto scopri e riscopri gli antichi profumi della terra. Quello della lavanda è particolarmente intenso. Ma mentre mi chino a tagliare i fiori più bassi vengo rapido dal profumo della menta selvatica.

gs896-lavanda-fiori

Annunci

2 thoughts on “I colori nel caldo (2): la lavanda

  1. @ phlomis68: ciao e grazie del commento. DI lavanda ne ho solo di un tipo, quel fiore che vedi in foto. Ho un orticello piccolo, e per le mie necessità una pianta di lavanda basta e forse avanza 😉
    Concordo con te che è una pianta bellissima e affascinante. Mi ricordo, quando andavo al mare in Croazia, ne vedevo crescere tantissima in zone rocciose e semi-aride, e al vedere i loro colori e poi quelli del mare vicino rimanevo sempre affascinato.
    A presto,
    Davide

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...