Emozioni mediterranee: il giardino

Le grandi civiltà classiche nate sulle rive del Mediterraneo hanno lasciato il segno sull’architettura e sul design del giardino, quindi anche sulla morfologia della villa mediterranea e il suo svolgimento all’aperto. Si tratta per lo più di tipologie di dimore pensate per le famiglie al potere che risiedevano per l’estate in città e per le quali venivano allestiti lussuriosi giardini d’impronta mediterranea.

Gli antichi romani amavano moltissimo il giardino che deriva da hortus, l’orto nel quale ogni famiglia coltivava le piante destinate alla tavola e alla cura, all’estetica e all’aromatico che diventa viridarium arricchendosi di piante ornamentali, di arredi creati specialmente per essere usati all’aperto, sculture e fontane. La grande ricchezza dei romani permette la costruzione di enormi giardini la cui fama arriva fino ai giorni nostri che loro destinavano all’ozio e alla contemplazione. I giardini delle ville romane avevano delle caratteristiche tipiche come il patio, l’elemento centrale che poteva essere una statua o una fontana, le aperture delle colonne e tavoli e ornamenti in marmo e nella sua evoluzione, la casa romana tende ad avere un’apertura sempre maggiore verso il giardino, che diventa così uno dei luoghi irrinunciabili di una casa.

Villa romana

Il design del giardino mediterraneo nei secoli si arricchisce avendo influenza sia araba che greca, culture che aggiungono elementi culturali e visivi alla già ricca architettura romana e che viene tramandata attraverso i secoli della storia fino ai nostri giorni. Il giardino mediterraneo viene esaltato dalla luce e dal sole, dai colori del mare che gli donano intensi cromatismi, un’atmosfera nella quale immergersi piena di profumi e fragranze, spazi nei quali tutti i sensi sono stimolati.

A differenza del giardino barocco monumentale e ricco di dettagli geometrici o il giardino neoclassico naturalistico e severo, il giardino mediterraneo non ha degli elementi fissi e quindi non può essere caratterizzato stilisticamente in modo concreto ma corrisponde alla natura, valorizzando l’ecosistema del Pianeta e la spontaneità. I colori, le fioriture e la moltitudine delle varietà botaniche della macchia mediterranea, note verdi che compongono volumi lussuriosi, le piante aromatiche, gli agrumi e gli ulivi – il giardino mediterraneo è l’espressione della fantasia, solarità e felicità che caratterizza i popoli sul Mar Mediterraneo.

Giardino Paghera

Nella progettazione del tradizionale giardino all’italiana si usano elementi che non intaccano l’equilibrio nativo dei posti, elementi naturali come piante, acqua, pietra, luce e profumi mettendo l’accento sul carattere mutevole delle piante e valorizzando il loro normale ciclo organico.

Visitate www.paghera.com per informazioni sulla progettazione di giardini all’italiana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...