Del nasturzio che vaga

Le sue foglie sembrano parabole satellitari, ma captano solo la luce del sole per regalarmi tanti bei fiori rossi. Anche qui mi chiedo: «saranno state le tante piogge e il clima mite?».
Forse sì, visto che il nasturzio è una pianta diffusa in ambieti acquatici e molto umidi…

Sta di fatto che dal suo piccolo vaso il nasturzio ha iniziato a vagare tra la ringhiera, l’alloro e il rosmarino, e qui si è appoggiato e ha fatto sbocciare i suoi bellissimi fiori rossi di passione.

Ma passione per cosa? Per la lotta! Esatto, questo è il significato che gli è stato attribuito, derivato dalla morfologia dei suoi fiori che, visti anche di profilo, assomigliano ad un elmo. Ma ve lo immaginate un guerriero rinascimentale ornato di fiori che si appresta a singolar tenzone?

nasturzio

Advertisements

2 thoughts on “Del nasturzio che vaga

  1. I miei nasturzi vagano sopratutto nel’orto ma posso affermare con assoluta sicurezza che NON attirano gli afidi che hanno infestato orrendamente i fagioli.
    Troppa umidità quest’anno
    Sembra di essere in Cambogia
    Trasformeremo i campi di grano in risaie
    Liliana

  2. @ Liliana: che dire se non darti ragione. Questa notte ho dormito anche con le coperte!!! E sabato al mare sembrava essere in autunno ;-(
    A presto,
    Davide

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...