I quaderni dall’orto alla tavola

Cari amici orticoltori, oggi voglio parlarvi di una nuova collana degna di nota di Antonio Vallardi Editore. Come leggete dal titolo di questo post, si tratta de I quaderni dall’orto alla tavola. Benessere per la mente e il corpo. Ovvero, come si legge in quarta di copertina, una collana studiata apposta “Per scoprire il piacere di far da sé, nell’orto come in cucina.” Un ciclo completo a km 0.

Quaderni dall'orto alla tavola

Sono libri tematici che trattano colture ben precise – vi parlerò oggi e in seguito di Zucchine, Pomodori e Melanzane. Scritte da Mimma Pallavicini, che immagino tutti voi conosciate – e se non la conoscete andare a fare un salto nel suo blog – questa collana si contraddistingue per uno stile grafico un po’ vintage, sia nella copertina che nelle pagine interne, e per una trattazione esaustiva del soggetto, dalle fasi iniziali della semina, alla sua crescita, alle cure colturali, fino alla tavola, con tante invitanti e fantasiose ricette – dalla frittata di zucchine, allo strudel di zucchine, passando per le zucchine agrodolci alla cinese, alle zucchine alla siciliana, zucchine alla menta… Tante ricette per tutti i gusti!

Con uno stile fluido e gradevole ed un’esposizione sempre chiara, le pagine interne del libro sono caratterizzate dalla presenza di righe, come un quaderno, molto comode per scrivere qualche appunto.

Quaderni dall'orto alla tavola

Un’ottimo libro che vi consiglio, sia che siate orticoltori alle prime armi, sia che siate più esperti. Ma prima di concludere vi riporto quella che è la mission del libro, e un po’ la mission anche di questo blog, che tra foto dell’orto e pensieri sparsi vorrebbe farvi provare l’amore per l’orto e le cose semplici – ma forse per questo di immensa bellezza.

Le 5 ragioni per coltivare da sé gli ortaggi
1. Per avere il controllo della qualità della coltivazione: niente concimi chimici o pesticidi pericolosi
2. Per ottenere raccolti a chilometri zero e di freschezza garantita: più princìpi benefici e maggior sapore di ciò che si porta in tavola.
3. Per alimentare il piacere di un hobby semplice e sano praticabile ovunque, che al contrario di altri hobby, invece di costi procura guadagni su tutti i fronti.
4. per provare la soddisfazione di produrre da soli il proprio cibo e l’orgoglio di valorizzare in cucina ortaggi di qualità superiore.
5. Per imparare, e insegnare ai bambini di casa, i cicli naturali osservando le piante ai diversi stadi di crescita, recuperando l’antica sapienza contadina.

PALLAVICINI, MIMMA, Zucchine. Dall’orto alla cucina, Antonio Vallardi Editore, Milano 2013, formato 16,8 x 22 cm, pagine 64, prezzo euro 5,90.

Quaderni dall'orto alla tavola

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...