Primule selvatiche

Non so se esista qualcosa di più bello delle primule selvatiche che sbocciano colorate e scintillanti lungo i fossati, mentre tutto intorno la natura è ancora inerte e monocroma: l’erba ancora secca e gialla, gli alberi senza foglie che alzano i rami al cielo.

Oggi 16 gradi, passeggiando verso le risorgive di Vivaro (Vicenza). Il paesaggio ancora assopito è stato svegliato dalle primule gialle, che un po’ qui un po’ là alzavano il loro sonoro canto; «la primavera è vicina» sembravano dire in coro tutti quei piccoli fiori.

Qualche rana gracidava e al mio avvicinarsi saltava a nascondersi sotto l’acqua.

Annunci

4 pensieri riguardo “Primule selvatiche

  1. Ciao Davide,sul mio fosso proprio di fronte all’orto spuntano delle bellissime primule viola selvatiche,ogni anno,sono veramente belle e ogni anno le distruggo con il decespugliatore perchè vengono coperte dall’erba alta,ma quest’anno starò più attento.
    PS:Se le tolgo dal fosso e le trapianto su un vaso può funzionare?

  2. Ciao Marino, ma sai che anch’io a vederle lì così belle mi è venuto da dire “me ne porto qualcuna a casa”, ma poi ho ripensato che stavano meglio lì – a casa metterò delle altre primule che andrò a ricomperare, visto che il freddo di febbraio me le ha uccise tutte… forse una si salva. Comunque tu fai bene a metterle in vaso – piuttosto che vengano decespugliate 😉
    A parte gli scherzi, mettile pure in vaso, magari non tutte, così preservi quelle che ti ricresceranno il prossimo anno.
    A presto,
    Davide

  3. Ciao Gian Marco, sì sono proprio belle… i “primuli” fiori dopo il freddo inverno 🙂
    A presto,
    Davide

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...