Lo sfondo scrivania di Dicembre

Per questo mese ho voluto ispirarmi al significato profondo del Natale, evidenziato anche da un libro di Lévy-Strauss che ho alcune volte citato – mi riferisco a Babbo Natale giustiziato.
Il Natale, quello pagano, legato ai miti della terra, è il momento in cui la Natura muore… per ritornare a vivere.

Moriva la vegetazione e con lei moriva il tempo. Declinava la luce e estendeva i suoi confini il regno delle ombre. Era l’inverno, era dunque l’inferno. Era il tempo del ritorno dei morti, dei revenants, come dicono i francesi. Un ritorno tanto atteso quanto temuto. Atteso, perché è il mondo sotterraneo e senza luce, dove sono costretti i morti, che consente il germinare delle sementi; è il loro ritornare a vivere che rifonda la vita. (dall’Introduzione di Antonino Buttitta, in Lévy-Strauss, Babbo Natale giustiziato, Sellerio, Palermo 1995)

Ecco la mia scelta dei bulbi di iris (in verità c’è anche un bulbo di tulipano), che ho da poco sotterrati… torneranno a rivivere a giugno.
Ma per adesso rimangono nel mondo sotterraneo.
E la ghianda? Simpatia personale…

Scaricabile nei formati:
1990 x 1028 pixel;
1440 x 900 pixel;
1280 x 1024 pixel.

Buon dicembre.

One thought on “Lo sfondo scrivania di Dicembre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...