Nuovi macro-incontri

Fa piacere incontrare un nuovo insetto.
Ma questo chi è? E come si chiama?
È privo d’ali – quindi è un insetto attero -, molto tranquillo, si lascia prendere in mano e ci cammina sopra, senza troppa fretta. Così è capitato sul pollice di Gian Marco (4 anni), e si è lasciato fotografare. La caratteristica che più lo evidenzia è uno strano e pronunciato “naso”. Forse non è il naso vero e proprio, ma così lo voglio immaginare.

Proviamo ora a classificarlo e a dargli un nome. Cosa estremamente impegnativa per chi, come me, di entomologia non è certo esperto. Cerco su internet. Parto dall’ipotesi che si tratti di un coleottero.

Potrebbe essere un Otiorhynchus alutaceus – ordine Coleotteri, famiglia Curculionidi?
L’ho trovato nel cestino della bicicletta, l’ho raccolto e osservato prima che passasse nelle mani di Gian Marco, poi sotto l’obiettivo della mia Nikon, infine lasciato libero in giardino.
Se è lui – l’Otiorhynchus alutaceus, per brevità lo chiamerei Otto – delle fonti mi informano che è presente in Italia al Sud (Gargano, Murge e Pollino) e al Nord nelle località dei Colli Berici (Monticello di Barbarano e Montecchio Maggiore) – quindi vicino a me, in provincia di Vicenza. Si è fatto qualche decina di chilometri a piedi, e a Vicenza è arrivato.

Rimango un po’ nel dubbio, ma felice di aver fatto questa nuova conoscenza.

7 thoughts on “Nuovi macro-incontri

  1. Saranno gli occhioni neri, o sarà il rosa tenerino del dito di Gian Marco, ma questo attero ha un aspetto davvero adorabile e pacifico.
    Ecco me lo immagino nella sua tana pulita ed ordinata, mentre cerca cibo nella credenza. E’ così pacifico, non può che essere vegetariano. Penso addirittura si cibi solo di fiori di camomilla.
    Ha una moglie gentile, figli ubbidienti ed educati.
    Un tipo così non può avere nemici, ma nel dubbio piazzo vicino alla sua tana, uno spaventapasseri, che tenga lontano gazze mal intenzionate, frequentatrici assidue del mio orto.
    Che pace la sera in quella tana! Calda, buia, dal dolce profumo di camomilla…
    Questa storiella è per Giam Marco dal dito rosa confetto e , sicuramente, il piè veloce!
    Maddalena

  2. @ Maddalena: l’aspetto simpatico ce l’ha, tant’è che Gian Marco ha voluto una stampa in formato A4 da mettere in camera. Bella la tua storia, che a Gian marco è piaciuta, e ha cominciato con le domande “Ma chi è Maddalena?” con al seguito tanti “perché”… è l’età dei perché, solo che sono ogni volta sempre tanti… 😉
    A presto,
    Davide

  3. Una delle domande più difficili che mi ha fatto mio figlio, quando aveva più o meno l’età del tuo, è stata: “come si fa ha fare la saliva e che cos’è l’anima?”. Ovviamente non sapevo bene da quale delle due iniziare!
    L’altro giorno invece (ora ha quasi 8 anni): “Mamma secondo te esistono altri esseri viventi nell’universo?”
    Cresce…

  4. @ maddalena: sì i bambini sono bravi a fare domande a cui non sai rispondere – forse a quella della saliva potevi documentarti -, e come dicevo nel post “La foto di una foto”, ci sono domande la cui risposta è un’altra domanda. Ritengo però giusto dare sempre una risposta alle domande dei bambini, magari con una risposta divertente se quella seria non la conosco.
    @ Gian Marco: ciao Gian Marco, tu che hai un blog sugli omonimi sicuramente hai apprezzato l’omonimia. Il piccolo Gian Marco promette bene … speriamo bene… è molto vivace, e quando trova degli insetti devo preoccuparmi innanzitutto per l’insetto! 😉
    A presto,
    Davide

  5. Che insetto affascinante. Mi ricorda una delle strane facce dei personaggi di Sylvain Chomet.
    Il fatto di avere un bimbo sveglio che ha voluto la foto in camera dell’insetto che ha incontrato non puo’ che farti onore. Magari fossero tutti cosi’.

  6. @ Zappatore a Tokyo: a Sylvain Chomet non ci avevo pensato, chissà lui a cosa si è ispirato per i suoi – a volte grotteschi personaggi. Grazie per i complimenti a Gian Marco 😉
    A presto,
    Davide

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...