I fiori sono inutili? Certo che no!

di Maddalena Barattini

Qualche giorno fa Massimo, cardiologo ordinato, mi ha detto che i fiori sono inutili. A me! A maggio! Poi, probabilmente vedendo la mia espressione attonita, ha corretto il tiro, e per consolarmi ha aggiunto: “servono per l’impollinazione”.
Perchè pianto i fiori? Anche mia madre se ne lamenta, e si commuove solo davanti ai pomodori.
A guardare certi fossati fioriti, senza che nessuno abbia seminato, o innaffiato, o concimato… me lo domando anche io.
Perché a volte sono più belli quei papaveri sopravvissuti ai diserbanti, di certe rose che ho nel giardino.

Forse bello è tutto ciò che veramente è naturale, e tutto ciò che è naturale veramente, oltre che bello… non è mai inutile.
Allora perché pianto i fiori? E invece di rispondere, vi ripropongo altre domande, dal quaderno blu di mio figlio che fa la seconda elementare: “Che cos’è il bello per me? La bellezza ci rende liberi? Come posso imparare a riconoscere le cose belle? Posso diventare costruttore di bellezza?”
Forse non è importante rispondere, qualche volta è importante anche solo la domanda. Sforzarsi di pensare, di capire la vita che ci passa davanti.

papavero