Semi di nasturzio

di Maddalena Barattini

Sono Maddalena, frequento l’orto di Davide da un annetto, da quando anche io ne ho uno.
Davide dice che posso scrivere qualche cosa sul suo blog. Così questa sera comincio.
Difficile incominciare, bello immaginare! Il mio orto non è un gran che, ma io
mi immagino che diventerà bellissimo.

Una notte ho fatto un sogno: nasturzi che si arrampicano sui tralicci dei pomodori. Da lì potrei partire, per parlavi del mio orto-giardino.
Ho comprato al supermercato tre bustine di semi di nasturzio (Tropaeolum majus). In abbondanza perché di cento semi un po’ seccano, un po’ restano piccoli, metà se li mangiano le lumache, forse qualcuno riuscirà a sopravvivere, crescere e fiorire. Ma ora fa ancora molto freddo e bisogna aspettare.