Una coperta di foglie

Autunno. Cadono le foglie. Dal mio ligustrum, un sempreverde, ne piovono sempre. estate, autunno, inverno, primavera. Certamente di più in autunno e in inverno. Cadono davanti al camino, sopra alla piccola area di cemento.

E così, ogni tre-quattro giorni, che a volte diventano nove-dieci, mi munisco di scopa e le sposto da un’altra parte. Dove? Nell’orto lì vicino. Faccio una bella e colorata coperta di foglie.

Quando poi arriva l’inverno, prendo un po’ delle foglie di ligustrum per fare delle piccole coperte da mettere sotto alla salvia e alle altre aromatiche, sotto al lampone, al ribes rosso, alle more e a tutte quelle piante che in inverno rimangono in orto e in giardino.

Un po’ di caldo anche per loro, una coperta naturale per le loro radici.

Anch’io, del resto, nel mio letto ho messo il piumino…

Pubblicità