Ancora neve a Vicenza

Sabato sera. Erano le dieci passate. Sono uscito e pioveva. Poco, ma pioveva. Gocce stranamente grosse e pesanti. Poi sono ritornato dentro casa e verso mezzanotte mi sono messo a letto. Questa mattina mi sveglio e, attraverso le tende e il vetro d’entrata, scorgo una inconsueta tonalità bianca. Apro la porta e vedo tutto bianco. Giardino, strada, automobili, tetti, antenne. Una bella nevicata notturna. Un’altra sorpresa di questo inverno.

La neve è bella quando non viene bucherellata dalle gocce della pioggia che, solitamente, alle mie latitudini, arriva dopo la neve. Ma in questo caso no. La neve si è conservata bella e soffice tutto il giorno. Addirittura, al pomeriggio, è uscito il sole. Gente indaffarata a spalare neve davanti ai cancelli. Trattori che gettano il sale per le strade. Operatori del Comune che puliscono i marciapidi. Neve ovunque. Anche sui fili di plastica che utilizzo in estate per stendere il bucato.

So che per molti è un problema. Ma visto che succede solo due, tre volte all’anno… evviva la neve.