Il fiore della melanzana / Eggplant’s flower

Vorrei, con questo post, fare un po’ di giustizia sui fiori delle piante da frutto. Quelle più dimenticate. Perché sui fiori, con la F maiuscola, quelli che vengono coltivati per la loro bellezza, ci trovi sempre storie, racconti mitologici, descrizioni letterarie di grandi scrittori. Ma dei fiori che precedono il frutto, poco si dice, a meno che non siano i fiori di un albero da frutto, come i fiori di pesco.

E del fiore della Solanum Melongena, che sarebbe la melanzana?
Niente. È un fiore marginale, solitario, che non viene ritenuto interessante. Nessuna leggenda – che io sappia – nessuna storia, nessun scrittore che ne abbia cantato le lodi. Eppure, nell’orto, quello della melanzana è il mio fiore preferito.

Lo guardavo ieri sera, inchinato verso terra, dopo una giornata di sole.
Piccolo, minuscolo, vellutato. Sì, vellutato. È la caratteristica che più mi attrae. Sembra fatto di carta velina, uno di quei lavori, come gli origami, che non riesco a fare.
E poi ci sono i pistilli gialli che fanno la loro bella figura circondati dal viola dei petali. Belli e carnosi, che mi vien sempre voglia di accarezzarli, ma poi desisto.

Secondo la tradizione giapponese un sogno con tre melanzana significa fortuna. Ma il fiore? Niente, neanche in giappone… pensano solo al fiore di pesco.

h449_melanzana_fiore